Come modificare il nome e la password WiFi

cambia la password wifi

La prima è stata la connessione a Internet nelle case. Poi è arrivata la banda larga, l'ADSL e la fibra ottica. E in un momento indeterminato tra tutti i precedenti, il WiFi ha raggiunto le nostre case. E con esso, mano nella mano è arrivata la possibilità che qualsiasi estraneo potesse, conoscendo la chiave, connettersi alla nostra rete e ficcare il naso nelle sue viscere senza una connessione fisica.

La principale barriera che esiste tra l'intruso e la nostra rete è la password della rete WiFi. Senza di essa non si potrebbe nemmeno accedere al router e, infatti, il primo passo quando ci si vuole connettere da un nuovo dispositivo è inserire quella chiave. Ma è l'unica barriera che esiste? Unisciti a noi e impara a cambiare la passworde per evitare intrusi nella tua rete.

Capire la nostra rete

WiFi

Per essere chiari su come funziona la nostra rete WiFi, dobbiamo prima conoscere il suo schema. Il più comune è avere un router, fornito dalla nostra società Internet, e quel router è il per distribuire il segnale, sia via cavo che in modalità wireless, al resto dei dispositivi.

Ma ci saranno casi in cui, tra il router ed i nostri dispositivi (cellulari, tablet, computer, ecc ...) disponiamo di altri dispositivi che fungono da ponte, sia per amplificare il segnale della nostra rete sia per evitare di perdere velocità in essa. Te lo abbiamo detto recentemente con precisione come amplificare il segnale della tua rete WiFi ed estenderne la portata  attraverso una serie di dispositivi come i ripetitori, di cui dovremo anche tenere conto.

Prima cosa: accedi al router

Cavo RJ45

Il primo passo per migliorare la sicurezza della nostra rete e modificare la password per impedire loro di accedere alle nostre informazioni è accedere al router. Ma no, questo non significa tirare fuori il cacciavite e aprirlo per entrare. È molto più semplice di così.

Come qualsiasi dispositivo connesso a una rete, sia esso un computer, un tablet, un cellulare o qualsiasi altro gadget, anche il router ha un proprio indirizzo al suo interno. Bene, dobbiamo trovare quell'indirizzo per accedervi. Come regola generale, il router è il primo elemento di una rete, ovvero l'elemento da cui pendono gli altri dispositivi che si connettono alla rete, sia esso un telefono cellulare, un tablet, un computer, ecc. È per questo motivo l'indirizzo del router sarà, nel 99% dei casi, 192.168.1.1.

Dovremo inserire questo indirizzo nel browser che preferiamo, sia esso Chrome, Opera, Safari, Firefox, ecc., E premere il tasto Invio, come se stessimo accedendo a un qualsiasi sito web. Una volta che la pagina è stata caricata, la troveremo Ci chiede un nome utente e una password per accedere alla configurazione stessa. Questi dati di accesso possono essere trovati in fondo, insieme alla password predefinita per la rete WiFi stessa.

chiave di accesso wifi

Dopo aver effettuato l'accesso al menu di configurazione del router, possiamo variare un gran numero di parametri a piacimento stessa. A seconda della marca e del modello, avremo più o meno libertà quando apportiamo modifiche, sebbene da Blusens si consiglia di toccare i parametri minimi possibili e attenersi a quelli che sappiamo essere sicuri, poiché potremmo configurare in modo errato il router o persino la connessione Internet stessa e richiedere una visita dal servizio tecnico della nostra azienda per ripristinarlo.

Configurazione WiFi

Come puoi vedere nell'immagine sopra, nel mio caso, con un router ADSL Movistar, abbiamo a colpo d'occhio il campo con l'attuale password di accesso WiFi. Questo è quello che dobbiamo cambiare, anche se attenzione, dobbiamo tenere presente che, dopo averlo cambiato, Tutti i nostri dispositivi connessi tramite WiFi verranno disconnessi automaticamente e dovremo inserire nuovamente la password per goderci nuovamente la connessione.

Possiamo anche, in questo momento, cambiare il nome della nostra rete WiFi, che sarà quello che verrà mostrato a tutti i dispositivi che vorranno collegarsi ad esso per accedere a Internet. Non ci resta che modificare i campi e fare clic su OK.

Ma facciamo un ulteriore passo avanti. Ricordi che esiste una password per accedere alla configurazione? Bene, se vogliamo migliorare la sicurezza della nostra rete ancora di più, Non fa male cambiare anche quella password per accedere alla configurazione. Ricordati che tutte le barriere sono poche per impedirci di rubare la connessione o anche i dati memorizzati sui nostri computer o dispositivi.

chiave di accesso del router wifi

Nella stessa schermata di configurazione, nel nostro caso, abbiamo la possibilità di Cambia passwordCliccando sul pulsante che possiamo vedere nell'immagine sopra, si aprirà un menu a tendina in cui dovremo specificare la vecchia password, oltre a ripetere la nuova password due volte che vogliamo stabilire per l'accesso al router.

Ricordati che, a seconda del modello di router, i passaggi possono variareBene, forse c'è un'opzione che dovremmo cercare di più tra i menu e non abbiamo i pulsanti così vicini a portata di mano per apportare queste modifiche. Dobbiamo solo navigare tra i diversi menu e cercarne uno che si riferisca alla sicurezza della rete WiFi per cambiare nome e password, oppure ai dati di accesso per modificare la password.

E se non funziona con 192.168.1.1?

È possibile questo, in caso di installazioni più complicate, con più elementi coinvolti o che il router a cui desideriamo accedere non sia di proprietà dell'azienda, l'indirizzo IP del router non è quello predefinito. In questo caso, dovremo scoprirlo. Non preoccuparti, perché è un file procedura davvero semplice, e solo un certo numero varierà, perché manterrà sempre lo schema "192.168.xx".

Se il nostro sistema operativo è Windows, dovremo accedere al prompt dei comandi, ovvero, premere start e digitare CMD. Si aprirà la tipica finestra di comando di Windows nero, e scrittura ipconfig e premendo invio, ci mostrerà tutti i dettagli della nostra connessione.

Simbolo del sistema

Una volta che abbiamo tutti i dettagli, dobbiamo guardare il file Gateway predefinito. L'indirizzo che ci contrassegna sulla destra è quello che dobbiamo utilizzare per accedere al router. Se usi Mac, questo passaggio è molto più semplice. Dobbiamo solo tenere premuto il pulsante alt sulla nostra tastiera, allo stesso tempo clicchiamo sul menu di connessione WiFi, sulla barra in alto.

accedi al router wifi del mac

Il valore che dobbiamo tenere in considerazione è l'inquadratura, ovvero, l'indirizzo del router. Questo in ogni caso sarà diverso, sebbene segue sempre lo schema "192.168.xx". Una volta che sappiamo qual è l'indirizzo del nostro router, è ora di accedervi. Per questo dobbiamo accedere al browser web, e scrivi quell'indirizzo, premendo invio per accedere. Il resto dei passaggi da qui in poi sarà esattamente lo stesso che hai visto in precedenza.

Con questi semplici passaggi otterrai migliorare notevolmente la sicurezza della tua rete WiFie soprattutto tenere i dati al sicuro. Ma sebbene ridurrai le possibilità che intrusi vi accedanoRicorda che se hai ancora dei sospetti, puoi seguire questa piccola guida e assicurati controllando se qualcuno sta effettivamente rubando il tuo WiFi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.