Il codice sorgente di Windows 10 trapelato è autentico come confermato da Microsoft

finestre 10

Solo pochi giorni fa, Beta Archive ha sorpreso la gente del posto e gli estranei pubblicando parte del codice sorgente di Windows 10, corrispondente a USB, archiviazione e reti WiFi. All'inizio molti decisero di guardare dall'altra parte, supponendo che stessero lavorando con un codice falso e che fosse impossibile che potesse appartenere all'ultimo sistema operativo Microsoft.

Tuttavia nelle ultime ore è venuto alla ribalta un portavoce dell'azienda guidata da Satya Nadella confermare che parte del codice di Windows 10 è autentico, senza voler rivelare molti altri dettagli relativi alla questione.

Queste affermazioni sono servite anche a trasformare una situazione atipica in qualcosa di normale, grazie anche al fatto che la fuga di notizie è molto inferiore a quanto ipotizzato in un primo momento. E la prima notizia ha fatto notare che oltre al codice sorgente, erano stati rilasciati anche 32 TB di file, incluse anche diverse versioni non ancora rilasciate pubblicamente.

Momento Il codice sorgente di Windows 10 è già stato ritirato dalla circolazione da Beta ArchiveImmaginiamo che su richiesta di Microsoft, anche se ora le persone di Redmond hanno molto lavoro da fare per scoprire come il codice sorgente è trapelato e come è diventato disponibile per la visualizzazione e il download.

Pensi che Microsoft abbia un problema di sicurezza prima di esso o che sia stato un semplice incidente isolato a cui non dovremmo dare troppa importanza?. Diteci la vostra opinione nello spazio riservato ai commenti su questo post o tramite uno qualsiasi dei social network in cui siamo presenti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.