Come clonare un disco rigido facilmente e rapidamente

clonare un disco rigido

Se hai mai dovuto aggiornare il tuo computer con un nuovo componente come un disco rigido di maggiore capacità, qualcosa che può essere un'operazione semplice come rimuovere due viti e rimetterle a posto, può essere molto più complicato di quanto immaginiamo se abbiamo Noi è necessario reinstallare e scaricare tutti i contenuti del vecchio disco rigido su quello nuovo che si desidera installare.

La verità è che in questo post voglio mostrarvi diversi modi per rendere questo lavoro molto più semplice e soprattutto automatico. La verità è che, ad esempio, Windows riduce questo problema man mano che il sistema operativo stesso si evolve e avanza, sebbene, ancora una volta e in questo caso specifico, tutto dipende molto dall'età dell'hardware stesso di cui è stata equipaggiata la macchina con cui stiamo lavorando.

Come affermato nel titolo, prima di dover reinstallare tutti i tipi di driver o dover riapplicare la configurazione propria dell'utente, suggerisco di fare un clonazione del disco rigido che stiamo attualmente utilizzando e lo installiamo sul nostro nuovo hard disk, cosa che ci fa risparmiare molto lavoro 'in un colpo solo' poiché ci permetterà di mantenere un sistema operativo con il suo registro aggiornato e anche i nostri programmi utente e la propria configurazione . Una volta che abbiamo una copia del nostro disco rigido con questa tecnica, possiamo scaricarla su qualsiasi computer e lavorarci sopra come se fosse nostro.

Perché clonare il disco rigido e non utilizzare un'altra tecnica?

A questo punto, ti starai sicuramente chiedendo perché dovresti clonare il tuo disco rigido e non usare nessun altro metodo. Il motivo per realizzare questa copia perfetta del nostro attuale disco rigido può avere diversi motivi, da un lato possiamo ottenere un file copia perfetta del nostro disco rigido che possiamo archiviare, ad esempio, su un disco rigido esterno per fungere da backup nel caso in cui il nostro disco rigido principale si guasti e dobbiamo continuare a lavorare con una certa urgenza.

D'altra parte, è la forma perfetta di potere trasferire le nostre informazioni da un computer all'altro senza dover reinstallare tutto in modo pulito. Questo è qualcosa che, sebbene sembri non interessante, è molto più di quanto immagini, soprattutto se intendi, come abbiamo già accennato, aggiornare la tua macchina con un hard disk di capacità maggiore o se vogliamo installare un nuovo disco SSD un'unità che migliora notevolmente le prestazioni del nostro computer grazie al fatto che, come sicuramente saprai, questo tipo di tecnologia offre un incremento di prestazioni abbastanza elevato poiché offre velocità di lettura e scrittura molto più elevate.

Infine, ed è qualcosa che personalmente mi è stato molto utile in alcune occasioni, ti permette, ad esempio, hanno esattamente lo stesso sistema operativo su due computer completamente diversi, nel mio caso due diversi computer desktop. Ciò consente di avere lo stesso sistema operativo, gli stessi programmi, gli stessi dati utente, la stessa configurazione ... su due macchine completamente diverse.

cambio del disco rigido

Prerequisiti per la clonazione del disco rigido

Prima di parlare di cosa dobbiamo installare o cosa dobbiamo configurare per poter procedere con la clonazione del nostro hard disk dobbiamo tener conto di due cose, abbiamo bisogno di un programma clone e, in secondo luogo, a disco rigido totalmente pulito Deve essere collegato al computer poiché sarà in questa unità dove copieremo tutte le informazioni.

Quest'ultimo ha anche i suoi svantaggi, cioè abbiamo bisogno di un disco rigido che deve avere l'estensione capacità uguale o addirittura superiore a quella del disco rigido iniziale. Una volta chiariti tutti questi punti precedenti, andremo a dettagliare come clonare il nostro disco rigido a seconda del sistema operativo che stiamo utilizzando in ogni momento.

Clona un disco rigido in Windows 10

Per clonare il tuo disco rigido in formato Windwos 10 Avrai bisogno, come abbiamo già detto nelle righe precedenti, di collegare il tuo nuovo disco rigido alla tua scheda madre. Dopo aver eseguito questo passaggio, è necessario eseguire il download AOMEI Partition Assistant. A questo punto, va notato che ci sono molti strumenti per clonare un disco rigido, io ho scelto personalmente questo perché puoi usarlo senza dover accedere da pendrive, cd o simili.

Oltre a quanto sopra, cosa che rende questo processo un metodo molto più semplice e soprattutto interessante, lo strumento ci permette di eseguire diversi tipi di clonazione poiché è possibile crearne una copia perfetta, comprese partizioni e altri, o semplicemente copiare la partizione dove hai installato Windows.

Per iniziare a clonare il tuo disco rigido, apriamo il programma AOMEI Partition Assistant. Una volta avviato il programma, andiamo nel menu laterale e facciamo clic sulla sezione ""Copia partizione'. Con questa azione si avvia la procedura guidata di copia, in cui dovrai contrassegnare l'opzione 'Copia veloce del disco"fare clic su"seguente'. A questo punto c'è solo selezionare la partizione che vogliamo clonare e continuare con il processo. Infine, non ci resta che scegliere il disco o la partizione dello stesso in cui verrà scaricata la copia.

finestre 10

Come nota finale, va notato che questo software offre la possibilità di regolare la dimensione della partizione in cui si desidera scaricare il clone. Per fare questo devi solo contrassegnare l'opzione di 'Modifica le partizioni'e modificarne la dimensione utilizzando i cursori. Quando hai configurato la dimensione desiderata, fai clic su 'seguente"e fare clic su"ultimare'. Con questi passaggi vedrai che ora c'è una nuova attività nella sezione 'Operazioni in sospeso'. Se tutta la configurazione è corretta ed è quella che desideri, devi solo cliccare su 'Applicare'per finire con'Procedere'.

