Il video che mostra come Google raccoglie i dati più privati ​​degli utenti

Browser Google Chrome

Affermare che Google basa il proprio modello di business sulla raccolta e sulla vendita dei dati degli utenti è ovvio.. Probabilmente l'azienda che conosce di più di noi è la grande G. Anche se, fino ad ora, non si sapeva molto sui vari modi in cui ottengono queste informazioni. Ma ora è trapelato un video aziendale interno che lo mostra.

Questo è un video che ha già generato qualche polemica. Ma nel video vedi come Google prevede di ottenere anche i dettagli più intimi su un utente. In questo modo possono quindi offrire servizi e prodotti più adatti a questa persona.

Molti hanno già tracciato parallelismi tra il video di Google e un capitolo di Black Mirror. Dal momento che nel video possiamo vedere come l'azienda trovi un modo per conoscere anche i dettagli più intimi di una persona. In modo che in seguito l'azienda li aiuti a trovare prodotti o servizi più adatti alle loro esigenze.

Inoltre, abbiamo anche il termine "libri mastri" nel video. Cercano di essere una sorta di guida per ogni utente, in modo che siano più chiari sui loro obiettivi nella vita. Oltre a colmare le tue conoscenze e le tue lacune esistenziali. Viene anche menzionata la possibilità che Google memorizzi i dati e li utilizzi in modo che la società possa migliorare con essi.

Inoltre, è dimostrato che la creazione di questi libri mastri potrebbe perfezionare il modello del comportamento umano su larga scala. Dal momento che consentirebbe di rilevare modelli e prevedere comportamenti futuri. Oltre a comprendere vari problemi.

La realtà è che molte di queste idee mostrate nel video di Google non molto probabilmente si avvereranno. Anche se è preoccupante che in nessun momento in questi otto minuti, la privacy o il diritto alla privacy non vengono mai menzionati. Rendere chiare le intenzioni dell'azienda al riguardo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.