Android Oreo: il suo nome è confermato e queste sono le sue principali novità

Viene presentato ufficialmente Android Oreo

Ve lo abbiamo già detto qualche giorno fa: insieme all'eclissi solare di ieri, Google aveva deciso di presentare la sua ultima versione di Android. Restava da confermare quale sarebbe stato il nome scelto per Android 8.0. E sebbene fosse un segreto ha voci, possiamo già confermare che il nome che riceve la versione corrente è Android Oreo.

Ora, non solo la nomenclatura della versione era un intrigo, ma ciò che la piattaforma Android ci avrebbe offerto di nuovo e quali notizie avrebbero ricevuto gli attuali terminali del sistema operativo mobile di Google. Cosa c'è di più, questo ci darà anche un'idea di cosa ci offriranno i prossimi team -così tanto smartphone come compresse- da lanciare sul mercato. Passiamo quindi in rassegna le principali novità che puoi trovare su Android Oreo.

Android Oreo sarà due volte più veloce di Android Nougat

L'esperienza utente è molto importante per un utente: se non va bene, sicuramente in futuro non ripeterà la piattaforma. Secondo la pagina di presentazione della prossima versione, Android 8.0 -aka Android Oreo— sarà fino a due volte più veloce dell'attuale Android Nougat.

Secondo l'azienda, tutti saranno molto più fluidi e ucciderà i processi in background. In questo modo alleggeriranno il processore e si concentreranno sul compito che gli sta di fronte. Vedremo come si comporta sui cellulari attuali.

Funzione Picture-in-Picture in Android Oreo

Picture-in-Picture, due "app" sullo schermo contemporaneamente

Es una delle funzioni più richieste dalla comunità. Inoltre, questa novità che viene offerta in Android Oreo è qualcosa che potrebbe già essere fatto in altri sistemi operativi da tempo. Inoltre, potremmo dirti che Samsung lo ha già implementato nei suoi modelli da tempo, soprattutto nella sua gamma Note.

Ora avrai la possibilità di farlo lavorare con due applicazioni sullo schermo contemporaneamente. Ciò sarà molto utile se viene spostato nel formato tablet, dove l'utente può guardare un video di YouTube mentre sta creando un appuntamento sul calendario. Inoltre, resta da vedere se tutte le applicazioni saranno compatibili con questa novità.

Il completamento automatico arriva su Android Oreo

La verità è che con il numero di applicazioni che utilizziamo e il numero di nomi utente e password necessari per utilizzarlo, il tempo necessario per riempire tutte le finestre di dialogo è piuttosto alto. Ora, se questo passaggio viene eliminato, riusciamo ad andare più veloci nei nostri sforzi.

Quindi, Google ha pensato a questo aspetto e introdotto il famoso - e acclamato - completamento automatico nel tuo sistema operativo mobile in modo che ricordi istantaneamente i nostri "accessi" e ci consenta di andare molto più velocemente nelle nostre attività quotidiane.

Nuove app di notifica dei punti in Android Oreo

Punti di notifica nelle applicazioni

Come nelle applicazioni di messaggistica istantanea che ci mostrano quante notifiche ci aspettano una volta aperta l'app, questo è quello che ci aspetta d'ora in poi Android Oreo nella stragrande maggioranza dei programmi che abbiamo installato sui nostri terminali.

In questo modo viene snellita la gestione delle notifiche che ci arrivano e sapremo in ogni momento cosa ci aspetta al riguardo. È più, se facciamo una lunga pressione sull'icona dell'app, avremo una finestra di dialogo che può interagire direttamente con le notifiche in arrivo. Insomma: ancora una volta ci riferiamo alla gestione del nostro tempo.

App Android istantanee: salta le installazioni

L'utilizzo delle applicazioni - e soprattutto delle strutture - è molto più veloce con la nuova funzione "Instant Apps". Ed è che in questo modo, scoprire nuove applicazioni tramite il browser, i social network o le applicazioni di messaggistica istantanea sarà molto più facile.

Ciò che questa funzione ci consente è saltare la noiosa installazione e testare direttamente le applicazioni in modo fluido. Cioè, riceverai, o troverai, collegamenti alle applicazioni e, una volta premuti, sarai in grado di eseguirli.

Android Oreo migliora gli emoji

Nuovi emoji (60 per la precisione)

Usiamo sempre più emoji nelle nostre conversazioni virtuali. Ecco perché più abbiamo nel nostro repertorio, meglio è. Quindi, Google deve lavorare e ha ridisegnato la sua gamma di emoji esistenti. Inoltre, ne ha inclusi fino a 60 nuovi che non hai visto finora. Non sei curioso di sapere cosa sono? Ci mancano già i chiodi.

Android Oreo migliora la batteria

Più batterie e più sicurezza in Android Oreo

Infine, Google non dimentica la protezione e l'autonomia dei terminali. Quindi hai messo in atto un nuovo sistema di protezione dei dati degli utenti con Google Protect. Questo Non si occuperà solo di mantenere al sicuro le informazioni dell'utente. Ispezionerà anche ciascuna delle applicazioni che installiamo nei nostri terminali.

Nel frattempo, con ogni nuova versione del sistema operativo, Google ha cercato di ridurre il consumo di energia. E Android 8.0 non sarebbe stato da meno. Quindi, solo "uccidendo" le applicazioni in background acquisiranno autonomia.

Aggiornamenti più rapidi da questa versione

Come sempre, i primi computer che dovrebbero ricevere questa nuova versione sono i cellulari che Google ha venduto tramite il suo store. Tuttavia, entro la fine dell'anno si prevede l'adesione di altre società. Stiamo parlando di Samsung, Huawei, LG o il nuovo Nokia. Ed è che la società ha già rilasciato il codice sorgente per accelerare gli aggiornamenti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.