Kodak lancia il proprio minatore di bitcoin con polemiche

Kodak

Kodak sembra aver preso sul serio il suo ingresso nel mercato delle criptovalute. Proprio ieri sua prevede di lanciare la tua criptovaluta. Ma sembra che l'azienda abbia fame visto che approfittando della sua presenza al CES 2018 hanno presentato un'altra novità. Hanno mostrato a Macchina mineraria Bitcoin. Raggiunge il mercato con il nome di KashMiner.

Sebbene la presentazione di questo prodotto sia avvolta da controversie. Non tanto per il prodotto stesso, ma a causa della decisione di Kodak di prendere parte di ciò che viene prodotto nello stesso. Dal momento che l'utente dovrà dare la metà dei profitti all'azienda.

Il minatore di Bitcoin di Kodak è una realtà

La macchina è stata sviluppata da Kodak e Spotlite e vogliono saltare sulla febbre delle criptovalute e offrire una macchina costruita a tale scopo. $ 24 vengono pagati per un contratto di 3.400 mesi. In questi due anni si presume che creare $ 375 di Bitcoin ogni mese. Anche se i calcoli sono stati fatti tenendo conto che il valore della moneta era di 14.000 dollari. Quindi, secondo i calcoli di Kodak, in circa due anni generi circa $ 9.000.

Kodak Bitcoin Miner

Ogni mese verranno inseriti in un account Coinbase congiunto e l'utente perde la metà di ciò che genera. Dal momento che l'azienda lo prende. Inoltre, commentano che questo minatore consuma tutto il giorno come un essiccatore collegato.

Secondo l'azienda, attualmente ci sono un totale di 80 minatori, ma questo in poche settimane ammonterà a 300 perché la richiesta è grande. Quindi sembra che potrebbe diventare un successo sul mercato. Anche se dovremo vedere come si evolve. Quello che hanno commentato è che il file il consumo è inferiore rispetto ad altri computer che sono stati progettati per lo stesso scopo.

Nelle reti le opinioni su questo minatore Kodak sono contrastanti. Da quando molti vedono l'utilità del prodotto, la decisione dell'azienda di mantenere la metà non è ben accolta. Inoltre, neanche i calcoli dell'azienda sono graditi agli utenti. Poiché non vi è alcuna garanzia che Bitcoin rimarrà a $ 14.000 per due anni.

Infine, ci sono molte incognite, quindi sarà necessario vedere come si evolve questo prodotto nel mercato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.