Universo, un software con cui l'intelligenza artificiale può utilizzare un computer

OpenAI

Oggi, nonostante il livello popolare, nessuno sa con certezza come funziona un algoritmo. intelligenza artificiale o come viene creato, la verità è che ci stiamo abituando a lavorare con loro praticamente ogni giorno grazie al loro utilizzo in diverse applicazioni come l'autoetichettatura di Facebook o quelle popolari bots Telegram che, come sei sicuro, ci permette di inserire GIF nelle conversazioni.

Anche se la verità è che al momento questa nuova tecnologia lascia molto più a desiderare di quanto possa offrire, la verità è che è così avanzare ed evolversi a passi da gigante. Hai la prova di ciò che dico nei progressi che vengono sviluppati da OpenAI dove, come riportato quarzo, hanno sviluppato una nuova piattaforma con il nome di Universo attraverso il quale un sistema di intelligenza artificiale potrà utilizzare un PC come un qualsiasi essere umano.

OpenAI, grazie al progetto Universe, vuole rendere l'intelligenza artificiale molto meno dipendente.

L'idea, almeno quella che emerge dalla curiosa e complicata relazione, è che il sistema di intelligenza artificiale abbia la capacità di utilizzare una sorta di mouse e tastiera virtuali e di prestare anche interagire con un PC nello stesso modo in cui può farlo chiunque di noi.

Questo nuovo strumento mette in pratica una particolare forma di ricerca sull'intelligenza artificiale nota come 'insegnamento rafforzativo'. In questo modo l'algoritmo può imparare dai propri errori attraverso miliardi di ripetizioni. Fondamentalmente vogliamo ottenere che, grazie a Universe, un sistema di intelligenza artificiale sia in grado, ad esempio, di cercare informazioni in linea o giocare un gioco online, nello stesso modo in cui può farlo un essere umano.

Come commentato Ilya Skutsever, Direttore della ricerca OpenAI:

L'abilità chiave che vorremmo che i nostri sistemi di intelligenza artificiale avessero è la risoluzione dei problemi generali. In questo modo potresti prendere l'algoritmo e metterlo in un nuovo mondo, dove capirebbe cosa sta succedendo, scoprire cosa fare e poi farlo.

Per maggiori informazioni: quarzo


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.