Come formattare un iPhone e lasciarlo appena estratto dalla confezione

Modalità iPhone DFU

Non importa quanto bene funzioni il tuo nuovissimo iPhone, il giorno temuto arriva sempre: devi formattarlo. O perché vuoi eliminare dati e file che occupano la tua memoria e che vuoi rimuovere dalla root o perché si è verificato un errore critico durante un'installazione del sistema operativo o simili, è molto importante che tu sappia come portare il processo. Pertanto, in Actualidad Gadget vogliamo risolvere tutti i tuoi dubbi in questo articolo e te lo mostreremo quali sono i diversi modi per ripristinare iPhone.

Sì, ripristinare. La prima cosa che dovresti sapere è che, parlando di iPhone, Apple ha deciso sin dal suo lancio di utilizzare il termine ripristino invece di formattare o cancellare i contenuti dell'iPhone. Pertanto, d'ora in poi, familiarizza con questi termini, come li vedrai in molte occasioni durante il tutorial. Esistono diversi metodi per formattare il nostro iPhone e la differenza principale sta nel fatto che abbiamo un computer, PC o Mac, con iTunes installato.

Ripristina iPhone tramite computer con iTunes

Logo di iTunes

La prima cosa da tenere a mente è quella quando ripristiniamo il nostro iPhone perderemo tutte le informazioni, ovvero file, foto, video e applicazioni scompariranno completamente. Fondamentalmente l'iPhone verrà trovato pronto per essere configurato proprio come il momento in cui l'abbiamo rilasciato. Pertanto, dobbiamo essere chiari sui motivi per cui vogliamo ripristinare il nostro iPhone e prendere le misure necessarie in modo che non ce ne pentiamo dopo averlo fatto. Il primo è ovvio: fai un backup del tuo dispositivo, in iTunes stesso o in iCloud, il cloud di Apple.

Entrando nella questione, questo metodo è solitamente il più comune. Dopo esserci trovati nella situazione in cui il file il cellulare non funziona come previstoo dopo un aggiornamento che abbiamo rilevato un errore che ci impedisce di usarlo normalmente, la soluzione più semplice e sicura è il ripristino iTunes. Si può dire che questo era, all'inizio, l'unico modo per ripristinare un iPhone, ed è il metodo utilizzato dalla stragrande maggioranza delle persone per farlo.

Ripristina iPhone con iTunes

Il primo passo non è altro che assicurarsi avere l'ultima versione di iTunes installata sul nostro computer. Colleghiamo il nostro iPhone al computer con il cavo USB-Lightning ufficiale e apriamo iTunes. Accederemo per gestire il nostro dispositivo tramite l'icona nell'angolo in alto a sinistra, e lì potremo visualizzare tutte le informazioni di base del dispositivo.

Tra tutte queste informazioni, insieme alle informazioni riguardanti l'IMEI e il numero di serie, troviamo le opzioni "Cerca aggiornamento" e "Ripristina l'iphone". A questo punto è importante verificare di disporre del backup più recente possibile, con il metodo che preferiamo. Con il backup già fatto, andremo a Impostazioni - iCloud - Trova il mio iPhone per disattivarlo e consentire così il corretto restauro. A questo punto possiamo cliccare su "Ripristina l'iphone", in quel momento inizierà il download del sistema operativo in background. Poiché occupa diversi GB di spazio, è un processo che richiederà alcuni minuti, essendo in grado di utilizzare l'iPhone durante il download, anche se si consiglia di non toccarlo durante il processo.

Una volta scaricato, e dopo un conto alla rovescia di 10 secondi, inizierà il ripristino stesso. Dopo alcuni minuti di tensione con lo schermo nero, il logo Apple e una barra di avanzamento, il nostro iPhone si avvierà come la prima volta, aspettando che lo configuriamo.

Ripristina l'iPhone dal dispositivo stesso

Ripristina le impostazioni

Ma abbiamo anche la possibilità di ripristina iPhone senza connetterti a iTunes e, quindi, a qualsiasi PC o Mac. Il vantaggio principale di cui possiamo trarre vantaggio utilizzando questo metodo non è solo che non richiederemo l'uso di un PC / Mac, ma anche continueremo a mantenere la stessa versione di iOS che avevamo in precedenza. Tuttavia, molte persone sostengono che il ripristino dell'iPhone utilizzando questo metodo può comportare lo svuotamento completo della memoria e alcuni errori e rifiuto in esso, raccomandando il metodo iTunes sopra questo, sebbene non sia qualcosa di provato.

