Fino a 4.000 app Android potrebbero spiarti

4.000 app Android infettate da spyware

Un ultimo segnalare la società di ricerca ha scoperto che potrebbero esserci migliaia di applicazioni Android che sono state infettate smartphone della piattaforma e che stanno raccogliendo informazioni su tutta l'attività. Come spiegato, hanno rilevato fino a 3 casi che potrebbero essere scaricati da Google Play. Quindi l'accesso dell'utente è ancora più diretto rispetto a farlo da fonti esterne.

Uno dei casi è quello di Soniac, un'applicazione in stile Telegram, ovvero un servizio di messaggistica istantanea, che raccoglieva tutte le informazioni su server esterni. E la cui attività dell'utente veniva registrata senza preavviso. Altre applicazioni scoperte su Google Play erano Hulk Messenger e Troy Chat. Tutto con lo stesso profilo di applicazione. Ora, queste tre applicazioni derivano da SpyWare SonicSpy.

4.000 app Android infettate dal malware SonicSpy

El modus operandi di queste applicazioni è semplice. Il creatore può eseguire fino a 72 comandi diversi. Sebbene sia sottolineato che la cosa più comune era vedere come l'icona dell'app scompariva dal desktop. Era il modo migliore per passare inosservato. E in sottofondo registrerà conversazioni audio, raccoglierà informazioni dai nostri contatti e memorizzerà conversazioni scritte. Tutti sembrano avere sede in Iran.

Inoltre, da Lookout, azienda che ha scoperto il il malware- indicare che questi Le app dannose hanno avuto fino a 5.000 download (come nel caso di Soniac). Inoltre, raccomandano che tutti i download vengano eseguiti da Google Play. È qui che di solito hai il maggior controllo su queste applicazioni dannose. E ricordiamo che Android è una piattaforma che ti permette di installare Software da terze parti senza dover passare attraverso il loro app store ufficiale; semplicemente scaricando il file con l'estensione APK sul nostro telefono, potremmo procedere alla sua installazione nel terminale. Inoltre, fai attenzione a non fare clic su collegamenti di dubbia origine.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   David suddetto

    È più sicuro scaricare applicazioni da Google Play, ma non per questo motivo devi abbassare la guardia.

    Ci sono molte notizie che indicano che le applicazioni dannose che erano disponibili nello store ufficiale sono state rimosse. Alcuni con migliaia di download prima di essere rilevati.

    Essenziale: antivirus per dispositivi mobili e buon senso.

    1.    Ruben gallardo suddetto

      Esatto, David.

      Prima di tutto devi avere l'ultima cosa a cui punti: il buon senso.

      Grazie per averci commentato e letto.

      A presto,