Apple registra un brevetto per Touch ID sullo schermo

Touch ID sullo schermo

Lo sviluppo di nuove tecnologie che a poco a poco gli smartphone implementano continua a crescere. E sebbene a livello di numero di utenti Android sia da anni leader. Apple non cessa i suoi sforzi per rendere l'iPhone più completo versione dopo versione. Un'innovazione che senza dubbio, e secondo gli utenti stessi, ultimamente si fa notare per la sua assenza.

Oltre ai miglioramenti nel processore, nel software e nella fotocamera, esistono già diverse versioni di iPhone senza novità degne di nota. Ieri martedì 17 abbiamo potuto saperlo da Cupertino è stato registrato un brevetto relativo all'integrazione del Touch ID sullo schermo. E sebbene non sia ancora una novità, è qualcosa che può ottenere un piccolo miglioramento nelle future versioni di iPhone.

Face ID potrebbe coesistere con Touch ID per la prima volta

Dalla cancellazione su iPhone di riconoscibile e mitico pulsante «home», versioni da iPhone X tecnologia di riconoscimento delle impronte digitali interrotta. Un sistema di sicurezza che ha funzionato e funziona ancora alla grande su iPhone 8 e successivi. Con i nuovi smartphone tutto schermo non c'era spazio per integrare Touch ID.

La decisione di rimuovere il lettore di impronte digitali non ha reso l'iPhone più insicuro. In sua vece, e questo se fosse un anticipo, le nuove versioni lo avrebbero tecnologia di riconoscimento facciale chiamata Face ID. Una tecnologia esistente che Apple ha migliorato in modo significativo per renderla "impossibile" aggirare. Esiste una password più sicura e facile da ricordare rispetto alla nostra stessa faccia?

Face ID

Il fatto è che anche se Face ID è piaciuto molto, e come si dice è stato un grande progresso, c'è chi fin dal primo momento hanno perso il lettore di impronte digitali. In determinate condizioni di scarsa illuminazione o ombra, il riconoscimento facciale può non riuscire. Qualcosa che non accade con il lettore di impronte digitali. Pertanto, da alcuni anni, da allora Apple ha lavorato per integrare Touch ID sullo schermo.

Lettore di impronte digitali sotto lo schermo sul prossimo iPhone?

Abbiamo potuto vedere negli anni come Apple "prende in prestito" le tecnologie esistenti e le migliora in proprie. Un chiaro esempio di ciò è Face ID stesso. Il riconoscimento facciale era già in uso sui dispositivi prima che Apple lo implementasse su iPhone X. Y riuscito a migliorarlo non solo scattare una semplice fotografia del nostro viso, ma eseguendo una mappatura completa del nostro viso fino a 180º x 180º.

iPhone 12

Accadrà lo stesso con il Touch ID integrato nello schermo? Vediamo come attualmente dispositivi come il Samsung S10 lo incorporino già. E sebbene con una funzionalità relativamente positiva, la lettura è limitata a un'area specifica del dispositivo. Alcune fonti lo affermano il prossimo iPhone sarà in grado di leggere la nostra impronta digitale ovunque sullo schermo. Ad ogni modo, poiché Apple non rivela mai dati sui suoi brevetti, dovremo aspettare che l'iPhone 12 diventi realtà.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.