Tuttavia, se vogliamo continuare, dopo esserci assicurati di aver eseguito il backup, cercheremo la sezione "Generale" nelle impostazioni dell'iPhone, dopodiché scendiamo nel menu fino a trovare l'opzione "Ripristina". Questa opzione è dove possiamo ripristinare il nostro iPhone alle impostazioni di fabbrica, ma abbiamo anche altre opzioni per ripristinare alcune impostazioni parziali.

  • Hola: Questa opzione rimuove solo le impostazioni del dispositivo, ma mantiene intatti i nostri dati.
  • Elimina contenuto e impostazioni: Cancellerà tutti i dati e le impostazioni sull'iPhone. È l'alternativa al ripristino del nostro dispositivo da iTunes.
  • Ripristina le impostazioni di rete: Cancellerà tutte le nostre impostazioni relative alle reti mobili, Bluetooth e Wifi, dimenticando le possibili reti Wifi che abbiamo salvato. Tieni presente che questo metodo può influire sulle password archiviate nel portachiavi iCloud.
  • Ripristina il dizionario della tastiera.
  • Ripristina la schermata iniziale.
  • Ripristina posizione e privacy.

Vedi solo il logo Apple sullo schermo?

iPhone in modalità DFU

Sì, può anche succedere: dopo il ripristino l'unica cosa che vedi sullo schermo è il logo di iTunes, come vediamo nell'immagine sopra. In questo caso Possiamo usare di nuovo il nostro iPhone solo se lo ripristiniamo tramite iTunes. Per fare ciò, dovremo solo seguire i passaggi nella prima sezione di questo tutorial, ma comunque dovremo forza il dispositivo iOS ad entrare in modalità DFU o la modalità di ripristino per potervi accedere da iTunes e procedere al ripristino che iTunes rileva e poterlo ripristinare.

Forse quella modalità DFU ti suona come cinese, ed è vero che la sua procedura è qualcosa di strano, ma calma perché non è niente di cui scrivere a casa. Non ci resta che collegare l'iPhone al PC o al Mac tramite il cavo USB-Lightning e premi il pulsante Home contemporaneamente mentre facciamo lo stesso con il pulsante di accensione (Volume e alimentazione per iPhone 7 e versioni successive) durante cinque secondi. Quindi terremo premuto solo il pulsante Home o Volume -. A quel tempo se lo abbiamo fatto correttamente Il logo di iTunes apparirà con un cavo che indica che dobbiamo l'iPhone al PC o al Mac aprendo iTunes. Non è una procedura facile o qualcosa che facciamo tutti i giorni, quindi è difficile prenderti la mano, ma calmati perché dopo diversi tentativi avrai sicuramente successo.

Le opzioni che iTunes ci offre quando rileva il nostro iPhone in Recovery Mode non sono altro che l'aggiornamento o il ripristino, dove ovviamente sceglieremo di ripristinare per reinstallare il sistema operativo da zero. Sfortunatamente, con l'iPhone in modalità DFU non potremo accedere ai tuoi datiquindi dovremo dire addio a tutti loro, ma è l'unico modo in cui possiamo salvare il nostro iPhone. Questo è il motivo per cui consigliamo di fare una copia frequentemente.

Ho trovato un iPhone, posso formattarlo?

Cerca nel mio Iphone

La risposta semplice e veloce è questa , attraverso uno di questi metodi che ti abbiamo insegnato puoi formattare un iPhone. La risposta completa: non ti servirà a niente. Dal rilascio di iOS 7, tutti i dispositivi iOS sono collegati all'ID Apple del proprietario, quindi una volta che il dispositivo è stato ripristinato, quando si avvia il processo di configurazione, l'iPhone richiederà i dati dell'utente come ID Apple e password per assicurarsi che sia la stessa persona, quindi se non sei il suo utente legittimo, servirà solo come fermacarte. Quindi la cosa sensata da fare è, se hai trovato un iPhone, chiedi a Siri "Di chi è questo iPhone?" al fine di ottenere i dati di contatto del suo proprietario e, se è impossibile, recarsi presso una stazione di polizia per consegnarlo e far localizzare l'utente. Sarai sicuramente sorpreso quando ritroverai il tuo iPhone smarrito.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Saturius suddetto

    Ho un tablet ipad ed è molto lento. Può essere ripristinato dalla fabbrica?
    Grazie.

  2.   Jose rubio suddetto

    Naturalmente! Il metodo è lo stesso sia per iPhone che per iPad. Se noti che è già molto lento, puoi provare il primo metodo del tutorial, sì, assicurandoti sempre di salvare i tuoi dati in una copia di backup.