Il prossimo passo è che il computer si riavvii completamente automaticamente, quindi non dovresti farti prendere dal panico o preoccuparti a questo punto. Una volta che inizi, te ne renderai conto la macchina avvia automaticamente il software di clonazione che inizierà a lavorarci. Durante l'intero processo, non toccare nulla o spegnere il computer, lasciare che l'applicazione finisca di funzionare.

Clona un disco rigido in Ubuntu

Ubuntu

Ubuntu è uno dei sistemi operativi più versatili al momento, soprattutto grazie all'enorme comunità dietro di esso dove ogni utente può sempre offrirti una nuova idea di come eseguire diverse azioni, alcune sono più complesse, altre più veloci da eseguire ma di solito sono tutti altrettanto validi e interessanti.

Un chiaro esempio di quello che dico lo abbiamo nella forma che sono stato in grado di trovare di come clonare un disco rigido in Ubuntu dove ci sono utenti che usano il dd application, che di solito è installato nella configurazione base del sistema operativo, mentre altri, nel caso in cui vogliano copiare l'intero disco rigido così com'è, di solito optano per un altro tipo di azione.

Se quello che vuoi è non complicarti dato che hai bisogno di una copia esatta del disco rigido che hai montato sul tuo computer, tutto ciò che devi fare è collegare il tuo nuovo disco rigido, ricorda che deve essere della stessa capacità o superiore rispetto a quello che abbiamo già installato e che vogliamo copiare. Una volta eseguita questa azione, avviamo il computer da una pendrive dove abbiamo installato Ubuntu.

Una volta avviato il computer, non ci resta che aprire il terminale e dalla riga di comando eseguire un ordine semplice come:

cp /dev/sdUnidad1 /dev/sdUnidad2

In questo caso dobbiamo sostituire l'Unità1 letterale con l'unità di origine, cioè l'unità che vogliamo copiare e l'Unità2 con la lettera della nuova unità, cioè il nuovo disco rigido che abbiamo installato nel sistema, il unità nel vogliamo salvare la copia. In questo modo semplice Unit2 sarà un clone di Unit1.

Un'altra opzione, come ho detto, è usa il programma dd. Per sapere se lo abbiamo installato, non ci resta che eseguire l'ordine

$whereis dd

Se lo abbiamo installato, dovremmo ottenere un risultato simile a / bin / dd. Una volta fatto questo semplice controllo dobbiamo sapere esattamente dove ti trovi e soprattutto quali dischi rigidi e partizioni hai, per questo eseguiamo

$sudo fdisk -l

Questo ordine ci fornirà solo informazioni sui dischi rigidi che abbiamo installato e le loro partizioni. Quello che vedremo nel terminale è una sorta di lista con il nome dell'hard disk assegnato dal sistema operativo per proseguire con le sue possibili partizioni. Una volta individuati i nomi assegnati per l'hard disk di partenza e quello nuovo su cui vogliamo scaricare i dati, eseguiamo

$sudo dd if=/dev/sdUnidad1 of=/dev/sdUnidad2

Questo comando ha una spiegazione molto semplice, se lo significa file di input, cioè, il disco rigido di origine, mentre di mezzi file di uscita. Come nell'ordine precedente, dobbiamo sostituire il letterale Unit1 con il nome assegnato all'hard disk che contiene tutti i dati, mentre Unit2 deve essere sostituito dal letterale assegnato all'hard disk dove si vuole salvare la copia.

Infine, se corriamo di nuovo

$sudo fdisk -l

è possibile verificare di persona che il disco rigido Drive2 sia esattamente lo stesso di Drive1.

Utilità Apple

Clona un disco rigido in MacOS

Nel caso di un computer Apple, la verità è che la clonazione di un disco rigido è molto semplice. Prima di tutto, come nelle precedenti, dobbiamo collegare la nostra nuova unità alla macchina. Una volta connesso, non ci resta che aprire l'utility di clonazione del disco, che trovi all'interno della cartella Applicazioni, precisamente in Utilità.

Una volta aperta questa utility, facciamo clic sul nostro disco rigido e selezioniamo la scheda Partizioni. In questa sezione andremo nel campo Partition Layout e selezioneremo "1 partition". Proprio nella parte inferiore dello schermo c'è un campo chiamato Opzioni dove dobbiamo accedere e andare a 'Tabella delle partizioni GUID'. In questa sezione dovrai solo verificare i permessi del tuo disco rigido e cliccare su 'Ripara i permessi del disco'. Infine basta fare clic su 'Controlla il disco'.

Dopo aver eseguito tutti questi passaggi, riavviamo il computer premendo il tasto Opzione. Una volta avviato il sistema sul disco di ripristino. Una volta avviato il sistema, fai clic sull'opzione per reinstallare macOS e seleziona il disco di destinazione. L'intero processo di reinstallazione ci vorranno circa 30 minuti. Infine, quando tutto questo processo sarà terminato, il sistema ci chiederà se vogliamo ripristinare i file da un altro discoA questo punto dobbiamo selezionare quello vecchio poiché in questo modo tutti i tuoi file personali verranno copiati dal vecchio hard disk a quello nuovo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.