7 consigli per navigare in Internet in sicurezza dal tuo smartphone

Telefonia mobile

Gli smartphone Sono diventati nel tempo uno strumento essenziale per molte persone e anche una delle opzioni più utilizzate per la navigazione in Internet. Ovviamente la rete di reti è cresciuta in questo tempo fino a limiti insospettati ed è per questo che è necessario avere un minimo di sicurezza durante la navigazione.

In questo articolo ti offriremo 7 suggerimenti interessanti per non lasciare traccia durante la navigazione in Internet dal proprio smartphone e con cui puoi salvare anche i tuoi dati più privati ​​e personali, che possono aiutarti a rimanere al sicuro e soprattutto nascosto da alcune delle centinaia di pericoli che purtroppo si annidano nella rete delle reti.

Se vuoi navigare in sicurezza e anche mantenere la tua privacy al sicuro, metti in pratica questi suggerimenti che ti offriremo oggi.

Blocca il telefono

lettore di impronte digitali

Può sembrare un po 'strano che il primo consiglio in questa lista sia questo, ma è necessario stare al sicuro su Internet e avere anche tutto ciò che riguarda la tua privacy sotto controllo impostare un PIN o un codice di blocco sullo smartphone. Con questo semplice passaggio manterrai il tuo dispositivo, e quindi un punto di accesso alla rete di reti, fuori dalla portata di altre persone.

Per bloccare il telefono, fornendo una maggiore sicurezza, è necessario cercare l'opzione appropriata nelle impostazioni. A seconda dello smartphone che utilizziamo, ce ne possono essere diversi, sebbene di solito si trovi all'interno dell'opzione Impostazioni. Anche oggi molti terminali hanno già la possibilità di aumentare la sicurezza utilizzando la tua impronta digitale, non esitare e fallo perché la sicurezza del tuo dispositivo e di te stesso aumenterà notevolmente.

Riduci il tempo di blocco automatico

Oltre a selezionare un metodo di blocco per il tuo smartphone È importante ridurre il più possibile il tempo di blocco automatico del terminale. Ciò significa sostanzialmente che riduci il tempo in cui lo smartphone tiene acceso lo schermo senza che si blocchi.

Ridurre questo tempo impedirà a qualcuno che prende in mano il tuo dispositivo mobile di utilizzarlo prima che sia bloccato.

Abilita la crittografia dell'archiviazione

In caso di furto del tuo dispositivo, qualcosa di molto positivo potrebbe essere aver precedentemente attivato il crittografia dell'archiviazione. Questo fa sì che tutti i tuoi dati privati ​​e personali cadano nelle mani sbagliate a meno che non conoscano la password di sblocco.

Come di consueto in tutti questi casi legati alla privacy, puoi trovare la possibilità di attivare questa crittografia nella sezione Sicurezza del tuo dispositivo mobile.

Monitora il browser web che utilizzi

Google Chrome

I browser Web che installiamo sui nostri dispositivi mobili raccolgono anche dati sui siti Web che visitiamo o su ciò che facciamo al loro interno. Per modificare i parametri di privacy, ad esempio in Google Chrome, uno dei browser più diffusi dobbiamo accedere al Sezione "Privacy" in "Impostazioni".

Da qui possiamo cancellare i dati di navigazione, cosa davvero interessante, ma anche non permettere al nostro browser web di tenerci traccia. Con questo, Google Chrome non raccoglierà dati sulla nostra navigazione in Internet.

Naviga in incognito o in modalità privata

Se tenere d'occhio il browser web che utilizzi e anche modificare le opzioni di privacy non è sufficiente, puoi sempre farlo navigare utilizzando la modalità di navigazione in incognito o privata. In questo modo avremo la certezza assoluta che nessun dato sulla nostra navigazione verrà memorizzato. Ovviamente non ci saranno più dati di navigazione da poter eliminare come abbiamo spiegato prima.

Utilizzando questa modalità saremo anche sconosciuti a Google, il che può sembrare sciocco ma può essere importante e anche davvero utile in determinate occasioni.

Le applicazioni possono anche raccogliere dati su di noi

Come Google Chrome o qualsiasi altro browser web, anche alcune delle applicazioni che scarichiamo e utilizziamo quotidianamente sul nostro dispositivo mobile potrebbero raccogliere informazioni chi siamo e la nostra attività sulla rete delle reti.

Per evitare che ciò accada Google ha pensato ad una soluzione alquanto interessante che servirà a tenere sotto controllo tutte le applicazioni che scarichi dall'app store ufficiale del colosso della ricerca o che sia la stessa dal Google Play Store. Andando nelle "Impostazioni Google" sarà sufficiente selezionare l'opzione "Disabilita annunci basati sugli interessi" nella sezione annunci.

In altri sistemi operativi diversi da Android, le cose si complicano, poiché queste impostazioni di Google non saranno quasi certamente presenti, quindi questo dovrà essere fatto all'interno di ogni applicazione, cosa raramente possibile o facile da fare.

Aumenta la sicurezza del tuo smartphone

Posizione dello smartphone

Con il passare del tempo, gli smartphone sono diventati pezzi di grande valore e oggetti molto desiderati dai ladri che poi li vendono sul mercato dell'usato con profitti significativi. Per tutto questo devi stare molto attento con il tuo smartphone e aumentare la sicurezza del tuo terminale in modo che in caso di furto, trovarlo o tenerlo localizzato sia molto più semplice.

Ce ne sono centinaia di app che localizzano o addirittura monitorano il tuo smartphone, quindi visita il negozio di applicazioni ufficiale del tuo dispositivo mobile e installa alcune delle applicazioni che possono in più di un problema qualsiasi ladro.

Nonostante ciò che quasi tutti noi crediamo, Internet è diventato un luogo molto pericoloso in cui oggi è fondamentale adottare misure di sicurezza per impedire a qualcuno di rubare parte dei nostri dati personali e di farne uso. Se non adottiamo le misure di sicurezza appropriate, avremo presto un turbamento di cui in seguito ci pentiremo.

Quali suggerimenti che ti abbiamo mostrato oggi applichi nella tua navigazione attraverso la rete di reti dal tuo smartphone?.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.