Come riempire i file fittizi sulla nostra pendrive USB

riempire l'unità flash USB con file falsi

Forse nessuno immaginerà mai il motivo per cui qualcuno potrebbe avere la grande idea di "Crea file falsi o fittizi" per salvarli su una chiavetta USB.

Per quanto incredibile possa sembrare questo compito, è principalmente focalizzato sul tentativo di farlo Rafforza la protezione della sicurezza sulla nostra chiavetta USB. In altre parole, se è completamente pieno e non dispone di spazio per ospitare un singolo byte in più, un Trojan, un virus o un file di codice dannoso non sarà nemmeno in grado di infiltrarsi nel tuo ambiente. In questa condizione, potremmo portare la nostra chiavetta USB su qualsiasi personal computer solo in modo da poter trasferire le informazioni dal dispositivo a qualsiasi computer, operazione che potrebbe essere considerata di "sola lettura". Con alcuni strumenti che menzioneremo di seguito, sarà possibile creare questo tipo di file falsi che sono fittizi.

Pro e contro dei file falsi su una chiavetta USB

La maggior parte delle applicazioni che menzioneremo di seguito hanno la capacità di essere in grado di farlo creare file falsi fittizi, che verrà salvato sulla chiavetta USB. Alcuni di questi strumenti non hanno la capacità di eliminare ciò che hanno creato in precedenza, essendo l'utente finale che deve eseguire questa attività manualmente. D'altra parte, l'utente dovrebbe anche provare a conoscere lo spazio libero rimasto su questa chiavetta USB, poiché alcuni di questi strumenti richiederanno questi dati in byte o megabyte.

Questa potrebbe essere la nostra prima alternativa da usare, perché l'interfaccia "USB Drive Protector" è abbastanza semplice e facile da identificare.

Protezione per unità USB

Nonostante la raccomandazione che abbiamo dato all'inizio, questo strumento riconosce facilmente lo spazio che è libero sulla nostra chiavetta USB, dovendo utilizzare tali informazioni per compilare il rispettivo campo. Quindi, l'utente dovrà definire se vuole che questo file falso che riempirà la capacità della chiavetta USB abbia un nome casuale, per conformarsi a un semplice file tra poche altre caratteristiche. Il vantaggio di questo strumento rispetto ad altre alternative è che dalla sua interfaccia puoi facilmente eliminare il file creato utilizzando il rispettivo pulsante.

Ha anche un'interfaccia semplice e di facile riconoscimento, dove lo strumento identifica rapidamente lo spazio che è lasciato libero sulla chiavetta USB che verrà elaborato in quel momento.

Crea file fittizi

L'utente può definire il tipo di file che verrà creato, cioè se sarà di "sola lettura" in modo che nessuno possa cancellarlo. Può anche decidi se vuoi "nascondere" questo file e che si identifica come se facesse parte del "sistema". In questa alternativa, non c'è la possibilità di cancellare il file creato dall'interfaccia dello strumento, il che significa che l'utente dovrà svolgere questa operazione (cancellarlo manualmente).

Se le alternative che abbiamo menzionato sopra sono difficili per te, allora "USBDummyProtect" renderà "più facile per te". Ciò è dovuto al fatto che questo strumento funziona praticamente da solo e senza la maggior parte dell'intervento dell'utente.

USBDummyProtect

Tutto quello che devi fare è scaricare e posizionare questo strumento sulla chiavetta USB che desideri riempire con file falsi. Quando lo esegui, lo strumento creerà un file chiamato "dummy.file" raggiunge l'ultimo byte di spazio libero sulla chiavetta USB. Con questo, avrai assolutamente "0" byte liberi, rendendo praticamente impossibile l'inserimento di qualsiasi file di codice dannoso in questo dispositivo. L'unico inconveniente che si presenta è la compatibilità con i diversi formati di una pendrive USB, perché agendo solo su quelli di tipo FAT o FAT32, lo spazio massimo che questo strumento può coprire è di 4 GB; quando sarà necessario recuperare lo spazio libero, l'utente dovrà cancellare manualmente il file che è stato generato da questo sistema.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   sinistra suddetto

    Ricordo che prima e forse ora anche queste applicazioni venivano utilizzate per fare in modo che i DVD di PlayStation 2 e di altre console di vecchia generazione avessero più dimensioni nel contenuto del disco solo in modo da poter essere masterizzati su DVD e non su CD. Ancora abbastanza pratico per quello che usano ora.

    1.    Rodrigo Ivan Pacheco suddetto

      Hai ragione amico, perché (penso) che questo era per cercare di posizionare blocchi danneggiati che impedissero la copia di detti dischi se non sbaglio. Grazie mille per il vostro contributo, molto prezioso perché non tutti ricordiamo tali informazioni che oggi possono sembrare aneddotiche. Una buona giornata.