Google annuncia la vendita di Terra Bella a Planet Labs

Terra Bella

È noto a tutti che Alphabet è in fase di ristrutturazione interna e per questo, come loro stessi hanno commentato ad un certo punto, devono adoperarsi per fissare gli obiettivi aziendali di medio e lungo termine, sbarazzandosi di tutte le aziende che lo stanno parte di esso. di Alphabet e che, per un motivo o per l'altro, è inteso che non possono apportare nulla di nuovo al futuro dell'azienda o non sono abbastanza redditizi.

A causa di questa importante ristrutturazione, abbiamo potuto vedere come Alphabet ha deciso direttamente di chiudere iniziative come Project Titan, Project Wing, Google Fiber ... tra le altre. Con tutto questo in mente, è molto più facile capire il nuovo passo che Alphabet ha compiuto annunciando la vendita di quell'unità che era responsabile scatta immagini satellitari ad alta definizione del nostro intero pianeta.

Si stima che Planet Labs dovrà pagare circa 300 milioni di dollari a Google per l'acquisto di Terra Bella.

Stiamo parlando specificamente di Terra Bella, come è noto oggi o Skybox Imaging, il nome che l'azienda aveva nel 2014 quando in quel momento, dopo aver pagato 500 milioni di dollari, Google decise di acquisirlo. Lungo il percorso c'è quella grande quantità di immagini che sono state necessarie per nutrire Google Earth e che sono servite affinché molti di noi possano avere una prospettiva più reale di come è il pianeta su cui viviamo.

Sebbene i dettagli della vendita non siano noti, si stima che l'operazione sia stata conclusa tra il 300 milioni cosa ha pagato Planet Labs Alfabeto per mantenere Terra Bella e i sette satelliti SkySat Earth ad alta risoluzione che ora si aggiungono agli oltre 60 che hanno nei Plantet Labs di media risoluzione. Nell'accordo, sembra che Google sarà in grado di continuare a utilizzare le foto per i suoi servizi per un tempo illimitato.

Per maggiori informazioni: Planet Labs


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.