Come liberare spazio in iCloud

Libera spazio di archiviazione in iCloud

Negli ultimi anni, lo spazio di archiviazione nel cloud è diventato una priorità per tutti quegli utenti che hanno bisogno, sì o sì, di avere sempre i propri file a portata di mano in ogni momento. Attualmente abbiamo a nostra disposizione un'ampia varietà di servizi di stoccaggio che Ci offrono gratuitamente una quantità di GB.

Tra tutti i servizi che abbiamo a disposizione, Google Drive è il più generoso di tutti con 15 GB gratuiti, mentre OneDrive di Microsoft e iCloud di Apple sono i più avari. Sebbene sia vero che ci sono più servizi di archiviazione, legati a un produttore di software sono solo questi tre. Se hai problemi con l'archiviazione cloud di Apple, te lo mostreremo di seguito come liberare spazio in iCloud.

Ogni utente che ha un account associato ai servizi Apple, ha a disposizione 5 GB di spazio completamente gratuiti per archiviare copie di backup dei propri terminali insieme ai dati della propria agenda, calendario, impostazioni del dispositivo e davvero poco altro, come difficilmente abbiamo spazio per memorizzare una copia di tutte le fotografie che facciamo con il nostro dispositivo.

Ma, se nonostante abbia assunto spazio di archiviazione aggiuntivo nel cloud Apple, vedi come lo spazio occupato dai tuoi dati continua ad aumentare ancora e ancora, senza che le fotografie o il video che prendi siano la ragione, allora lo faremo analizzare quali possono essere le ragioni che lo causano, cos'è veramente e come possiamo liberare spazio.

Cosa salva iCloud

Cosa ci offre iCloud

iCloud non solo ci consente di memorizzare i dati della nostra agenda, calendario e impostazioni del dispositivo (per cui è nato davvero), ma anche, con il passare degli anni e con l'aumento dei servizi offerti da Apple, questi sono stati aumentati, tanto che lo spazio a disposizione, 5 GB (lo stesso dell'inizio) è ancora ridicolo.

I dati che iCloud memorizza oggi sono:

  • Fotografie (se abbiamo questa opzione attivata)
  • Email dal nostro account iCloud
  • Contatti
  • Calendario
  • Promemoria +
  • note:
  • Messaggi
  • Segnalibri e cronologia di Safari
  • Borsa
  • casa
  • Game Center
  • Siri
  • salute
  • Llavero
  • Trova il mio iPad
  • Copia iCloud

La funzione iCloud non si limita solo all'archiviazione di una copia di tutti i nostri dati nel cloud, ma anche si occupa di sincronizzare tutti i dati di tutti i dispositivi associati allo stesso ID Apple. In questo modo, se aggiungiamo un nuovo contatto sull'iPhone, dopo pochi secondi, apparirà anche sul nostro iPad e Mac. Lo stesso accade se modifichiamo o aggiungiamo un nuovo contatto sul nostro iPad o Mac, un nuovo contatto che pochi secondi dopo sarà disponibile anche su iPhone.

Questo modo di lavorare è disponibile anche in calendario, promemoria, note, messaggi, segnalibri di Safari, portachiavi ... Come possiamo vedere, il servizio iCloud associato ai dispositivi Apple è più di un semplice backup dei dati dai nostri dispositivi. Inoltre, anche ci permette di gestire il nostro dispositivo da remoto nel caso in cui venga perso o rubato tramite la funzione Trova il mio iPhone / iPad.

Come posso liberare spazio su iCloud

Quanto spazio abbiamo occupato in iCloud

Se non abbiamo attivato la casella Foto in iCloud, lo sarà quasi sicuramente il servizio che occupa più spazio nel nostro account poiché è dove vengono memorizzati tutti gli originali delle fotografie e dei video che realizziamo con il nostro dispositivo, lasciando una copia più piccola (potremmo chiamarla miniatura) sia delle fotografie che dei video sul dispositivo.

Se vogliamo accedervi dal nostro dispositivo, non ci resta che andare sul reel e visionarlo come abbiamo fatto di solito, poiché tramite internet la fotografia verrà scaricata automaticamente e se si tratta di un video inizierà la riproduzione in streaming dai server di Apple. Se vogliamo liberare lo spazio che abbiamo a nostra disposizione tramite iCloud, Abbiamo a nostra disposizione diverse opzioni che descriviamo di seguito:

Elimina backup

Apple ci mette a disposizione, all'interno delle opzioni che ci offre tramite iCloud, la possibilità di fare una copia di backup tramite iCloud dei dati del nostro terminale come account, documenti, la configurazione dell'applicazione Home e le Impostazioni del nostro terminale. Se il nostro terminale memorizza molte informazioni, lo spazio che può occupare nel nostro account iCloud può essere molto alto. Inoltre, se abbiamo più di un dispositivo e tutti hanno un backup, lo spazio occupato può essere allarmante.

Se vuoi liberare spazio su iCloud, puoi farlo disabilitare questi backup e farli tramite iTunes, in modo che le copie non occupino lo spazio che hai contratto tramite iCloud. Lo svantaggio che ci viene presentato è che il backup in iCloud del nostro terminale viene eseguito ogni notte mentre stiamo caricando i nostri dispositivi, quindi dovremmo eseguire la stessa operazione ogni notte tramite iTunes, cosa che pochissimi utenti sono disposti a fare.

Elimina foto e video da iCloud

Lo spazio occupato da foto e video archiviati nel nostro account iCloud Sono quelli che occupano di più. Se abbiamo un piano di archiviazione contratto e non vogliamo espanderlo, una soluzione per recuperare spazio libero è fare una copia di backup di tutte le immagini e video che abbiamo archiviato sul nostro disco rigido ed eliminarli da iCloud, in ordine per recuperare spazio senza dover assumere altro spazio di archiviazione.

Assumi più spazio di archiviazione

Piani di archiviazione iCloud

Negli ultimi anni, il prezzo dei servizi di stoccaggio è notevolmente diminuito e oggi abbiamo a disposizione 50 GB di iCloud per soli 0,99 euro / mese. Se vogliamo più spazio di archiviazione, abbiamo a nostra disposizione 200 GB per 2,99 euro / so 2 TB per 9,99 euro / mese.

Se siamo utenti di più dispositivi Apple, l'opzione migliore che abbiamo a nostra disposizione è iCloud grazie all'integrazione che ci offre con l'intero ecosistema. Cosa c'è di più, i prezzi sono praticamente gli stessi di quelli offerti dal resto delle alternative, che si tratti di Google Drive, Dropbox o OneDrive.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.