L'ultimo aggiornamento di Windows 10 lascia migliaia di utenti senza webcam

Surface Pro

Negli ultimi giorni Microsoft ha rilasciato un aggiornamento che lascerà migliaia di utenti senza webcam. Questo aggiornamento software rende Windows 10 più sicuro ma rende anche Windows XNUMX alcuni formati non vengono più utilizzati sulle webcam, lasciandoli praticamente inutili o non funzionali se funzionano solo con quei formati.

Il lato positivo del fatto sarebbe che sono stati formati raramente utilizzati, ma sono formati davvero molto popolari, questi sono, il formato H.264 e MJPEG, che rende centinaia di migliaia di webcam vengono rese inutili.Il problema con questo aggiornamento è stato rilevato da un sito Web che non ha nulla a che fare con Microsoft ed è che la situazione sembra interessare solo webcam che non hanno nulla a che fare con Microsoft, cioè webcam di altri marchi come Logitech o Sony, ma curiosamente sono i marchi che vendono la maggior parte dei dispositivi di questo tipo e hanno utenti.

Non vedremo la soluzione a questo problema della webcam fino al mese di settembre

Microsoft riconosce l'errore ma afferma che il problema non verrà risolto fino al mese prossimo, sebbene avverta che Windows 10 è il sistema operativo con il più alto indice di soddisfazione degli utenti. Qualcosa che potrebbe cambiare nei prossimi giorni se davvero l'azienda attende fino a settembre per risolvere il problema.

L'aggiornamento invalida solo il software che utilizza le webcamCiò significa che non saremo in grado di utilizzare alcun software con queste fotocamere, incluso Skype, il programma Microsoft. Attualmente, le webcam sono diventate uno degli accessori più importanti o utilizzati nel mondo dell'informatica, essendo incluse in dispositivi come laptop, computer all-in-one o tablet. Ecco perché questo problema è così importante e pericoloso.

Esistono possibili soluzioni al problema la possibilità di ripristinare il nostro Windows 10 a un punto di ripristino prima dell'aggiornamento e poi rifiutarsi di aggiornare o manipolare il registro di Windows per correggere il problema. Quest'ultima soluzione è sconsigliata per il rischio che comporta e per il fatto che se fosse così semplice il team Microsoft avrebbe rilasciato un altro aggiornamento per correggere l'errore Non pensi?

Tuttavia, sembra che il nuovo aggiornamento di Windows 10 non convinca molti O forse sì? Cosa ne pensi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Rager uno suddetto

    Non so a quante migliaia di persone succederanno queste cose, ma ovviamente, perché non succedono mai a me? Insomma, articoli senza fondamento ...