Come ripristinare Windows 8.1 dopo un tragico errore

Schermata blu di Windows 8.1

La schermata blu che appariva in precedenza in Windows 7 cambia forma in Windows 8.1, perché ogni volta che c'è qualche tipo di problema dovuto a software, hardware o assenza di un file di installazione, dovremo uno schermo altrettanto blu ma con una faccia triste, qualcosa di molto simile alle Emoticon che usiamo solitamente quando inviamo messaggi su diversi social network.

Se ad un certo momento ci appare questa tragica "schermata dalla faccia triste", potremmo iniziare a disperarci prematuramente, procedendo alla reinstallazione di Windows 8.1 e con esso, perdere tutte le informazioni che abbiamo memorizzato sul nostro disco rigido. C'è una soluzione che potremmo adottare per correggere qualsiasi tipo di errore che si manifesti in un momento indeterminato, cosa che illustreremo di seguito utilizzandone uno e utilizzando diverse risorse che dobbiamo avere a portata di mano.

Requisiti per ripristinare nuovamente Windows 8.1

In precedenza avevamo suggerito alcuni elementi di cui ora avremo bisogno quasi urgentemente. Mentre in questo articolo stiamo descrivendo l'errore che può verificarsi in Windows 8.1 con la schermata blu e la faccia triste, suggeriremo anche cosa dovrebbe fare l'utente di questo sistema operativo per non perdere le informazioni che sono ancora depositate nel disco rigido.

01 Schermata blu di Windows 8.1

La schermata che abbiamo posizionato in alto è uno dei tanti errori che potrebbero comparire attraverso un guasto in Windows 8.1, dove si suggerisce all'utente di:

Il computer non può essere riparato perché un'applicazione o il sistema operativo richiede un file inesistente che non può mancare.

Abbiamo cercato di interpretare l'errore visualizzato nella schermata blu, anche se potrebbero comparire di completamente diversi. Ora, proprio lì ci vengono offerte 2 alternative tra cui scegliere quando si tratta voglio recuperare le nostre operazioni, che sono i seguenti:

  1. Premendo il tasto Invio per provare ad accedere a Windows 8.1
  2. Premere il tasto F8 per avviare con un'altra unità di avvio.

Purtroppo nessuna delle 2 alternative che Microsoft propone su questa schermata è efficace; Mentre la prima opzione proverà di nuovo ad avviare un sistema operativo difettoso (senza buoni risultati), la seconda opzione suggerisce invece prova a trovare un'altra unità di archiviazione dove si trova un sistema operativo diverso.

Cosa fare allora?

A quest'ora avremo bisogno della presenza di un "disco di ripristino", lo stesso che può essere un CD ROM o una chiavetta USB; Se non sai come creare quest'ultimo, ti suggeriamo di rivedere l'articolo dove indichiamo il modo corretto di creare questi elementi di cui ora avremo bisogno. Se abbiamo già la nostra chiavetta USB come unità di ripristino, ora dovremo solo riavviare il computer.

Dopo che la prima immagine appare sullo schermo (che generalmente è fornita dal BIOS del computer) dovremo farlo premere il tasto F8, con cui appariranno subito alcune alternative che ci aiuteranno a correggere diversi tipi di errori.

Nella stessa immagine che vi abbiamo proposto in precedenza è quella che troverete, avendo in questo momento inserito la pendrive USB che predisponiamo secondo quanto vi suggeriamo nei paragrafi superiori. Da questo schermo, quello che dobbiamo scegli è quello che dice "Opzioni avanzate", dovendo procedere successivamente con uno dei seguenti 2 metodi:

Metodo 1. Dopo essere entrati nelle "opzioni avanzate" dovremo selezionare "riparazione automatica" ma con la pendrive inserita in una delle porte USB.
Metodo 2. Potremmo anche scegliere dalle "opzioni avanzate" al "prompt dei comandi"; Si aprirà una finestra molto simile al "terminale di comando", dove dobbiamo scrivere le seguenti frasi su ogni riga

  • Bootrec / fixmbr
  • Bootrec / fixboot
  • Bootrec / rebuildbcd
  • exit

Ricordalo dopo aver digitato ogni riga è necessario premere il tasto «invio», che rappresenta che abbiamo utilizzato 4 comandi in modo specifico. Se l'errore non implica un grosso problema, avremo subito Windows 8.1 funzionante perfettamente e senza alcun tipo di errore presente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.