Star Wars: The Last Jedi, la nostra opinione e una prospettiva "Luxury"

La nostra esperienza con Star Wars: Gli ultimi Jedi, Anche se questa volta volevamo regalare a un film di questo calibro un'esperienza diversa, ci siamo divertiti nei cinema di lusso dei cinema Yelmo.

Di gran lunga questo potrebbe essere il miglior Star Wars dell'era Disney, anche se ha lasciato un sapore agrodolce in bocca a molti amanti della saga. Commenteremo come abbiamo trovato Star Wars: The Last Jedi, le guerre intergalattiche a un livello ininterrotto. Quello che finora sta per diventare il film di maggior incasso della storia.

Partiamo dall'ovvio, quello che abbiamo scoperto essere il film da non perdere per gli amanti della saga, ma come ogni buon film Disney non lascia indifferente nessuno che lo veda. L'esibizione di una serie di arti a livello di computer grafica non ha eguali, nessuno come la compagnia del defunto signor Walt per far emergere un potenziale in cui sempre più aziende vacillano. È quasi impossibile trovare errori di produzione o post-produzione, anche se si è ritenuto opportuno mantenere una serie di controlli analogici presenti nei sistemi di navigazione delle navi intergalattiche, Ciò che era innovativo in passato è diventato oggi un dispositivo retrò quasi affascinante.

Ed è che per culminare rapidamente la controversia, questo capitolo VIII è inevitabilmente migliore del capitolo VII, Anzi, potremmo dire che forse agglomera tutta l'azione che si era persa nel precedente, nonostante nei primi venti minuti del film non ci sia molto chiaro cosa diventerà o perché tante deviazioni senza senso La realtà è che un adeguato ma interessante accumulo di battaglie intergalattiche ci tiene incollati al sedile con un'unica paura.. Il film finirà dopo la prossima transizione? Ma non stava succedendo.

È senza dubbio, delle ultime edizioni di Star Wars, quella che più ci ricorda l'originale Star Wars, un ruolo che è difficile distinguere tra secondario e principale di Kylo Ren, che era forse il personaggio con meno carattere della saga, fino a questo ottavo episodio, dove la somiglianza con Anakin è troppo evidente, una reincarnazione quasi reale, anche se forse di più il male.

L'abuso dell'argomento e dei momenti "marchio Disney"

Non possiamo sfuggire allo stile Disney, anche nei momenti di tensione manifesta ed esplosioni ovunque appaia un personaggio con a frase giustamente umoristica ma che non corrisponde molto a Star Wars, almeno dopo l'assenza di Han Solo. Tuttavia, questa è una caratteristica molto presente nei film Disney degli ultimi anni.

Sia questi abbagliamenti che i cliché, classici a cui cercano di fare appello piccolo cuore degli amanti primordiali della saga, come se volessero accontentarli ogni dieci minuti con un cenno a questioni passate, inutili o confortanti, è una strana sensazione.

Un'esperienza «di lusso» con Yelmo Cines

Risultato immagine per yelmo cines luxury

Yelmo Cines ha realizzato interessanti riforme nei suoi cinema in Plaza Norte 2 (Madrid), e non abbiamo resistito alla tentazione di andare nelle stanze lussuose di cui siamo così abbagliati. Indubbiamente Yelmo vuole rendere certe sessioni un'esperienza, perché sebbene non valga la pena utilizzare il servizio regolarmente per un amante del cinema (circa € 16), difficilmente avrai goduto di tali comfort.

A partire dal loro Sedili unici e comodi, composti da un sistema elettronico di schienale e gambe che ti permetteranno di goderti il ​​film come a casa tua. Per proseguire, il servizio al tavolo vi permetterà di chiamare il cameriere ed accedere al loro succulento menù per mangiare una pizza, qualche mini hamburger e anche per i più classici dei popcorn che verranno serviti senza distogliere lo sguardo dal film.

Yelmo Cines è riuscita così a creare un ambiente veramente Luxury per gli amanti del cinema cheCosa che non abbiamo mai sperimentato prima, ma che è senza dubbio annotata nei nostri taccuini per quali sessioni degne del vostro divertimento, come Star Wars: Gli Ultimi Jedi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.