Alternative a WhatsApp dopo l'acquisto da parte di Facebook

facebook-acquista-whatsapp

Una notizia che sta girando il mondo in questo momento è proprio quella, cioè del diverso alternative che potremmo utilizzare dopo che WhatsApp è stato acquistato da Facebook mercoledì scorso per circa 16 trilioni di dollari.

Anche se Facebook avrebbe commentato che il servizio WhatsApp rimarrà intatto e non subirà alcun cambiamento, oggi c'è già un gran numero di persone che si sentono insicure in una situazione del genere. È per questo motivo che sono già state rilasciate alcune alternative che potresti utilizzare se WhatsApp (o meglio Facebook) cambia le sue politiche e inizia a far pagare il suo servizio di messaggistica, alternative che menzioneremo in questo articolo.

Viber, la prima alternativa a WhatsApp

Viber È un altro servizio di messaggistica che potremmo utilizzare in alternativa a WhatsApp; Sebbene sia stato anche recentemente acquisito per una cifra di 900 milioni, i suoi utenti godono di messaggistica scritta e vocale completamente gratuita, qualcosa che può essere ammirato sugli oltre 200 milioni di dispositivi mobili che attualmente lo hanno. Coloro che utilizzano il servizio per effettuare chiamate a utenti che non sono membri di Viber, devono pagare 1,9 centesimi al minuto.

Viber

Il vantaggio è quello Viber ha un'applicazione desktop, il che significa che potremmo usare bene il servizio da un PC convenzionale. Attualmente Viber è disponibile sia per iOS, BlackBerry, Android e Windows Phone 8.

Kik, la nostra seconda alternativa a WhatsApp

Un'ottima opzione è proprio quella, nata come applicazione dedicata per i cellulari BlackBerry nel 2009. Sono circa 100 milioni gli utenti che ora usufruiscono del loro servizio di messaggistica completamente gratuito.

Kik

A differenza di WhatsApp (e altri servizi simili), Kik non richiede un numero di telefono per funzionare; Inoltre, l'azienda canadese offre attualmente questo strumento sia per Android che per iOS, avendo sviluppato la sua versione per essere utilizzata da browser. L'attuale compatibilità di Kik è con iOS, BlackBerry, Android e Windows Phone 8.

WeChat, la nostra terza alternativa per WhatsApp

Nelle sue origini, questo servizio di corriere cinese si chiamava Weixin, che è iniziato come un'opzione abbastanza semplice rispetto ad altri servizi simili. Successivamente è diventato una specie di social network con cui ha guadagnato più utenti e follower.

wechat

Tra i servizi più noti da menzionare di WeChat, i suoi utenti avranno la possibilità di farlo condividere foto, inviare messaggi di testo, messaggi di gruppo, effettuare chiamate vocali e anche videochiamate, la possibilità di condividere con un contatto (un amico) il luogo in cui ci troviamo tra poche altre funzioni; WeChat è compatibile con BlackBerry, Windows Phone 8, iOS e Android.

Tango, il nostro quarto suggerimento in alternativa a WhatsApp

Un'altra buona opzione e alternativa allo stesso tempo per WhatsApp è il tango, che non è altro che un'applicazione di messaggistica che attualmente sta avendo molta accoglienza; Secondo i suoi sviluppatori, in questo momento il tango sta diventando un social network molto importante nel mercato.

Tango

I servizi di tango più importanti che possono essere evidenziati includono il utilizzo di messaggi di testo, sia vocali che videochiamate, la possibilità di condividere immagini e fotografie, condividere musica da Spotify, il luogo in cui ci troviamo e il gioco che potremmo divertirci in un determinato momento; Tango per ora è compatibile con Windows Phone 7, iOS e Android, esiste anche una versione desktop che ci permetterà di usarlo su PC.

Line, la quinta alternativa a WhatsApp

Line è senza dubbio uno dei servizi di messaggistica su dispositivi mobili che ha dato grande guerra a WhatsApp, e dove hanno voluto migliorare il servizio di double check; On Line si afferma che il messaggio inviato è stato letto, mentre su WhatsApp viene solo suggerito che il messaggio è stato ricevuto.

lineaL'unico inconveniente che potrebbe verificarsi on Line è nell'acquisizione di nuovi Adesivi, che sono già pagati.

Telegram, un'altra alternativa aggiuntiva da utilizzare al posto di WhatsApp

Se continuiamo la nostra ricerca di un'alternativa a WhatsApppoi Telegram potrebbe essere una buona opzione, poiché questo software è stato classificato come più sicuro del suddetto. Tra i suoi vantaggi più notevoli, Telegram ha la possibilità di inviare file più grandi rispetto a WhatsApp attualmente può fare, l'applicazione è completamente gratuita, il che suggerisce che non dovremmo pagare gli 0,89 euro che ci ha dato in nessun momento. ovviamente anche puoi fare chat temporanee e segrete, qualcosa che WhatsApp non ha al momento.

Telegram

Sebbene sia ancora troppo presto per passare da WhatsApp a una qualsiasi delle alternative che abbiamo nominato (per non parlare di Skype a più di Viber, Tango e gli altri), vale la pena tenerne conto nel caso in cui qualcosa inizi a funzionare male secondo le nostre richieste. Non c'è dubbio che per molti sarà molto difficile dover abbandonare questo servizio di corriere, che nonostante abbia avuto un gran numero di errori dopo i rispettivi aggiornamenti, è ancora il preferito di molti anche con questi problemi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.