Batman: Arkham Origins recensione

Batman-Arkham-Origini

Warner Bros. ci propone questo Origini di Arkham come spilla per la trilogia dei videogiochi Arkham basato sull'universo del Cavaliere Oscuro, anche se questa volta lo sviluppo non è stato portato avanti da rocksteady, come nelle due precedenti occasioni, ma per mano di Warner Bros. Games Montreal.

Il primo il manicomio di Arkham Si è rivelata una vera sorpresa che ha stupito gente del posto e sconosciuti, con ottime recensioni sulla stampa specializzata e una migliore accoglienza tra i fan dell'uomo pipistrello -anche di quelli che non lo hanno fatto, perché eravamo soprattutto un grande gioco- . La sua continuazione, città di Arkham, ha mantenuto l'essenza giocabile del primo ma ci ha permesso di perderci in un mondo molto più ampio con tocchi di sandbox. Mentre questo Origini di Arkham è un intero lavoro continuista rispetto al programma precedente.

Questo origini ci mette nei panni del miglior detective del mondo ai suoi inizi come supereroe nella città di Gotham, collocandoci specificamente nell'anno due del personaggio. Lo stesso giorno della vigilia di Natale, la caccia al batman, che sta alterando i piani del Gotham, ha iniziato con una succosa ricompensa offerta dalla stessa Black Mask: 50 milioni di dollari per tagliargli le ali.

Batman-Arkham-Origins-6

In questo modo, membri corrotti delle forze di polizia, criminali e 8 assassini letali - come Deathstroke, Bane o Lucciola- avrà Batman nel mirino durante quella notte gelida. La scena in cui si svolgerà l'azione è in parte riciclata città di Arkham, poiché, logicamente, il gioco si svolge in Gotham allo stesso modo, anche se non avrebbe dovuto essere una scusa per dare semplicemente un lifting ad alcune strade. Anche con tutto, ci saranno due grandi aree nella mappatura, divise da un ponte che funge da equatore e da un'area di carico. E può sembrare assurdo, ma non ci sono pedoni o traffico per strada ... in teoria c'è un coprifuoco imposto ei criminali sono i proprietari di Gotham quella notte, ma il senso di assenza di vita in città è più che palpabile.

batman-arkham-origini-1

Sposta Gotham è fatto nello stesso modo in cui già sperimentiamo città di Arkham: utilizzando il Bat-artiglio e planando da un edificio all'altro, con l'eccezione che questa volta possiamo utilizzare una modalità di viaggio veloce condizionata dal superamento delle sfide di Enigma. Rovista nei recessi di Gotham Sarai in grado di sbloccare alcune ricompense, come i concept art, ma l'aggiunta più sprecata di questa puntata in termini di scenari è il fatto di avere il Batcaverna. Lì avremo Alfred a nostra disposizione, accederemo al sistema di sfida o fare altre domande. Nient'altro. Ovviamente dimentica di poter camminare per le strade della città con il Batmobile (In questa puntata, è ancora in fase di progettazione): Rimarrà un argomento in sospeso nel prossimo gioco di Batman per la nuova generazione?

Batman-Arkham-Origins-3

Giocabile, il sistema Flusso libero funziona ancora bene. Fino a 4 anni fa, quando ha debuttato in il manicomio di ArkhamMa, ovviamente, non è così fresco e sorprendente come allora: con il passare del tempo, non solo possiamo biasimarlo, ma è anche troppo orchestrato, anche se padroneggiare i contrattacchi richiede ancora padronanza ai livelli di difficoltà più alti. Naturalmente, i momenti di furtività e inseguimento dall'ombra sono ancora presenti e sono piuttosto gratificanti quando catturiamo un criminale come se fosse un animaletto indifeso.

Batman-Arkham-Origins-5

La modalità detective è ancora presente, anche se le indagini sono ora più visive e devono essere raccolte più prove che mai, sebbene non rappresenterà alcuna sfida per il giocatore. Come potrebbe essere altrimenti Batman Avrà i suoi caratteristici gadget, e sebbene questo sia un titolo pensato alle origini del Cavaliere Oscuro, è il gioco della trilogia Arkham dove ci sarà la maggior quantità dei loro gadget che possono essere migliorati e man mano che li miglioriamo potremo accedere a nuove aree della mappa (anche se in realtà è la stessa dei giochi precedenti)

Batman-Arkham-Origins-4

La trama principale può essere completata in circa 10 ore se non prestiamo attenzione ai fronzoli e alle attività secondarie. Inoltre, il gioco ha un'estensione Nuovo gioco + e una modalità estrema chiamata "Io sono la notte", Accessibile solo dopo aver completato New Game + e che, oltre ad aumentare drasticamente la difficoltà, non ci permetterà di salvare il gioco e avremo una sola vita -Sì, hai letto bene: la sfida è finire il gioco in una volta e senza salvare i progressi. Il modalità multiplayer È più un decoro aggiunto che altro: non puoi tradurre la meccanica misurata al millimetro dalla modalità storia al multiplayer senza renderla troppo tumultuosa e assurda. Ed è che questa modalità, con tutta la sincerità del mondo, è uno zero a sinistra Origini di Arkham (In un certo senso, questo può sembrare un sollievo per gli utenti di Wii U: la tua versione non ha multiplayer)

batman-origini1

Warner Bros Games Montreal non ha voluto rischiare. E questo mostra: Batman: Arkham Origins è un gioco tremendamente continuo e più simile a città di Arkham que a il manicomio di Arkham. È un programma che diverte, senza più pretese e con un gameplay che non è più fresco come nel 2009. Se qualcosa funziona è meglio non cambiarlo, dice il proverbio, ma nei videogiochi, a volte, il ristagno non lo è una buona idea. Batman: Arkham Origins Sarà una buona opzione per il più incondizionato dell'uomo pipistrello, ma non nascondo che questo prequel mi ha lasciato un certo gusto stantio.

NOTA FINALE MUNDIVJ 7

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.