Huawei P10, la fascia alta dell'azienda cinese nelle nostre mani

Huawei

Lo scorso 26 febbraio L'azienda Huawei ha presentato il suo terminale a stella o in questo caso, terminali a stella: Huawei P10 e P10 Plus. Senza dubbio abbiamo già detto in precedenti occasioni che avere il fattore tempo a proprio favore è qualcosa di molto buono in un mercato competitivo come quello degli smartphone e quest'anno Huawei ha proposto di mostrare i suoi terminali all'inizio dell'anno e nel più importante evento di telefonia mondiale, il Mobile World Congress.

Possiamo dire che il primo round è uscito da quando uno dei più grandi rivali dell'azienda fino ad oggi, Samsung, non ha lanciato i suoi nuovi dispositivi per motivi che tutti conosciamo, anche se è vero che ha dovuto lottare per il suo protagonismo nel MWC , Huawei ha saputo giocare perfettamente le sue carte in questo evento E non molto tempo fa ha annunciato tramite uno dei suoi dirigenti che l'anno prossimo ripeteranno la loro esperienza a Barcellona, ​​lasciandosi alle spalle le presentazioni di fine marzo e inizio aprile.

Ma diamo un'occhiata più da vicino al nuovo dispositivo di Huawei, il P10.. In questo caso sappiamo tutti che ci sono due dispositivi ma l'Huawei P10 Plus non è ancora arrivato nelle nostre mani, quindi speriamo di poterlo "toccare" più a fondo e condividere con voi le nostre impressioni a riguardo, mentre vediamo tutti i dettagli, specifiche e conclusioni del modello entry del nuovo Huawei P10.

Design e materiali da costruzione

Indubbiamente il design di questo dispositivo è qualcosa che ha sollevato molte aspettative e in fondo va detto che è un po 'conservatore, ma il tavolozza di colori audaci può essere un punto da considerare con Pantone in testa. Per quanto riguarda il suo design, molti hanno già confrontato questo nuovo Huawei P10 frontalmente con il Xiaomi Mi5 e dal retro con l'iPhone di Apple, ma tralasciando le somiglianze tra i terminali (cosa comune oggi) dobbiamo sottolineare che il design è davvero bello.

L'Huawei P10 aggiunge un notevole cambiamento di design, il sensore di impronte digitali è venuto alla ribalta dello smartphone e questo fa sì che molti utenti, seguaci dell'azienda, affermino di aver perso personalità e altri, mentre altri lo ringraziano per il semplice motivo che quando stiamo per sbloccare il terminale che è sul tavolo non è necessario sollevarlo, inoltre questo pulsante ora riunisce diverse funzioni che possiamo personalizzare Elimina i pulsanti dello schermo virtuale utilizzando le loro funzioni capacitive.

Per quanto riguarda il telaio, è realizzato in alluminio con una finitura in vetro sul retro dove il due fotocamere da 20MP + 12MP sviluppate in collaborazione con Leica, essendo 12 (RGB) + 20 (monocromatico) mpx, OIS, doppio flash LED ef / 2.2. Abbiamo un pSchermo Full HD da 5.1 pollici che sembra davvero buono anche se prende la luce del sole e per me abbastanza su uno smartphone, con cornici sottili, un aspetto più rotondo rispetto al modello precedente, il P9 e un vetro 2.5D che lo rende un po 'più arrotondato alle estremità offrendo una migliore presa e sensazione quando lo si tiene in una mano.

Specifiche Huawei P10

Abbiamo già parlato di queste specifiche in precedenti occasioni e siamo di fronte a un dispositivo spettacolare dal suo modello base. Ha una capacità di 64 GB di memoria interna espandibile tramite scheda microSD, oltre ad avere 4 GB di RAM di tipo LPDDR4 e l'ultimo processore dell'azienda, il Kirin 960 Octa-core (4 × 2,4 GHz Cortex-A73 e 4 × 1,8 GHz Cortex-A53) accompagnato dalla GPU: Mali-G71 Mp8.

Sulla connettività, abbiamo tutto, oltre alla nuova porta USB tipo C per la ricarica dello smartphone, il connettore Jack da 3,5 mm per cuffie e l'ultima generazione 4G LTE 4 × 4 MIMO (4 antenne fisiche) per supportare una rete 4.5G. 2 × 2 Wi-Fi MIMO (2 antenne) per copertura wireless ad alta velocità, Bluetooth, GPS e aGPS, OTG.

