Il 15% dei dispositivi Android esegue Android Nougat

Il male endemico dell'intero ecosistema Android si trova negli aggiornamenti, aggiornamenti che, di regola, quando arrivano, lo fanno tardi e male. Android Nougat è disponibile sul mercato da quasi un anno e durante questo periodo la percentuale di dispositivi che lo hanno installato è solo del 15%, una percentuale molto scoraggiante se si desidera avere un dispositivo aggiornato in ogni momento.

In questo senso, Apple ci offre sempre diversi anni, fino a 5 nella maggior parte dei casi, in modo che il nostro dispositivo sia aggiornato e protetto da qualsiasi problema di sicurezza che può essere rilevato, qualcosa che non potremo godere nella vita su Android, a almeno finché Google non diventerà serio, qualcosa che sembra non accadrà, Almeno a breve termine.

Secondo gli ultimi dati che Google ha pubblicato sul suo portale per sviluppatori, Android Nougat si trova nel 15,8% dei dispositivi, mentre il suo predecessore, Android 6 Marshmallow, raggiunge una quota del 32,2%. Android 5 Lollipop ha una quota del 28,8% e KitKat è ancora al 15,1%. Tutte le altre versioni di Android hanno una quota complessiva dell'8,1%.

L'ultima versione di Android disponibile sul mercato, Android Oreo, presente sul mercato da pochissimo tempo, non è ancora riuscita a entrare in questa lista ed è più che probabile che non lo farà per qualche mese , mesi in cui poco Presto arriveranno i nostri dispositivi che questa ultima versione, perché come al solito, i produttori lo prenderanno con molta calma per lanciare l'aggiornamento di quelli più vecchi.

Il 4 ottobre Google presenterà ufficialmente il nuovo Google Pixel e, a seconda del prezzo e della disponibilità geografica, la quota di Android Oreo continuerà come prima o inizierà ad aumentare più velocemente rispetto agli anni precedenti. Il tempo lo dirà in Actualidad Gadget Saremo lì per parlartene.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.