Quanto è interessante il Sony Xperia L1? Diamo un'occhiata!

Per ragioni che non sappiamo, Sony sta lanciando una serie di gamme poco definite in cui inquadra una miriade di dispositivi mobili, con un aspetto abbastanza simile ma che cambiano molto all'interno. Quello che oggi sta focalizzando la nostra attenzione è l'Xperia L1, un nuovo modello di notevoli dimensioni che raggiunge la famiglia dell'azienda nipponica con caratteristiche alquanto in discussione, che a volte ci fanno pensare che Sony non abbia davvero l'interesse che vuole farci credere nella telefonia mobile.

Con questo intendiamo che quest'ultima release di Sony ha caratteristiche che ci fanno ripensare a molte cose. Cominciamo con un processore MediaTek MT6737T Questo è ben lungi dal dare una prestazione spettacolare, potremmo quasi metterlo nella gamma bassa se non fosse per il fatto che viene fornito in uno chassis Sony. Continuiamo con 2 GB di RAM limitatiChiaramente poca se teniamo conto della memoria RAM che i dispositivi di fascia media stanno spostando, e anche se teniamo conto del livello di personalizzazione che Sony include nei dispositivi Xperia (abbastanza invadente).

Continuiamo con lo schermo, un pannello di 5,5 pulgadas, accompagnato da una risoluzione HD (720p) molto limitata, che non rende molto giustizia neanche ai dispositivi Sony in generale. Per la batteria se ne avremo una buona quantità, 2620 mAh che ci assicureranno almeno un giorno e mezzo di utilizzo se non siamo troppo esigenti con il dispositivo, se il resto del suo hardware lo consente, ovviamente. Per quanto riguarda l'archiviazione, avremo da 16 GB espandibili a 256 GB tramite memorie microSD. E infine, 13 MP sulla fotocamera posteriore e 5 MP sulla fotocamera anteriore, ad un prezzo che ancora non conosciamo ma che non dovrebbe superare i 200 euro.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.