I bug di IOS 11 compaiono anche negli annunci dell'azienda

Chiaramente iOS 11 è stata una delle peggiori versioni di iOS che Apple ha rilasciato negli ultimi anni. A differenza di altre versioni, queste sono migliorate man mano che Apple ha rilasciato aggiornamenti, ma sembra che con iOS 11 le cose non stiano procedendo e continuiamo praticamente come all'inizio.

Infatti, sin dalle prime beta di iOS 11 e man mano che si sono evolute, abbiamo potuto vedere come questa undicesima versione di iOS non sia migliorata. Solo due mesi dopo il suo rilascio, un tecnico di Geekbench è stato infastidito Controlla le prestazioni di un nuovo dispositivo e di uno con una batteria difettosa.

È stato allora che è stato dimostrato che Apple, tramite software, ha rallentato il funzionamento dei modelli di iPhone, la cui batteria non era nelle migliori condizioni, un rallentamento che prima degli evidenti test, Apple è stata costretta ad ammettere, che ha causato un gran numero di lamentele oltre ad aver visto come la sua immagine nei confronti dell'utente non solo sia stata lesa , ma ha dato ragione agli amici dell '"obsolescenza programmata" per sventolare le loro bandiere con tanta libertà.

Quando sono trascorsi più di sei mesi, dal lancio della versione finale di iOS 11, Apple ha pubblicato un nuovo annuncio sul proprio account YouTube, un annuncio che evidenzia la caratteristica principale di iPhone X: sblocco facciale. Nel video possiamo vedere una giovane donna che, una volta sbloccato il suo iPhone, ovunque guardi riesce a sbloccare automaticamente l'accesso.

Poco prima di terminare l'annuncio, la giovane donna riceve un messaggio, un messaggio quello viene visualizzato per intero solo quando il terminale è sbloccato. Proprio in quel momento, l'intero messaggio viene mostrato tramite un'animazione, un'animazione che ci mostra un altro dei bug di iOS 11 che non sono stati ancora risolti. Come possiamo vedere, il testo del messaggio appare prima che l'animazione sia completamente visualizzata.

Sembra che Apple manchi di personale che è incaricato di supervisionare non solo il software, ricordiamo un importante problema di sicurezza degli account utente macOS, ma anche che deve avere una mancanza di personale quando si tratta di rivedere il materiale audiovisivo che producono.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.