Adobe VoCo, un'applicazione che ti permetterà di parlare con la voce di un'altra persona

Adobe VoCo

Adobe ha approfittato della celebrazione dell'Adobe Max 2016 per mostrare ai presenti una nuova tecnologia battezzata con il nome di VoCo. Come commentato durante la presentazione, si aspettano letteralmente che questa nuova soluzione venga classificata come una sorta di "Photoshop per l'audio'Con tutto ciò che implica. Grazie a questa nuova piattaforma, grosso modo, lo farai alterare ciò che una persona ha detto o direttamente crea una frase totalmente nuova con la tua voce, come se la persona selezionata fosse l'autore dello stesso.

Come puoi vedere nell'immagine che si trova nell'intestazione di questo stesso post, Adobe VoCo inizialmente si presenta come se fosse una casella di testo. Al di sopra di questo viene visualizzato il testo del frammento audio in modo da poter spostare le parole, eliminare qualsiasi frammento della frase che non è di tuo gradimento o scrivere letteralmente qualsiasi nuova parola che desideri aggiungere. Come dettaglio, ti dico che, come si può vedere durante la presentazione, quando si digita una nuova parola c'è una sorta di pausa mentre viene generata, quindi l'intero frammento può essere ascoltato di nuovo con la nuova voce.

Adobe stupisce i presenti all'evento Adobe Max 2016 con la presentazione di VoCo.

Come annunciato, VoCo sembra funzionare elaborando una grande quantità di dati vocali, alcuni 20 minuti per oraQuesti sono suddivisi in fonemi per cercare di creare un nuovo modello vocale della persona che parla. Quando modifichi la voce di qualcuno, VoCo cerca di trovare la nuova parola nelle registrazioni di 20 minuti e sì, la parola non è stata ancora pronunciata, è costruito da fonemi. In quest'ultimo caso, la verità è che il risultato dà l'impressione di essere un po 'robotico anche se molto più ottenuto rispetto a software di altre piattaforme.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Majoian suddetto

    Per me, che mi piace la tecnologia, mi ha totalmente colpito, sì, ha sicuramente infiniti usi, anche per quanto la tua immaginazione arriva e più, incredibile !! (È davvero necessario?), Quello che non vedo è ciò che Adobe ha in mente per le persone che hanno anche troppa immaginazione e possono dargli un "uso improprio", come molestie, violenza di genere, violenza psicologica ecc. condizioni che accetti il ​​buon uso del software e che non sei responsabile per un uso improprio? perché se è solo questo a farmi ridere, vorrei sapere se faranno qualcos'altro oppure no, visto che lo vedo come un software MOLTO PERICOLOSO e per niente appropriato per i tempi che girano appunto ……
    Saluti.