Come creare copie di backup

Crea copie di backup

Fare copie di backup è una seccatura a cui tutti noi dovremmo abituarci se non vogliamo perdere definitivamente tutte le informazioni che abbiamo memorizzato sul nostro dispositivo o computer, poiché sebbene sul mercato possiamo trovare diverse applicazioni che ci permettono di recuperare i dati, se il danno è fisico, sono assolutamente inutili.

Negli ultimi anni molti utenti hanno smesso di utilizzare i computer per passare al mobile, siano essi tablet o smartphone per svolgere qualsiasi attività: dall'invio di una mail con allegati alla scrittura e formattazione di un documento complesso, anche se in questi casi sarà sempre migliore e più comodo da fare su un computer. È importante sapere avere così tante informazioni sul dispositivo mobile come fare copie di backup.

Ma non solo dal nostro dispositivo mobile, ma anche dal nostro computer, purché continuiamo a usarlo o è il nostro principale strumento di lavoro. A seconda dell'ecosistema che utilizziamo, logicamente il metodo è completamente diverso, anche se se optiamo per servizi di cloud storage, possiamo riunire in un unico luogo tutti i due documenti, immagini e video creati con dispositivi diversi.

Ogni ecosistema mette a nostra disposizione una serie di strumenti, che come regola generale sono solitamente l'opzione migliore per fare copie di backup. In questo articolo ti mostreremo le migliori opzioni native da eseguire backup su Windows, Mac, iOS e Android.

Backup in Windows

backup in Windows

Sebbene sia vero che le versioni precedenti a Windows 10 ci permettessero di fare copie di backup, non è stato fino al lancio di questa versione, quando il processo per eseguirli non è stato così semplice.

Windows 10 ci consente di creare copie di backup periodiche del file dati che abbiamo precedentemente selezionato, poiché nativamente si occupa del salvataggio delle cartelle prestabilite dal sistema, come Documenti, Immagini, Video ...

Backup in Windows 10

  • Per attivare i backup in Windows 10 dobbiamo eseguire i seguenti passaggi:
  • Per prima cosa accediamo alla configurazione di Windows 10 tramite il tasto Windows + i comando, oppure tramite il menu Start e cliccando sulla ruota dentata.
  • Quindi fare clic su Aggiornamenti e sicurezza> Backup.
  • Nella colonna di destra, dobbiamo fare clic su Aggiungi un'unità.
  • Selezioniamo l'unità disco su cui vogliamo fare il backup del nostro computer.

Per personalizzare i dati che vogliamo archiviare nel backup, dobbiamo fare clic su Più opzioni. All'interno di questo menu verranno visualizzate tutte le directory che vogliamo memorizzare nel backup del nostro computer. Possiamo anche eliminare quali directory native verranno archiviate nel backup.

Backup su Mac

Backup su Mac

Apple ci offre da parecchi anni la possibilità di fare copie di backup tramite l'applicazione Time Machine, una macchina del tempo, un'applicazione che non si occupa solo di copiare nuovi documenti su un disco rigido esterno, ma anche crea una copia di tutti i file che sono stati modificati e li memorizza in una copia diversa.

Tutte le copie che fai funzionano come una macchina del tempo. In altre parole, se abbiamo iniziato a lavorare su un documento una settimana fa e li abbiamo cancellati perché non ci piacevano solo, possiamo recuperarlo di nuovo spostandoci alla data in cui lo abbiamo creato per poterne ottenere una copia.

Come funziona TimeMachine per eseguire il backup del tuo Mac

Andando memorizzare copie giornaliere di tutti i file che sono stati modificatiQueste richiedono però pochissimo tempo, prima di tutto, se ci vorrà molto tempo, poiché memorizza anche tutti i dati di sistema, dati che di regola non vengono quasi mai modificati.

Il funzionamento di Time Machine è molto semplice, come qualsiasi prodotto progettato da Apple, quindi sebbene l'operazione possa sembrare complessa a prima vista, non lo è affatto e il recupero di vecchi file è un processo molto semplice e intuitivo.

Backup su Android

Backup su Android

Google ci offre anche un'opzione che ci permette di memorizzare una copia di backup del nostro terminale, in modo che in caso di smarrimento, furto o guasto, non abbiamo una doppia preoccupazione per non essere in grado di recuperare i dati che il nostro terminale conteneva.

Backup su Android se sarà responsabile di fare una copia di tutti i dati memorizzatiDalle password alle reti Wi-Fi, inclusa la cronologia delle chiamate. Memorizza anche dati del dispositivo e dell'applicazione, messaggi, contatti, foto e video ...

Per attivare il backup su Android dobbiamo eseguire i seguenti passaggi:

Backup su Android

  • Per prima cosa, andiamo in alto impostazioni
  • Quindi fare clic su Backup e ripristino.
  • Quindi fare clic su Copia dei miei dati e attiviamo l'interruttore in modo che il terminale inizi a fare un backup di tutti i dati memorizzati nel nostro terminale.

