Come eseguire un backup completo del tuo telefono

Backup dello smartphone

Una delle materie che dovrebbero essere richieste nelle scuole, soprattutto ora in cui la maggior parte delle informazioni è digitale, dovrebbe essere I backup. Il backup è quello che abbiamo sempre pensato di fare ma che per diversi motivi molti utenti non lo fanno e si rammaricano profondamente quando perdono i propri dati.

Molti di noi utilizzano i nostri telefoni cellulari su base quotidiana praticamente per tutto, che si tratti di consultare conti bancari, inviare un'e-mail, scansionare un documento, controllare i social network, il tempo ... Ciò è dovuto al fatto che sia la tecnologia che i sistemi operativi si sono evoluti con questo obiettivo. Per tutto questo e molto altro, è molto importante fare copie di backup del nostro cellulare regolarmente.

Le fotografie e i video che scattiamo con il nostro terminale sono anche qualcosa di uguale o più prezioso del contenuto extra che possiamo avere sui nostri dispositivi. Non possiamo dimenticare WhatsApp, l'applicazione di messaggistica più utilizzata non solo al mondo, ma anche ll'applicazione più utilizzata praticamente su qualsiasi dispositivo mobile.

Sia iOS che Android permetterci di fare copie di backup complete del nostro terminale, in modo che se viene perso, rubato o smette di funzionare, possiamo ripristinare tutti i dati su qualsiasi altro terminale. Possiamo anche scegliere, per rendere il processo più veloce, di fare copie di backup solo delle informazioni che ci interessano di più e che probabilmente sono legate a immagini e video.

Come eseguire il backup su Android

WhatsApp

Backup WhatsApp Android

WhatsApp. Google ha raggiunto un accordo con WhatsApp in modo che gli utenti possano farlo mantenere un backup di WhatsApp sui server di GoogleSe lo spazio che occupa viene sottratto da quello che abbiamo a disposizione (15 GB). Per stabilire la frequenza con cui vogliamo fare una copia di backup di tutti i contenuti archiviati in WhatsApp, dobbiamo accedere al file Impostazioni> Chat> Backup. Le opzioni disponibili sono: giornaliera, settimanale e mensile. Il processo di copia verrà sempre eseguito di notte quando il terminale è in carica.

Contatti e calendario

Per poter utilizzare uno smartphone Android, è necessario, sì o sì, un account Gmail. Tramite questo account Gmail avremo sempre una copia sia dei contatti nel nostro terminale che degli appuntamenti nella nostra agenda, oltre ovviamente alle email, poiché queste sono sempre memorizzate sui server di Google e non sul nostro terminale. A causa di ciò, non è necessario eseguire un backup aggiuntivo dei contatti o del calendario, poiché ogni cambiamento che facciamo nel nostro terminale, si rifletterà automaticamente nel nostro account Gmail.

Fotografie e video

Google Foto

Ora tocca alle fotografie. Google Foto è la migliore opzione gratuita che oggi ci permette di fare un backup automatico di tutte le foto e i video che scattiamo con il nostro dispositivo mobile. Questo servizio gratuito di Google salva una copia di alta qualità (non la qualità originale) di tutte le nostre immagini e video quando è connesso a una rete WiFi, quindi non è necessario fare una copia aggiuntiva periodica a meno che non vogliamo mantenere la qualità originale (il la differenza è appena percettibile). Questa applicazione è inclusa in modo nativo in Android.

Backup dell'intero dispositivo

Backup Android

Ora che hai capito come funzionano il sistema operativo stesso e le applicazioni su Android, devi valutare se vale davvero la pena perdere il tempo necessario per fare un backup. Se non vuoi complicarti la vita e preferisci eseguire il backup direttamente dal tuo dispositivoEcco i passaggi da seguire:

  • Innanzitutto, accediamo al file impostazioni del nostro dispositivo e cerca il menu Google.
  • Successivamente, cerchiamo l'opzione Fare il backup.
  • Infine, non ci resta che attiva l'opzione Backup su Google Drive e seleziona in quale account vogliamo memorizzare i dati del nostro terminale. Questi dati sono:
    • Applicazioni e dati dell'applicazione.
    • Cronologia delle chiamate
    • Contatti
    • Impostazioni del dispositivo (incluse password e autorizzazioni Wi-Fi)
    • sms

Ripristina l'intero backup del dispositivo

Ripristinare un backup che abbiamo precedentemente effettuato su Android nel nostro nuovo terminale, non ci resta che selezionare questa opzione all'avvio del nostro terminale smartphone, poiché dalle opzioni di configurazione di Android, non abbiamo questa opzione, ci consente solo di fare copie di backup, non di ripristinarle.

