Analisi di Dark Souls II

Dark Souls 2 1

Il fenomeno Anime ha iniziato con un gioco un po 'coperto ai suoi tempi ed era esclusivo di PlayStation 3: Demon's Souls. Non aveva la copertura mediatica di altri grandi della console considerati striscioni della macchina, come, ad esempio, il Inesplorato de Naughty Dog. Il passaparola sull'incredibile ma allo stesso tempo piacevole esperienza vissuta con quel gioco è stato fondamentale per arrivare dove sei oggi From Software.

Goffamente, Sony lasciamo sfuggire quei geni che, prima dell'orda di fan che si erano eretti con quella creazione, non esitarono a continuare con una continuazione più che spirituale, godendosi il proprio IP e sotto l'egida di un nuovo editore, Namco Bandai, che è lieto di ospitare nella casa di Pac-Man questi nuovi ospiti. Oggi, finalmente, possiamo provare la terza esperienza Anime che si materializza in a Scuro Souls II multi piattaforma.

Chi già conosce la saga, sa che cos'è vivere l'incertezza su cosa ci sarà dietro la nebbia che ci blocca la strada, una sensazione che diventa elettrizzante non appena la attraversiamo e una mostruosità frutto delle menti contorte degli artisti di From Software Esce per incontrarci e li lancia sul palco come un debole. Bastano pochi colpi per soccombere e abbandonare la nostra forma corporea. Poco importa, si ripercorre la strada per mettersi di nuovo a misurarsi con quella creatura, sapendo che bisogna essere veloci e ingegnosi per studiarne gli attacchi ed elaborare una strategia che ci permetta di raggiungerla nel momento di massima debolezza, se non del tutto. Un tentativo. Due. Tre. Quattro. Hai già perso il conto, ma alla fine la bestia giace ai tuoi piedi. Questo è Scuro Souls II.

Dark Souls 2 2

Per questo nuovo capitolo, sono state introdotte novità giocabili alquanto interessanti, anche se non ne sminuiscono l'essenza Anime originale, per niente, è di più, forse lo snellisce anche. La difficoltà è ancora diabolica e ogni trappola e posizione nemica è accuratamente posizionata al millimetro per fare più danni possibile o per ingannare il giocatore, oserei addirittura dire che questo Scuro Souls II essere il capitolo più impegnativo della trilogia. Un cambiamento importante si riferisce all'agricoltura: i nemici non resusciteranno più indefinitamente, quindi salire di livello artificialmente attraversando la stessa area più e più volte è finito, almeno come si poteva fare nel gioco precedente. E non commettere errori: apprezzerai questo cambiamento quando non dovrai ripetere alcune sezioni della mappa piene di nemici.

Dark Souls 2 3

Un'altra gentile concessione è la maggiore esistenza di falò sparsi in questo terribile mondo e la possibilità, sin dall'inizio, di potersi muovere liberamente tra l'uno e l'altro tramite il teletrasporto. Come nei giochi precedenti, le armi sono soggette a deterioramento, ma in questo Scuro Souls II si scheggiano molto più velocemente, qualcosa che tenta di compensare con una riparazione gratuita al falò. Ma il dettaglio più sanguinoso sta nella morte stessa e nelle sue conseguenze: ogni volta che mordiamo la polvere, la barra dell'energia si ridurrà gradualmente fino a ridursi della metà, il che rende sicuramente la sfida più in salita, soprattutto con alcuni boss. Per cui noi avranno bisogno dell'aiuto di qualcuno invocato per poterlo affrontare.

Dark Souls 2 4

La scena in cui si svolgono tutte queste tragedie, richiama molto di più nella sua architettura a Demon Souls originale, recuperando una sorta di Nexus, con livelli più semplici, senza quei tanti angoli e fessure che a volte non ci hanno portato da nessuna parte Dark SoulsE che la mappa è molto più estesa rispetto a quella, anche se come ho sottolineato, l'uso dei falò per spostarsi da un punto all'altro senza difficoltà può essere la soluzione migliore per viaggi tortuosi senza ritorno.

Dark Souls 2 5

A livello tecnico, è stato deludente per me imbattermi in una texture un po 'scadente o qualche modellazione o elementi troppo poligonali, esattamente l'opposto di quello che mi aspettavo grazie a quei trailer esaltanti con cui il gioco ci ha venduto From Software y Namco Bandai: neppure da remoto, graficamente, le versioni console raggiungono quel livello di dettaglio. È vero che il sistema di illuminazione è migliorato molto, ma è stato un dettaglio sgradevole con i fan. Anche se la verità è che chiunque voglia giocare Scuro Souls II Non sarà per la sua grafica, sarà per l'esperienza unica e la fantastica direzione artistica del gioco. Ovviamente la componente multiplayer è fondamentale nel gioco, con i classici scontri, invasioni e assistenze, senza dimenticare che i patti di Dark Souls sono presenti di nuovo qui.

Dark Souls 2 6

Scuro Souls II Si forma come un perfetto mix dei due giochi precedenti, aggiunge nuovi elementi giocabili -o addirittura ne rinuncia ad alcuni-, riuscendo a mantenere un'essenza unica che rende il suo gameplay non la reiterazione che molti predissero, piuttosto è una ricerca del equilibrio perfetto in una saga dove proprio l'abuso di potere nei confronti del giocatore è uno dei segni più caratteristici - se non il più - dell'esperienza di Souls. Un titolo essenziale per ogni giocatore hardcore.

NOTA FINALE MUNDI VJ 9


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.