Infine, torniamo al menu precedente e facciamo clic su Account di backup e stabiliamo di quale account vogliamo fare la copia di backup, purché abbiamo più di un account configurato nel nostro terminale. Il backup del nostro terminale Android verrà archiviato in Google Drive, quindi dobbiamo avere spazio sufficiente per archiviarlo.

Backup su iOS

Backup su iOS

Apple ci mette a disposizione il servizio di archiviazione iCloud, un servizio attraverso il quale possiamo fare copie di backup del nostro dispositivo ogni volta che vogliamo. Apple offre 5 GB di spazio completamente gratuiti a tutti gli utenti con ID Apple, uno spazio che generalmente non è sufficiente per fare un backup del nostro terminale.

In questi casi, fino a quando non intendiamo pagare per utilizzare uno spazio di archiviazione aggiuntivo, possiamo scegliere di farlo collega il nostro iPhone, o iPad, a un PC o Mac ed esegui un backup tramite iTunes, in modo che nel caso in cui il nostro iPhone venga danneggiato, rubato o perso, possiamo sempre avere una copia di tutto il contenuto che avevamo memorizzato.

Backup su iOS con iTunes

Questo backup è composto da tutto foto, video, applicazioni e qualsiasi altro documento all'interno del terminal. Per fare copie di backup dal nostro terminale dobbiamo eseguire i seguenti passaggi:

Backup su iOS da iPhone

  • Per prima cosa, andiamo in alto impostazioni.
  • Entro impostazioni, clicca sul nostro utente e poi su iCloud.
  • Quindi saliamo di riserva e attiviamo l'interruttore corrispondente.

I backup che vengono fatti del nostro terminale in iCloud iIncludono i dati di account, documenti, configurazione dell'applicazione Home e le impostazioni del nostro terminale. Queste copie vengono effettuate ogni volta che il terminale è connesso alla corrente, in carica, bloccato e connesso a una rete Wi-Fi.

Ovviamente, più dati abbiamo memorizzato, più spazio richiederà il backup. Se ripristiniamo il backup del nostro terminale, scaricherà tutti i dati insieme alle applicazioni che avevamo precedentemente installato.

Consulenza sui backup su iOS

Se parliamo del sistema operativo Apple per dispositivi mobili, dobbiamo prima chiarire una cosa. Ogni anno i ragazzi di Cupertino lanciano una nuova versione di iOS compatibile con tutti i dispositivi più recenti che hanno colpito il mercato, diventando addirittura compatibile con modelli fino a 5 anni.

Ogni volta che viene rilasciata una nuova versione di iOS, è sempre consigliabile eseguire un'installazione completamente pulita del nostro dispositivo senza trascinare i dati delle applicazioni che avevamo precedentemente installato, poiché queste rallentano l'esperienza dell'utente e possono causare problemi di prestazioni sul dispositivo . Dopo aver eseguito l'installazione pulita del nostro dispositivo, Non dovremmo MAI ripristinare un backup precedente.

Suggerimenti da considerare

Come eseguire un backup corretto

La maggior parte di queste applicazioni / servizi sono progettati in modo che ogni giorno fai un backup senza che gli utenti se ne accorgano, opzione che non dovremmo modificare, dato che non sai mai quando il tuo terminale potrebbe subire un incidente.

Lo spazio che occupano non dovrebbe preoccuparci, poiché come regola generale, le nuove copie di backup sostituiscono quelle precedenti, quindi lo spazio che inizialmente avevamo assegnato per realizzarlo, non sarà aumentato A meno che non ci siamo dedicati a fare un gran numero di fotografie o video.

L'unità che utilizziamo per creare copie di backup, dovremmo usarlo solo per quello scopo, non utilizzarlo per altri scopi come l'archiviazione di film o le fotografie dell'utente quotidiano. Meno utilizziamo quel disco rigido, la sua durata sarà maggiore e non correremo il rischio che la nostra copia di backup venga danneggiata.

Se il tipo di file che desideri copiare non include foto o video, ma sono solo documenti, l'opzione migliore e più veloce potrebbe essere utilizzare un servizio di archiviazione cloud, un servizio che ti consente di accedere ai tuoi file da e come preferisci e che sono anche sincronizzati in ogni momento sui computer in cui si trova l'applicazione corrispondente.

A questo proposito, Google Drive è il servizio che ci offre più spazio libero, 15 GB, ed è compatibile praticamente con qualsiasi applicazione mobile, quindi saremo sempre in grado di aprire o modificare i documenti direttamente dal cloud tramite il nostro dispositivo. Se modifichiamo i file dal nostro computer, verranno immediatamente sincronizzati con il cloud, quindi avremo sempre l'ultima versione che abbiamo modificato a nostra disposizione.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.