Come eseguire il backup su iOS

iCloud Apple

Quando si tratta di eseguire backup su iOS, abbiamo due opzioni, a differenza di Android. Da un lato, se abbiamo contratto lo spazio in iCloud, possiamo eseguire il backup dell'intero terminale nel cloud Apple. Se abbiamo solo i 5 GB che ci offre gratuitamente, possiamo memorizzare una copia, sincronizzata in ogni momento, del nostro calendario, contatti, attività, password Wi-Fi, note, messaggi, segnalibri di Safari, Home, Salute, Wallet , Game Center e Siri.

Contatti e calendario

I 5 GB di spazio che Apple ci offre solo per l'utilizzo di uno dei suoi dispositivi sono più che sufficienti per archiviare un backup di tutti i nostri contatti e del calendario completo, quindi dobbiamo avere entrambe le schede attivate nelle opzioni di iCloud.

Fotografie e video

Se abbiamo contratto lo spazio in iCloud, tutte le foto e i video che acquisiamo sul nostro dispositivo, vengono caricati automaticamente nel cloud Apple nella sua risoluzione originale. Se non abbiamo contratto lo spazio di archiviazione nel cloud (i 5 GB gratuiti valgono davvero poco), l'opzione migliore per avere sempre una copia di quel contenuto è usare Google Foto.

Google Foto, come la versione per Android, carica automaticamente una copia di alta qualità di tutte le fotografie e i video che scattiamo sul nostro iPhone, iPad o iPod touch, quindi non è necessario fare una copia aggiuntiva a meno che non vogliamo mantenerli nella risoluzione originale.

WhatsApp

Backup su WhatsApp È limitato allo spazio di archiviazione che abbiamo in iCloud. Se lo spazio che abbiamo è limitato, dobbiamo configurare WhatsApp in modo che il backup che fa non includa foto o video, altrimenti il ​​backup non verrà effettuato e non saremo in grado di ripristinare nessuna delle conversazioni che abbiamo al giorno d'oggi.

Backup dell'intero dispositivo

Dall'iPhone

Esegui il backup dell'iPhone su iCloud

Per poter eseguire un backup dall'iPhone stesso, l'unica opzione è disporre di spazio di archiviazione sul cloud. Se questo è il tuo caso, devi eseguire i seguenti passaggi:

  • Accediamo impostazioni
  • In Impostazioni, fare clic su iCloud.
  • Infine, cerchiamo l'opzione Copia iCloud e abbiamo attivato l'interruttore.

a ripristinare il backup, dobbiamo solo specificarlo quando avviamo per la prima volta l'iPhone, l'iPad o l'iPod touch dove vogliamo ripristinare tutti i dati che abbiamo archiviato nel backup di iCloud.

Da un PC con Windows / macOS 10.14

Esegui il backup dell'iPhone con iTunes

Se non abbiamo spazio in iCloud e non abbiamo intenzione di assumerlo, possiamo fare una copia di backup del nostro iPhone, iPad o iPod touch sul nostro computer. Il processo per eseguire il backup su un Mac, dipende dalla versione del sistema operativoCome con macOS 10.15, Apple ha rimosso iTunes dal sistema.

Se il tuo computer è gestito da Windows o macOS 10.14 o versioni precedenti, useremo iTunes per fare il backup. Una volta aperto iTunes, dobbiamo collegare il nostro dispositivo e cliccare sull'icona che li rappresenta che viene mostrata nell'applicazione.

Successivamente, nella colonna di sinistra, fare clic su Riassunto e sul lato destro, segniamo la scatola Questo computerentro I backup. Per avviare il backup, dobbiamo premere il pulsante Crea una copia adesso.

Da un Mac con macOS 10.15 o versioni successive

Esegui il backup dell'iPhone con iTunes

Con macOS 10.15, iTunes non è più un'applicazione all'interno dell'ecosistema, tuttavia, possiamo comunque continuare a fare un backup del nostro iPhone, iPad o iPod touch. Dobbiamo solo collega il nostro dispositivo al Mac e apri il Finder, selezionando il dispositivo di cui si desidera eseguire il backup.

Nella parte destra del Finder, verranno mostrate praticamente le stesse opzioni che iTunes ci ha offerto. Dobbiamo solo andare su Backup e selezionare la casella Esegui il backup di tutti i dati dell'iPhone su questo Mac. Infine, dobbiamo fare clic su Esegui backup adesso per avviare il processo.

Il processo per eseguire il backup sia su Mac che su Windows richiederà a seconda della quantità di dati di cui dispone il nostro terminale. A differenza del backup che possiamo fare su Android, quello che facciamo su iPhone, iPad e iPod touch salva tutti i dati disponibili in quel momento nel dispositivo, inclusi immagini e video, indipendentemente dal fatto che utilizziamo Google Foto per conservare una copia delle nostre foto e video nel cloud di Google.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.