Intervista a Nick O'Neill di AllFacebook

nick-oneillTuttoFacebook È il blog più conosciuto a livello internazionale su Facebook. Scritto in inglese da Nick O'Neill, è diventata un'autorità mondiale in materia.

Nick ha accettato di facilitare un colloquio per l'edizione di Facebook News, nel formato 10 domande + 1, che è diventato popolare nel corso degli anni.

10 + 1 domande con Nick O'Neill di AllFacebook

FN: Speravi di diventare sin dall'inizio il blogger più conosciuto nella nicchia di Facebook? Quali erano i tuoi obiettivi originariamente?

Nick: Non mi aspettavo di arrivare a tanto, ma i miei obiettivi originali erano sicuramente diventare il più grande blog su Facebook.

FN: Sono abbastanza sicuro che la maggior parte degli utenti pionieri di Facebook siano tecnici o almeno abbiano una forte conoscenza dei social media. In che modo questo fatto ha influenzato il modo in cui hai condotto la linea editoriale del blog? Ora che la maggior parte degli utenti non sono esattamente "tecnici", ma persone normali, stai eseguendo o pianificando di eseguire un cambiamento nelle strategie editoriali del blog?

Nick: In realtà, il mio approccio editoriale non era mirato. Ho scritto solo quello che sentivo. Onestamente, le persone all'inizio non erano decisamente "techies". Erano ragazze a cui piaceva condividere le loro foto con i loro amici e persone a cui piaceva incontrare gli altri (che è la maggior parte delle persone).

FN: Attualmente c'è una forte ondata di commenti sull'uso di informazioni private da parte di Facebook. Attraverso il blog hai mantenuto uno stretto rapporto con i veri utenti di Facebook, diresti che è una reazione normale che tende a diminuire con il passare del tempo o avrà un impatto negativo permanente - misurato in termini di quantità di tempo che gli utenti spendere su Facebook?

Nick: Penso che ci siano implicazioni sulla privacy con Internet in generale. Facebook ha implicazioni sostanziali sulla privacy e penso che sia il nostro lavoro di blogger garantire che il limite non venga superato. Questo è quello che è successo a Beacon. Era solo una questione di pubblicità, ma per la maggior parte degli utenti la maggior parte degli utenti è rimasta indifferente a ciò che stava accadendo.

FN: Come ben saprai, l'inclusione dei Social Ads ha aumentato il numero dei detrattori di Facebook. In base alla tua esperienza, la percezione del normale utente di Facebook è cambiata sostanzialmente? Oppure, l'intero argomento non è altro che il brusio del mese?

Nick: Gli annunci social sono un detrattore? Penso Beacon, ma non Social Ads. Gli annunci sociali esistevano come "Volantini" e non è cambiato molto dal suo inizio.

FN: Molte persone tendono a confrontare la carriera di successo del signor Zuckerberg con il passato - e altrettanto di successo - con le carriere di Gates, Allen, Page, ecc. Come risultato del confronto, alcune di quelle persone sono arrivate a pensare che Facebook si affretterà a dominare il mercato nello stesso modo in cui Microsoft e Google hanno fatto in passato. Pensi che Facebook abbia il potenziale per diventare il primo il mercato dei social media?

Nick: Come ho scritto oggi, credo che Facebook abbia il potenziale per diventare il fulcro del social web.

FN: Sebbene sia ancora troppo presto per stabilire qualcosa di definitivo, qual è la tua percezione della probabile risposta del mercato al recente lancio di Social Ads? Pensi che i social ads di Facebook supereranno la supremazia di Adsense o accadrebbe il contrario?

Nick: Penso che i Social Ads supereranno sicuramente Adsense, ma ci vorranno 5-10 anni e Facebook deve diventare un leader nell'organizzazione dei dati degli utenti, per renderli ricercabili in qualsiasi modo.

FN: La crescita di Facebook influenzerà negativamente la quota di mercato delle altre reti apparentemente più consolidate? ad esempio MySpace? Esiste una probabilità che Facebook si rivolga a un segmento diverso del mercato sociale (e lo faccia con successo)?

Nick: Penso che abbia sicuramente un effetto negativo sulle altre reti, ma attualmente c'è ancora una crescita generale del mercato, quindi non vedremo davvero un cambiamento sostanziale per un anno o due. Sta già iniziando a succedere, ma non allo stesso livello di Google vs Yahoo, ecc.

FN: Cosa pensi che la maggior parte degli utenti cerchi quando apre un account Facebook?

Nick: Connettiti con gli altri ed entra a far parte della comunità.

FN: Questa non è una domanda facile. C'è una recente preoccupazione per il potenziale uso improprio delle risorse di Facebook da parte di pedofili, trafficanti di organi e criminali in generale. Pensi che spetti a Facebook proteggere gli utenti o dipende dagli utenti proteggersi? Facebook ha implementato una piattaforma ragionevolmente sicura o tu, a nome dei tuoi lettori, pensi che ci sia ancora molta strada da fare su questo tema?

Nick: Penso che Facebook abbia bisogno di fare un lavoro migliore per educare gli utenti sulle attuali impostazioni sulla privacy, perché la maggior parte delle persone non capisce come regolarle correttamente. Immagino che alla maggior parte delle persone non interessino i problemi di privacy. Inseriscono solo dati.

FN: Il recente buzz non sembra così favorevole a Facebook, pensi che ci siano validi motivi per sostenere alcune delle lamentele? O è solo quella che chiamerei la "persecuzione di Facebook", per così dire, tutti vogliono parlare di Facebook?

Nick: Beh, penso che tutte le notizie siano buone notizie, ma parte di questo è sicuramente un argomento caldo del momento. Tuttavia, non puoi andare da nessuna parte se qualcuno parla di Facebook. Non sono sicuro di quanto durerà. Siamo disposti a consentire a un'azienda di controllare tutte le nostre interazioni sociali online?

FN: Solo per rilassarmi un po ', se Google diventasse la Grande "G", Facebook diventerebbe la Grande "F"?

Nick: Non sapevo che Google fosse il Big G, ma di sicuro lo era. Anche se quando dici "Big F" la maggior parte delle persone probabilmente ha qualcos'altro in mente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.