eSIM: tutto ciò che devi sapere al riguardo

La carta SIM, come la conosciamo fino ad ora, ha svolto un compito fondamentale nei nostri cellulari. E, grazie ad esso, veniamo identificati come utenti di una certa azienda e ci è consentito accedere alla sua rete di copertura. Con il passare degli anni Le dimensioni delle schede SIM si sono ridotte, passando per le mini, micro e nano SIM, fino ad ora, che arriva la eSIM per rivoluzionare il mercato della telefonia e occupare meno spazio nei dispositivi.

Successivamente ti diremo tutto ciò che devi sapere su di esso: cos'è, a cosa serve e a cosa lo offrono gli operatori.

Cos'è una eSIM

Apple

Potresti aver iniziato a sentire parlare della nuova eSIM o SIM virtuale negli ultimi mesi da quando questa nuova scheda virtuale sta rivoluzionando il mercato della telefonia.

Una eSIM è considerata l'evoluzione della scheda SIM che tutti conosciamo. È una carta SIM da trovare integrato negli smartphone stessi e che, in futuro, sarà incluso anche in laptop, smartwatch, tablet e qualsiasi dispositivo che può essere collegato a una rete di telefonia mobile.

Grazie al fatto che l'eSIM sarà integrata nel dispositivo e che occupa meno della nanoSIM che conosciamo ora, i produttori avranno un po 'più di spazio all'interno dei loro prodotti, anche se non sarà eccessivo.

A cosa serve una eSIM?

Uno dei più grandi vantaggi offerti da questa nuova carta virtuale, è che ora gli utenti ridurranno in modo significativo il tempo che dedicano ai tentativi cambiare compagnia, dato che non bisognerà aspettare per avere la nuova SIM dell'azienda a cui abbiamo fatto la portabilità.

Un altro vantaggio che offre è che lo sarà anche più facile cambiare la tariffa dalla tua azienda attuale. Inoltre, se viaggi all'estero, puoi assumere facilmente una tariffa dal luogo in cui vai. Con la eSIM potrai avere la tua tariffa contrattata su qualsiasi dispositivo tu abbia semplicemente attivando il servizio su ognuno di essi.

Tutti questi i vantaggi non sono solo per l'utente, che ovviamente semplifica la vita, ma fa anche risparmiare tempo e denaro agli operatori, che possono concentrarsi sul miglioramento di altri servizi.

Operatori che dispongono di eSIM

Di tutti i principali operatori che conosciamo in Spagna, solo Vodafone e Orange sono quelli che hanno il proprio servizio eSIM. Tutto indica che l'eSIM di Movistar non impiegherà molto per essere inclusa nella sua offerta di prodotti in breve tempo.

eSIM Arancione

Orange

Orange È stato il primo operatore a lanciare eSIM in Spagna, ma all'epoca c'era un solo dispositivo compatibile: il Huawei Watch 2 4G. Grazie all'eSIM, l'utente Orange ha potuto collegare il proprio numero di telefono e quindi la tariffa contrattata a questo smartwatch.

Come annunciato dalla stessa società, stanno lavorando per offrire questo servizio di carte virtuali anche nei nuovi modelli di iPhone: iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR. Tutto questo con l'unico obiettivo di rendere la vita più facile ai propri clienti e di offrire loro le ultime tecnologie.

Se vuoi ottenere il file ESIM arancione, prima dovrai attivare il servizio MultiSIM che ha un costo di 4 euro al mese. Una volta attivato questo servizio, per ogni eSIM che vuoi richiedere, dovrai pagare 5 euro.

eSIM Vodafone

logo vodafone

Tutto da Vodafone genera un grande impatto, e in questo caso, con il suo servizio eSIM chiamato OneNumber non sarebbe stato diverso. Vodafone eSIM è stato annunciato molto recentemente, subito dopo l'introduzione dei nuovi modelli di iPhone che includono eSIM.

Come nel caso di Orange, il Vodafone eSIM ha un costo per numero:

  • Per coloro Clienti Vodafone con tariffa L, XL, One L o One XL, questo servizio sarà gratuito nel primo dispositivo e costerà 5 euro dal secondo terminale in cui è incorporato.
  • Per i clienti che hanno qualsiasi altra tariffa Vodafone contratto, il costo di attivazione sarà di 5 euro nel primo e nel secondo dispositivo.
  • Per nuovi clienti OneNumber, la eSIM avrà un costo di 5 euro per l'attivazione di uno o due dispositivi.

eSIM Movistar

Movistar

Nonostante abbiano annunciato che al momento non ci sono novità in merito al eSIM di Movistar è preoccupato, la cosa più sicura è che l'operatore blu lancerà presto la propria carta virtuale per unirsi ai suoi concorrenti Vodafone e Orange.

Partiamo quindi dal presupposto che l'operatore blu offrirà ai suoi utenti la nuova eSIM il prima possibile. L'obiettivo principale di Movistar è sempre quello di offrire i migliori prodotti ai propri clienti e semplificare la loro vita, come con il suo prodotto di punta, Aura Movistar.

Aura è un assistente virtuale che impara dagli utenti attraverso le informazioni fornite ogni giorno. Con questa tecnologia, puoi chiedere ad Aura qualsiasi informazione sul tuo account Movistar tramite l'app dell'azienda, nonché inviare ordini alla televisione con Movistar Plus.

Visto che per Movistar la prima cosa sono i suoi clienti e la loro soddisfazione, siamo sicuri che la sua eSIM non tarderà ad arrivare.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.