Huawei Mate View, un cluster di successi che migliora la tua produttività [Analisi]

Huawei continua ad ampliare la sua gamma di prodotti di consumo con varie alternative, recentemente vi abbiamo raccontato come si può migliorare sensibilmente il prestazioni della tua rete WiFi domestica con i tuoi router, e conosci bene i loro ultimi lanci in termini di orologi intelligenti. Oggi ci concentriamo su quello che fino ad ora sembrava un terreno inesplorato per l'azienda asiatica.

Analizziamo in modo approfondito Huawei MateView, un monitor che per formato, design e caratteristiche ti consente di migliorare la tua produttività nel modo più "premium". Scopri con noi tutte le caratteristiche di Huawei MateView e perché è diventato uno dei monitor più dirompenti sul mercato.

Materiali e design: la strada di Huawei è quella giusta

Il monitor la dice lunga sul "setup", che Huawei conosce e ha voluto puntare tutti gli occhi su di esso. Questo monitor ha un design minimalista e materiali "premium" per essere all'altezza dell'occasione. Ad essere onesti, passerai la maggior parte della tua giornata a guardare questo dispositivo, perché non progettarne uno che sia davvero carino? Direi spudoratamente che siamo di fronte a un design industriale che guardare faccia a faccia l'iMac di Apple, qualcosa che pochi marchi possono inserire nei loro curriculum. Puoi acquistarlo ad un prezzo spettacolare direttamente su Amazon.

  • Dimensioni: 28,2 pulgadas
  • Base: Regolazione in altezza di 110 millimetri e inclinazione tra -5º e + 18º
  • Colore: Alluminio spazzolato

Ha un braccio ben costruito fissato al monitor tramite un supporto sferico rotante e mobile in altezza, sempre in senso verticale, sì. In questa colonna troverai un impianto audio stereo di cui parleremo più avanti, oltre alle porte di connessione e ricarica, un vero inno al minimalismo, all'integrazione e all'eleganza. Non siamo stati in grado di accedere alle informazioni riguardanti il ​​peso del prodotto, ma nei nostri test abbiamo riscontrato che come un buon dispositivo che utilizza materiali "premium", pesa molto. L'utilizzo dello schermo è del 94%, il che attesta il lavoro svolto in questo senso.

Caratteristiche tecniche del pannello

Siamo davanti a un panel LCD - IPS con un rapporto di aspetto di 3: 2, come con alcuni computer e tablet Huawei. Questo rapporto di aspetto è stato insultato nel tempo per dare origine a display widescreen, ma ha molto senso a livello di produttività, ci concentreremo più avanti.

Abbiamo 28,2 pollici con risoluzione 4K + (3.840 x 2.560) che integra la tecnologia HDR400, per questo usa a 500 punte luminosità, superiore allo standard di mercato per questo tipo di pannello. Abbiamo una frequenza di aggiornamento di "solo" 60 Hz che ci ricorda che siamo di fronte a un monitor focalizzato sulla produttività, e un rapporto di 1.200:1 contrasto.

Abbiamo il 98% DCI-P3 della gamma cromatica e il 100% dell'sRGB, ideale per l'editing di foto e video, offrendo circa 1.070 miliardi di colori con una precisione abbastanza elevata di?E <2. Questo pannello ha dimostrato splendidi angoli di visualizzazione nel nostro test insieme a una luminosità che ci ricorda rapidamente che si tratta di un prodotto superiore alla media, deliziando con l'HDR400 certificato VESA, che è comunque una tacca al di sotto degli standard HDR10.

Connettività e produttività sono andate di pari passo

Sul lato destro troveremo un piccolo «HUB» principale che ci offrirà due porte USB-A all'avanguardia, un porto DisplayPort USB-C compatibile con ricarica fino a 65 W e jack audio ibrido (consentendo ingresso e uscita) di 3,5 mm. Tuttavia, non tutto è lasciato qui, il retro è per la porta di alimentazione USB-C che fornisce alimentazione al dispositivo fino a 135W, accompagnata dal classico Mini DisplayPort e una porta HDMI 2.0.

