Energia solare senza la necessità di installare piastre sul tetto della tua casa

energia solare

A poco a poco, la tecnologia avanza, così tanto e in così tanti campi diversi che, a volte, è persino difficile per noi stare al passo. Questa volta voglio parlarvi di come un gruppo di ricercatori del Imperial College London è riuscita a dare una nuova svolta al modo in cui otteniamo energia dal sole. In anticipo, lascia che ti dica che grazie a questo nuovo metodo non avrai bisogno di installare quelle enormi lastre sul tetto di casa tua.

Come ben sai, oggi ci sono tanti modi diverso dall'ottenere energia solare per uso domestico senza che ciò implichi l'installazione di pannelli solari in una zona dove il sole arriva praticamente tutto il giorno, un esempio di ciò è l'installazione del famoso tetto solare Tesla, una tecnologia molto interessante nonostante il fatto che, come spesso è ricorrente in tutta questa materia, La legislazione spagnola ne fa uso in modo simile a 'Butta i soldi'.


carta

Un gruppo di ricercatori crea una nuova tecnologia grazie alla quale le pareti di casa tua potrebbero produrre elettricità

Lungi dall'entrare o meno quello che può dire la normativa, oggi voglio parlarvi di una nuova tecnologia più che interessante che ci permetterà addirittura di non dover installare un tetto speciale, come può essere nel caso di Tesla . Come annunciato nel paper pubblicato dal gruppo di ricercatori dell'Imperial College di Londra incaricato di questo progetto, stiamo solo parlando installa lo sfondo sui muri di casa nostra, una carta speciale che ha il capacità di raccogliere e immagazzinare elettricità.

Come è stato rivelato, per eseguire questo lavoro, la carta doveva essere prodotta cianobatteri, microrganismi responsabili della fotosintesi ossigenata. Secondo alcuni studi scientifici, a quanto pare questi stessi organismi, che sono sulla Terra da miliardi di anni, sarebbero stati responsabili dell'atmosfera ricca di ossigeno del nostro pianeta.

batteri

I cianobatteri sono fondamentali affinché questa carta da parati sia in grado di produrre elettricità

In quest'ottica è molto più facile capire che il team, dopo tanti mesi di lavoro, ha finalmente trovato il modo per dimostrarlo i cianobatteri possono essere usati come inchiostro per stampare pannelli biosolari su carta grazie ad una nuova metodologia che proprio permette loro di non morire durante il processo di lavorazione. Questi microrganismi, insieme all'ausilio di altre alghe, possono, attraverso la fotosintesi, convertire l'energia della luce solare in corrente elettrica.

Per fare questo documento, i ricercatori hanno utilizzato un file stampante a inchiostro convenzionale per creare i modelli di cianobatteri e nanotubi di carbonio elettricamente conduttivi. Questa tecnologia è sufficiente per creare una carta solare delle dimensioni di un tablet dotato di una piccola batteria in grado di produrre piccole quantità di elettricità, sufficiente per alimentare un orologio digitale e una lampadina di tipo LED.

pannelli

Vantaggi e svantaggi nell'utilizzo di questa nuova tecnologia

il principale vantaggio Nell'uso di questo tipo di batteri per raccogliere l'energia solare è che possono produrre piccole quantità di elettricità alla luce del giorno e continuare a produrle anche al buio grazie all'uso di molecole prodotte alla luce. D'altra parte, va notato che, grazie a questa nuova metodologia, la produzione di questo materiale è facilmente scalabile. Al momento i ricercatori stanno già lavorando alla realizzazione di un prototipo di carta da parati delle dimensioni di un foglio A4 al fine di valutare la potenza che è in grado di offrire.

Purtroppo un sistema come questo ha anche il suo disagio e, in questa occasione, secondo gli stessi ricercatori, il problema principale è che la produzione di carta speciale con questi batteri necessita di un processo di fabbricazione molto costoso, hanno bassa potenza e la loro vita utile, al momento, è piuttosto breve .

Per maggiori informazioni: Imperial college


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.