Una fabbrica di batterie Samsung subisce un incendio spettacolare. Sì, quello responsabile delle batterie del Note 7 ...

Attenzione alla notizia perché ha briciole ... Non siamo di fronte a un caso isolato di incendio in una fabbrica della Samsung sudcoreana o come in questo caso una delle filiali del marchio, Samsung SDI, prende fuoco visto che abbiamo visto simili casi passati con fabbriche di componenti in fiamme prima di un grande lancio. Ma è che in questo caso non è né più né meno di la fabbrica incaricata di produrre le batterie per l'ormai ritirato Samsung Galaxy Note 7, sì, quello stesso. Anche per i più «sfigati» questa è una delle fabbriche destinate alla produzione di batterie per il vostro nuovo dispositivo Galaxy S8, il che complica un po 'di più la situazione.

Bloomberg è stato incaricato della pubblicazione in cui il sito web di Weibo è menzionato come responsabile della pubblicazione di questo incendio nella fabbrica di batterie in prima istanza. Quello che sembra essere qualcosa frutto del caso verrebbe indagato nel caso ci sia un possibile intento, dal momento che la fabbrica che è stata bruciata è precisamente dove sono stati immagazzinati i rifiuti e forse le batterie del malconcio Note 7. Il portavoce di Samsung, Shin Yong - doo, ha confermato ai media che stanno indagando sull'evento e che ovviamente questo sfortunato incidente non minaccerebbe la produzione del nuovo Samsung Galaxy S8 in quanto ha confermato che non avevano subito lesioni personali. 

Questo è senza dubbio un aneddoto in più in una delle situazioni più complicate che il Samsung sudcoreano abbia vissuto, poiché sebbene sia vero abbiamo già detto che non è il primo incendio subito in una fabbrica, se rivive tutto quello che è successo con il Nota 7. Speriamo anzitutto che si scoprano le cause dell'incendio e siamo contenti che non ci siano stati feriti in questo spettacolare incendioo che sia già completamente soffocato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.