I semafori sono posizionati a terra nella città di Bodegraven, nei Paesi Bassi

E sicuramente molti di voi potrebbero chiedere per cosa? Ebbene la risposta è molto semplice e è che in questo modo oggi si evitano molti abusiTenendo conto che molti utenti vanno a testa bassa guardando lo smartphone, con le cuffie e perdendo un po 'il "mondo della vista". In realtà, questa non è la prima città che implementa queste luci a terra per allertare i pedoni che hanno un semaforo rosso, ci sono semafori di questo tipo in Cina, Germania e anche in Spagna, sì nel nostro paese.

La città spagnola che ha già questo tipo di illuminazione a terra per avvisare gli utenti che non alzano la testa per attraversare le strade è, Sant Cugat del Vallès a Barcellona, dove il Comune ha installato il primo semaforo a terra per i pedoni.

Questo tipo di semafori sono incassati nel terreno sotto forma di una striscia LED o simili in modo che gli utenti non attraversino senza guardare quando stanno navigando sul proprio smartphone, qualcosa che visto in modo più razionale ci fa pensare che non dovremmo essere così consapevoli della tecnologia e più del nostro ambiente, ma questo è qualcosa che richiede un altro tipo di dibattito in cui non entreremo.

In ogni caso, il consigliere della città di Bodegraven, Kees Oskam, ha già detto che le persone si distraggono sempre più con i loro dispositivi mobili e quando non puoi impedire loro di guardarli Devi cercare altri modi per prevenire possibili incidenti, in questo caso questa è un'ottima misura per questo ed è per questo che è stata implementata nelle strade dove c'è un rischio maggiore di essere colpiti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.