  • Due microfoni incorporati raccolgono l'audio stereo fino a 4 metri di distanza, utili per interagire con assistenti virtuali, editing video e chiamate in conferenza.
  • Acquistalo al miglior prezzo> ACQUISTA

In questo modo possiamo sfruttare l'utilizzo di una singola porta USB-C come estensione del nostro computer, contemporaneamente lo carica e lo interfaccia con il suo HUB laterale. Non tutto è rimasto qui, dal momento che Huawei vuole chiudere l'esperienza del suo MateView rendendolo compatibile con le sue numerose tecnologie implementate nei dispositivi del marchio:

  • Riproduzione e proiezione wireless
  • Connessione wireless ed estensione desktop avvicinando il telefono alla base

Per questo, la versione con connessione wireless utilizza una scheda di rete WiFi e Bluetooth 5.1, comunque la proiezione tramite cavo USB-C è attiva in tutte le versioni.

Usa l'esperienza per abbinare in molte circostanze

Iniziamo con il "multimediale", anche se di questi tempi sarà qualcosa di raro visualizzare contenuti su uno schermo con un aspetto, è risolto con le sue bande nere in alto e in basso. Da parte sua, avere HDR400 e una luminosità tipica di 500 nit ci invita a guardare serie, YouTube, Twitch o il nostro provider preferito. Per completare l'esperienza Huawei ha montato sulla base del MateView due altoparlanti da 5W che offrono un suono stereo che hanno una cavità di amplificazione dei bassi e calibrazione DSP indipendente, il risultato: una delle migliori esperienze che abbiamo avuto a livello sonoro in un monitor di queste caratteristiche.

Per interagire con il monitor e la sua interfaccia utente intuitiva abbiamo una barra tattile nella parte inferiore della cornice che Huawei ha soprannominato SmartBar, Questo ha un'interessante curva di apprendimento, ma una volta che ci si abitua, è un dettaglio favorevole sul dispositivo:

  • Un tocco> Conferma
  • Due tocchi> Indietro
  • Controlla il volume> Scorri un dito
  • Modifica input> Scorri con due dita

Altrimenti, Ho trovato la calibrazione del colore spettacolare, permette di modificare video e foto con buoni risultati, inoltre, La sua distribuzione 3: 2 migliora la produttività grazie al design delle finestre e alle informazioni offerte in esse. Per lavorare su un unico monitor, un pannello panoramico (a meno che non sia UltraWide) compromette il design delle finestre e non è esattamente l'opzione migliore quando si lavora. Il ritorno dell'aspetto 3:2 ha fatto sorridere chi di noi usa questi monitor per lavorare continuamente.

Opinione dell'editore

Questo monitor Huawei combina elementi di design, qualità e connettività differenziale che hanno un valore aggiunto quando trascorri lunghe ore alla scrivania. L'audacia di portare il 3:2 senza arrossire e scommettere sul design minimalista fanno di questo monitor una delle prime opzioni nella fascia medio/alta del mercato. Ovviamente si sta allontanando direttamente dal settore "gaimng" dove Huawei offre già una sua alternativa con il MateView GT, e nonostante questo ha una resa eccezionale nella fruizione dei contenuti audiovisivi. Il suo prezzo oscilla tra € 599 per la versione standard e € 649 per la versione con proiezione wireless, abituarsi ad altri monitor che sembrano simili sulla carta, ma non sembrano nella stessa lega quando li vedi sul desktop.

MateView
  • Valutazione dell'editore
  • 4.5 stelle
599 a 649
  • 80%

  • MateView
  • Recensione di:
  • Postato su:
  • Ultima modifica:
  • disegno
    Editore: 95%
  • Schermo
    Editore: 90%
  • connettività
    Editore: 90%
  • Multimedia
    Editore: 90%
  • Portabilità (dimensioni / peso)
    Editore: 95%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 90%

Pro e contro

Vantaggi

  • Design e materiali di fascia alta
  • Pannello ben aderente, con un aspetto ottimale per la produttività
  • Esperienza multimediale molto buona
  • Elevata connettività e integrazione

Svantaggi

  • Mancano informazioni su peso e dimensioni
  • La SmartBar richiede apprendimento

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.