5 trucchi per ottenere foto perfettamente a fuoco

approccio

Molto tempo fa abbiamo visto qual era l'approccio e come usarlo. Bene, questa volta vedremo alcuni suggerimenti in modo che, se hai appena fatto il salto dalle compatte, rendere più facile ottenere immagini perfettamente a fuoco.

1.- Usa i punti focali periferici dello schermo di messa a fuoco. Questi si trovano intorno al punto centrale di messa a fuoco (il più preciso) e offrono la comodità di non dover cambiare i fotogrammi per mettere a fuoco. Ma come in ogni cosa, c'è un ma; Questi punti periferici sono meno precisi del punto centrale, quindi potremmo non ottenere risultati ottimali. Personalmente consiglio questa tecnica solo a chi è alle prime armi nel mondo delle reflex, ai fotografi più esperti Raccomando il metodo di messa a fuoco di seguito.

2.- Inquadra, metti a fuoco e riformula. Useremo questa tecnica quando il soggetto che vogliamo mettere a fuoco nell'immagine non è al centro di essa. Come abbiamo detto prima, il punto focale centrale del mirino è quello con la maggiore sensibilità rispetto alla messa a fuoco, quindi è il punto che utilizzeremo.

Per fare questo, scegliamo la cornice finale della nostra fotografia e incolliamo saldamente la parte superiore del mirino al sopracciglio (questo sembra un po 'complicato per quelli di noi che hanno gli occhiali ...). Adesso, senza muovere la testa o il corpoe spostando la fotocamera mentre è incollata al sopracciglio, posizioniamo il punto centrale di messa a fuoco sul soggetto. Rimodelliamo e giriamo.

In questa fotografia ho utilizzato il metodo "Frame-Focus-Reframe".

In questo modo ciò che abbiamo ottenuto è stato mantenere la distanza di messa a fuoco dal soggetto non essersi mosso. Pertanto, raggiungeremo una buona focalizzazione sull'argomento, anche se ti ho già detto che questa tecnica richiede molta pratica per farlo bene.

3.- Cerca aree di contrasto per poter mettere a fuoco. A volte quando proviamo a fotografare una superficie a basso contrasto la messa a fuoco impazzisce. Ciò accade perché l'AF della nostra fotocamera necessita di un'area di contrasto, dove l'illuminazione cambia bruscamente in modo che la fotocamera identifichi quei punti come punti a fuoco. Se proviamo a mettere a fuoco con uno qualsiasi dei punti AF su una superficie troppo liscia, il nostro AF impazzirà. concentrarsi su un'area ad alto contrasto (all'interno della nostra materia, ovviamente).

Ad esempio, se vogliamo fotografare una parete liscia con una lampada e vogliamo posizionare la lampada fuori centro, dovremo utilizzare il metodo di inquadratura, messa a fuoco e riformulazione (o punti di messa a fuoco periferici) in modo che il punto di messa a fuoco sia posizionato sulla lampada e ottenere così una corretta messa a fuoco senza dover utilizzare la messa a fuoco manuale.

4.-Utilizzare la pre-messa a fuoco manuale. Questo suggerimento si applica alle scene dinamiche, in cui i soggetti si muovono velocemente e nel momento in cui mettiamo a fuoco, il soggetto si è spostato ed è fuori fuoco. Per capirlo farò un esempio pratico.

Pensiamo che un cane stia venendo verso di noi e vogliamo fargli una foto di fronte mentre corre. In modalità AF, la fotocamera mette a fuoco il cane, ma quando viene scattata la foto si è già spostata abbastanza da risultare fuori fuoco. In queste situazioni quello che dobbiamo fare è mettere a fuoco in modalità AF su un punto fisso a terra. Ricordiamo questo punto in cui ci siamo concentrati prendendo come riferimento qualche elemento del terreno. Passiamo alla modalità di messa a fuoco manuale, in questo modo, finché non ci muoviamo, avremo il punto di riferimento a fuoco. Quando il cane passa da quel punto spariamo.

In questo modo avremo il cane perfettamente concentrato. Forse non al primo tentativo, ma con un po 'di pratica e intuizione è facilmente realizzabile.

5.- Utilizzare la modalità LiveView con messa a fuoco manuale. Se la nostra fotocamera ha la modalità LiveView, possiamo usarla per ottenere una migliore messa a fuoco in modalità manuale. Per questo dobbiamo usare il pulsante dello zoom (lo stesso che usiamo se vogliamo ingrandire una foto nella fotocamera stessa) mentre abbiamo il LiveView. In questo modo possiamo ottenere un dettaglio dell'area da mettere a fuoco e così possiamo "ruotare più finemente" con la messa a fuoco manuale.

Ecco un video in inglese che spiega questi 5 suggerimenti.

Fonte - PetaPixel


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.