La versione 57 di Chrome è ora disponibile per il download

Finché Microsoft non risolve i problemi di prestazioni e aggiunge nuovi miglioramenti a Microsoft Edge, i ragazzi di Google continuano ad aumentare la loro quota di utenti tra i browser. Gli ultimi dati ci mostrano come sia Microsoft Edge che Internet Explorer siano ancora in caduta libera, mentre Google Chrome ha una quota di mercato del 56%. Praticamente quasi ogni mese Google lancia un nuovo aggiornamento di Chrome, un aggiornamento che ci offre i tipici miglioramenti della sicurezza oltre all'aggiunta nuove funzionalità e migliorare le prestazioni e la stabilità complessive del browser. L'ultima versione di Chrome, la numero 57, è ora disponibile per il download, sia per Windows che per Mac.

Google ha lavorato all'interno di questo browser, cioè non troveremo alcun cambiamento estetico, poiché la maggior parte delle modifiche interessano gli sviluppatori web. Uno dei cambiamenti più importanti si trova nell'implementazione di CSS Grid Layout, una funzione che facilita l'adattamento degli elementi alle diverse risoluzioni dell'apparecchiatura. Se parliamo di vulnerabilità, Chrome ne ha risolte un totale di 36. Di queste 36, 9 erano considerate ad alta priorità che sono state scoperte da terze parti, non dall'azienda stessa.

Come abbiamo riportato nell'aggiornamento di Chrome 56, questa nuova versione non ci permette più di accedere ai plugin, di attivarli o disattivarli secondo le nostre priorità, cosa che non si adatterà molto bene agli utenti avanzati di questo browser, poiché ci ha permesso di attivare o disattivare plugin, non estensioni, come quella relativa alla riproduzione di elementi Flash o al lettore di file in formato PDF.

Per aggiornare la nostra versione di Chrome per Windows o Mac, non ci resta che andare nelle impostazioni dell'applicazione e fare clic sulle informazioni. Vedremo automaticamente come il browser inizia a scaricare l'ultima versione e installarla. Quando lo farà, dovremo riavviare Chrome affinché tutte le nuove modifiche abbiano effetto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.