Queste sono le 10 applicazioni che consumano più risorse sul tuo dispositivo Android

Android

Sta diventando sempre più normale per noi installare un gran numero di applicazioni sul nostro smartphone, alcune delle quali non utilizziamo nemmeno una volta. Non sono molte le applicazioni che consumano troppe risorse sul nostro terminale, ma poche divorano le risorse disponibili del nostro dispositivo mobile, senza che noi ce ne accorgiamo.

I ragazzi di Avast hanno creato un file studio interessante del applicazioni che consumano più risorse nel nostro terminale con dispositivo Android, e oggi abbiamo deciso di farne eco in modo che tutti voi possiate controllare il vostro smartphone e verificare quante di queste applicazioni avete installato e soprattutto quale di esse dovete avere, senza utilizzarle in nessuna occasione.

Snapchat

Snapchat

Il popolare social network Snapchat Si è posizionata come l'applicazione che consuma più risorse sul nostro terminale con sistema operativo Android, in gran parte perché utilizza costantemente la fotocamera per riprendere le immagini ei video che pubblichiamo poco dopo sul nostro profilo.

Che tu lo usi continuamente o meno, Snapchat consuma una grande quantità di risorse e riduce notevolmente il consumo della batteria, quindi tienilo d'occhio e disinstallalo se non lo usi regolarmente.

Spotify Musica

In seconda posizione c'è una di quelle applicazioni che quasi tutti noi usiamo nella nostra vita quotidiana, come Spotify, e questo ci offre un enorme catalogo di musica. Il servizio di musica in streaming consuma molta batteria, ma anche memoria e non dimenticarlo, anche dati mobili poiché a meno che non abbiamo scaricato la nostra musica preferita con l'opzione Premium, utilizzerà i dati della nostra tariffa in ogni momento mobile.

Wattpad

Oserei quasi dire che di certo non suona troppo Wattpad, ma è una delle applicazioni più apprezzate dedicate a scrittori e lettori, dove i primi possono condividere le loro storie, e i secondi si divertono a leggerle e valutarle, aggiungendo commenti.

Oltre a queste funzioni, Wattpad è la cosa più vicina a un social network, con il conseguente consumo continuo di dati e risorse dal nostro terminale. Non ci sono molte altre applicazioni di questo tipo, ma se non vuoi mettere il tuo smartphone sull'orlo del precipizio, dovresti monitorarne l'utilizzo molto da vicino.

linea

linea

Colpisce non vedere in questo elenco nessuna applicazione di messaggistica istantanea tra le 3 che consumano più risorse, ma in quarta posizione troviamo linea, più di un'applicazione per inviare e ricevere messaggi.

WhatsApp o Telegram non compaiono in questa lista, cosa senza dubbio molto positiva per tutti gli utenti di queste due applicazioni, ma se hai Line installato, sembra chiaro che devi tenere presente che sta divorando le tue risorse e la tua batteria.

Amazon Shopping

Sicuramente si scopre di trovare nelle prime posizioni di questa lista un'applicazione come Amazon Shopping, che non sembra essere il tipo che richiede troppe risorse per funzionare. Tuttavia, a causa dell'uso eccessivo della rete, può diventare il nostro peggior nemico giorno per giorno. Ovviamente, Amazon potrebbe tirarci fuori più guai di quanti ne possa generare.

Esca

Flirtare su Internet può far finire rapidamente la tua pazienza, ma anche, ad esempio, con la batteria del tuo dispositivo mobile. Ed è quello Esca, una delle applicazioni più popolari di questo tipo, si colloca al sesto posto tra le applicazioni che consumano più risorse.

Su uso eccessivo di batteria, dati e memoria (oltre a continuare a funzionare in background in ogni momento) del nostro smartphone ti mettono in una posizione compromessa.

SmartNews

SmartNews

Ovviamente a questa lista non poteva mancare una delle tante applicazioni che ci permettono di essere sempre informati. SmartNews è una di quelle applicazioni che ci permette di leggere le notizie da un numero enorme di media in qualsiasi momento e luogo. Ovviamente il prezzo per essere informati è molto alto e queste applicazioni necessitano di sincronizzare enormi quantità di dati praticamente ogni giorno.

Ad esempio, inoltre, l'interfaccia SmartNews non aiuta molto a ridurre il consumo di risorse ed è che è piena di animazioni e altre cose che influenzano direttamente l'autonomia del nostro dispositivo. Fortunatamente queste applicazioni sono facili da rimuovere dal nostro terminale, ed è sufficiente visitare alcune pagine web per essere informati.

Pulire Maestro

Clean Master è uno di quelli applicazioni che vengono offerte per migliorare le prestazioni generali del proprio smartphone, e che secondo lo studio condotto da Avast raggiunge esattamente l'opposto. E questa applicazione è una delle più dispendiose in termini di risorse sul nostro dispositivo Android, lunga vita alle ironie!

Lo abbiamo sempre detto, ma nel caso lo ripetessimo, utilizzare questo tipo di applicazione è una totale perdita di tempo e anche adesso è un pericolo anche per la nostra batteria o sicuramente per la nostra memoria RAM.

Fogli di lavoro

Sembra strano che con l'enorme numero di applicazioni che Google ha su Google Play, solo una scivoli in questa lista, cosa che parla molto bene anche del gigante della ricerca. Fogli di lavoro È l'applicazione che compare in nona posizione e, nonostante la sua semplicità, consuma una grande quantità di risorse.

Le ragioni sono difficili da trovare e quella semplicità è la sua bandiera, ma immaginiamo che se il foglio di calcolo è complesso, il terminale avrebbe bisogno di grandi risorse per caricarlo e mostrarcelo come dovrebbe essere.

Il guardiano

A chiudere questo elenco troviamo il file applicazione del medium britannico The Guardian, che è una delle migliori applicazioni per essere informati, ma in cambio divorerà le risorse del nostro smartphone. Ora sei tu quello che deve essere scelto se preferisci essere informato o se devi caricare il tuo dispositivo mobile più frequentemente.

Quante di queste applicazioni hai installato sul tuo dispositivo mobile con sistema operativo Android?. Ditecelo nello spazio riservato ai commenti su questo post o tramite uno qualsiasi dei social network in cui siamo presenti, e diteci anche se notate l'eccessivo consumo di risorse da parte di qualcuno di loro.

Maggiori informazioni - blog.avast.com


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.