Il minatore di criptovaluta ostacola la ricerca di vita extraterrestre

Nel corso del 2017, siamo stati in grado di verificare come le criptovalute, come Bitcoin, Ether e altre, hanno notevolmente aumentato il loro valore, per superare i $ 19.000 nel caso di Bitcoin. Per poter minare le criptovalute, abbiamo bisogno di una potente attrezzatura supportata da una o più GPU (poiché è più facile montare più GPU in parallelo rispetto a più processori).

La combinazione del processore (CPU) insieme alla grafica (GPU) rende le prestazioni più elevate e quindi, le possibilità di ottenere criptovalute sono più alte. Questa è la ragione principale della carenza di potenti GPU sul mercato e le poche che arrivano, lo fa a un prezzo proibitivo. È qui che ci imbattiamo nel problema delle criptovalute e degli alieni.

La ricerca dell'intelligenza extra-terrestre, meglio conosciuta come SETi, si concentra su ricerca di vita extraterrestre attraverso l'analisi dei segnali elettromagnetici, l'invio di messaggi in attesa della risposta di qualcuno, e l'analisi delle immagini ricevute dai grandi telescopi che possiede in tutto il mondo. Sebbene fino ad oggi non abbiano ancora trovato alcun segno che indichi l'esistenza di una vita extraterrestre intelligente nello spazio, non hanno perso la speranza nonostante ci abbiano provato per più di 40 anni.

Ma, secondo la BBC, SETI vuole espandere il numero di laboratori incaricati analizza tutti i segnali e le immagini che ricevono dallo spazio e per questo hanno bisogno delle GPU più potenti sul mercato, ma a causa dell'aumento delle criptovalute questo compito è diventato una missione impossibile. Per elaborare la grande quantità di dati che ricevono, hanno bisogno di molta potenza, una potenza che puoi ottenere allo stesso modo dei minatori di criptovaluta, come ho detto sopra.

Bitcoin

Alcuni centri di ricerca SETI, come Berkley, hanno bisogno più di cento GPU per poter elaborare tutte queste informazioni il prima possibile. Come affermato dal dottor Werthimer, capo investigatore presso la sede SETI a Berkley

Al SETI vogliamo vedere quanti più canali di frequenza possibile perché non sappiamo su quale frequenza potrebbero trasmettere e dobbiamo cercare tutti i tipi di segnali, sia AM che FM.

Berkley afferma di avere i soldi, ma pur avendo contatti diretti con i produttoriNon sono riusciti a prenderli. Nvidia e AMD dicono che stanno lavorando molto duramente per soddisfare la crescente domanda di GPU, una richiesta che ha iniziato a farsi notare negli introiti di questi principali produttori, i quali affermano che l'ascesa delle criptovalute sta portando loro dei guadagni che non avevano previsto.


Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Raúl Aviles suddetto

    Articolo interessante!!