L'audio è davvero buono e il suo altoparlante è forte, direi piuttosto forte. D'altra parte, dobbiamo evidenziare la velocità di sblocco del sensore di impronte digitali, questo è davvero veloce ed efficace, e siamo rimasti piacevolmente sorpresi nonostante Huawei abbia preso bene la misura nei suoi sensori di impronte digitali.

Doppia fotocamera del Huawei P10

Questa è una di quelle sezioni che potrebbero andare d'accordo con le specifiche, ma è bene separarle cosa offre realmente all'utente quando scatta una foto, quindi parliamo un po 'di loro. Ciò che spicca in loro insieme alla doppia fotocamera del P9 o del Mate 9 che avevano già questa doppia fotocamera firmata Leica, è forse i colori più intensi qualcosa che non piace a tutti gli utenti. È stata aggiunta un'opzione nella parte anteriore in modo che i selfie di gruppo risultino migliori, consentendo di aprire maggiormente il campo della fotocamera quando vengono aggiunte persone intorno a noi qualcosa di semplice ma efficace per migliorare l'aspetto dei selfie.

Il precedente Huawei con doppia lente ha già scattato le foto con profondità di campo che ci consentono il noto effetto «bokeh». In questo senso, crediamo che possa ancora mancare un po 'di lavoro se vogliamo confrontarlo con quello di iPhone 7 Plus, ma Grazie alla post-elaborazione di Huawei, è possibile ottenere risultati abbastanza buoni. Sappiamo che i confronti non sono mai buoni, ma è chiaro che anche loro l'hanno fatto nella loro presentazione e sebbene non si ottenga davvero lo stesso risultato in questo tipo di foto, è abbastanza buono. Le foto notturne non sono molto migliori rispetto alle generazioni precedenti, quindi in questo senso la fotocamera del Huawei P10 è migliorata in modo molto giusto ottenere un buon voto in generale considerando il rapporto qualità prezzo.

Le conclusioni

Ok, tutte queste specifiche sono una buona manciata di numeri e non solo numeri qualsiasi, ma possiamo davvero dirlo Questo dispositivo è veloce, non abbiamo subito crash in queste due settimane di utilizzo, è in grado di durare un'intera giornata con la sua batteria (3.200 mAh) anche se stiamo svolgendo numerosi compiti con il terminale che richiede il massimo, ma se diventa un po 'caldo con un uso intenso, niente di allarmante in alcun modo. Quindi possiamo confermare che mentre è vero che il modello Huawei P10 Plus aggiunge alcune opzioni che avremmo voluto vedere in questo nuovo P10, come l'impermeabilità o una batteria più grande, questo P10 è disposto a strofinarsi e vincere con il grandi smartphone che presto avremo a portata di mano.

Ripetiamo anche quanto abbiamo commentato all'inizio di questo post, il fattore tempo gioca un ruolo importante e abbiamo lo smartphone disponibile in soli 2 giorni (in vendita il 15 marzo) e regalando -in Spagna- un Huawei Watch 2 con la pre-prenotazione dello stesso, fare in modo che il vantaggio rispetto ai loro concorrenti possa essere considerevole, quindi vedremo il tasso di vendita che raggiungono poiché fino ad oggi non è stato detto nulla sulle prenotazioni.

Huawei P10
  • Valutazione dell'editore
  • 4.5 stelle
649
  • 80%

  • Huawei P10
  • Recensione di:
  • Postato su:
  • Ultima modifica:
  • disegno
    Editore: 95%
  • Schermo
    Editore: 90%
  • Performance
    Editore: 95%
  • Macchina fotografica
    Editore: 90%
  • Autonomia
    Editore: 90%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 95%

Vantaggi

  • Ci è piaciuto il piccolo cambiamento di design
  • Sensore di impronte digitali frontale davvero veloce
  • Dimensioni del contenuto dello smartphone
  • Qualità del prezzo
  • Ricarica rapida migliorata

Svantaggi

  • Foto notturne
  • Software piuttosto caricato
  • Lo schermo è buono, ma potrebbe essere migliore

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.