Cos'è un server privato virtuale?

VPS

È conosciuto come VPS (Virtual Private Server o virtual private server) in una partizione virtuale all'interno di un server fisico in cui sono in esecuzione una o più macchine virtuali. La virtualizzazione a cui si riferisce questo termine consiste nel suddividere il suddetto server fisico in uno o più server logici dedicati o VPS che, pur condividendo lo stesso hardware, sono separati tra loro. Ogni VPS ha il proprio sistema operativo, che include utenti, indirizzi IP, memoria, processi e tutto ciò che fa parte di un sistema.

Per spiegarlo in modo più semplice, se potessimo tagliare un server fisico a fette, ogni fetta sarebbe un VPS. La cosa buona di questo tipo di macchine virtuali è che se la porzione che abbiamo toccato è il 10% delle risorse del server fisico, avremo assicurato quel 10% di risorse e, nelle occasioni in cui ne abbiamo bisogno di più per specifiche più impegnative momenti, possiamo anche sfruttare le risorse degli altri VPS, a condizione che non vengano utilizzati al momento, abbiamo bisogno del tuo supporto.

VPS, tutto è vantaggi

VPN

Oltre al vantaggio di cui sopra, c'è anche un altro motivo per cui il VPS è interessante: pagheremo solo ciò di cui abbiamo bisogno. Ad esempio, se abbiamo un server fisico con X-GB di RAM e abbiamo bisogno di espandere la nostra attrezzatura con un processore o un disco rigido, la cosa normale sarebbe spegnere la macchina, installare il nuovo componente e riaccenderlo . Se necessario espandere il nostro team basato su VPS, possiamo farlo senza doverlo fermare, che ci farà risparmiare tempo, lavoro e sarà produttivo per noi. Grazie a questo, saremo in grado di assumere solo ciò di cui abbiamo bisogno in ogni momento, il che garantisce anche un maggiore controllo su ciò che spendiamo.

Differenze tra server dedicati, condivisi e VPS

Server dedicato

Un server dedicato è una macchina predisposta per il servizio web che offerto a un cliente con contratto di locazione esclusivo. Ogni client sfrutta le prestazioni del server che ha contratto senza dipendere dalle risorse di altri server o client esterni. Generalmente, un server dedicato è ospitato nel data center dell'azienda che ci offre il servizio. Questo piano è l'opzione migliore per i clienti che hanno un sito web professionale che hanno bisogno di sfruttare le massime prestazioni di una macchina a cui hanno pieno accesso a causa di come il loro progetto è stato pianificato su Internet.

Server condivisi

Server condiviso

I server condivisi sono anche macchine predisposte per il servizio web ma, come possiamo intuire dal loro nome, differiscono dai server dedicati in quelli condivisi vengono utilizzati da più client. I client che lavorano sullo stesso server condiviso condividono anche l'uso e le prestazioni del server, quindi è anche più economico. Per quanto riguarda quest'ultimo, i server condivisi e dedicati potrebbero essere paragonati all'affitto di un appartamento: se abbiamo soldi per pagarlo è meglio affrontare la spesa e vivere da soli. Se non abbiamo abbastanza soldi, è meglio trovare uno o più coinquilini. Un piano condiviso può essere una buona idea quando iniziamo un progetto web.

Server VPS

Un server VPS è una partizione all'interno di un server che è totalmente indipendente da altre partizioni del sistema. Può avere più o meno risorse a seconda delle caratteristiche complessive della macchina e di quanto si vuole pagare. Un cliente con un server VPS può godere di funzionalità, prestazioni e potenza esclusive senza doverle condividere, ma se altri clienti sulla stessa macchina non utilizzano la loro partizione, possiamo anche sfruttare parte delle loro risorse.

La parte difficile: trovare un buon fornitore

Server VPS

Dopo aver chiarito la bella teoria, arriva il più difficile: trova un buon fornitore. Avremo lo stesso problema praticamente in tutti i servizi che ci offrono, come la telefonia. Per mettere un caso leggermente esagerato, immaginiamo di contrattare un servizio Internet con una società chiamata Interfacinet. Come tutte le aziende, Interfacinet vuole ottenere grandi vantaggi, motivo per cui richiede sempre più clienti, fino a raggiungere un punto in cui non può mantenere la sua promessa. Si scopre che Interfacinet ha raggiunto un accordo per fornire milioni e milioni di utenti, ma la sua piattaforma non supporta tanto traffico. Qual è l'unica cosa che può succedere? Quindi cosa la velocità e la qualità della nostra connessione saranno molto instabili e potremmo riscontrare interruzioni e interruzioni. Con questo panorama, Intrafacinet non sarebbe una buona opzione se vogliamo godere di un buon servizio Internet. Un altro esempio più semplice è "overbooking" sui voli. Se un aereo ha 100 posti, 110 vengono venduti e siamo tutti presenti, ci saranno 10 passeggeri che non potranno salire su quell'aereo.

Per evitare problemi durante l'assunzione di un VPS, la prima cosa da verificare è che la sua infrastruttura garantirà che possiamo sempre godere del miglior servizio, sia in un VPS più discreto che in qualsiasi altro più grande. Dovrebbe anche offrire la possibilità di ampliarlo in qualsiasi momento nel caso in cui le tue esigenze aumentino. È come se un operatore telefonico offrisse una copertura mondiale al 100%: indipendentemente da dove siamo andati e cosa abbiamo fatto, avremmo sempre copertura e le nostre chiamate offrirebbero un'ottima qualità del suono, mentre ci sono altri operatori che ci promettono la luna, ma poi no, possiamo chiamare da casa nostra.

internet delle cose

Un altro punto da valutare sui piani VPS è assicurarsi che siano gestiti. Cosa significa questo? Quindi cosa è l'hosting che gestisce tutto. Se siamo utenti che non hanno conoscenze sufficienti per farlo, la gestione di un VPS potrebbe non essere una buona idea. E anche se fossimo capaci, siamo franchi: c'è qualcosa di meglio che lasciare che qualcun altro faccia il lavoro sporco per noi?

È chiaro che tutti questi vantaggi devono essere considerati in qualsiasi progetto che si vuole intraprendere: test prima dell'uso. In qualsiasi dispositivo elettronico abbiamo una garanzia che ci assicura che recupereremo il 100% del nostro pagamento se non saremo soddisfatti e lo restituiremo nei primi 15 giorni dopo l'acquisto. La cosa normale in servizi come VPS è effettuare il pagamento senza sapere com'è il servizio, il che può farci avere una spiacevole sorpresa quando è troppo tardi.

Quello che devi fare è assicurarti di non pagare per qualcosa che non soddisfa le tue aspettative, quindi fai attenzione e guarda le scritte in piccolo delle società di hosting prima di assumere servizi che non possono soddisfare le tue aspettative.

Se stai cercando un VPS per il tuo progetto, ecco un file Codice promozionale Professionalhosting da Couponshost, per testare l'hosting prima di pagarlo. Naturalmente, ci sono molte più opzioni sul mercato, quindi devi solo cercare quella che soddisfa i requisiti di cui il tuo progetto ha bisogno e si adatta al budget che gestisci.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.