Lior Ron, il co-fondatore di Otto, lascia Uber

Anche i dirigenti di Uber vengono assunti come se fossero liberi professionisti

I problemi continuano ad accumularsi per Uber dopo l'incidente che ha ucciso una donna negli Stati Uniti. Pochi giorni dopo l'incidente, è stato rivelato che l'azienda aveva già avuto problemi con le sue auto autonome in precedenza. Qualcosa che non era stato segnalato prima. Quindi l'azienda è di nuovo in crisi. Una crisi che si è ora accentuata con le dimissioni di Lior Ron.

Lior Ron è il co-fondatore di Otto, la società di autotrasporti autonoma acquisita da Uber nel 2016. Hai deciso di lasciare l'azienda in questa situazione di crisi. Un nuovo grande colpo per l'azienda americana.

Nulla è stato finora rivelato sui motivi della sua partenza. Né il dirigente né Uber hanno voluto dire nulla al riguardo. L'azienda ha semplicemente affermato di essere ancora entusiasta dei loro progetti in questo campo e che sperano di rivoluzionare il mercato dei trasporti.

Otto

Quindi si prevede che presto si saprà di più sulle ragioni di questa marcia. Poiché oltre ad essere una perdita di importanza per l'azienda, arriva in un momento molto difficile per lo stesso. Perché Uber viene nuovamente indagato per i suoi problemi con le auto autonome.

Inoltre, sono emerse maggiori informazioni sui problemi delle auto autonome dell'azienda. Dal momento che si dice che Uber abbia ridotto il numero di sensori di sicurezza nelle auto. Qualcosa che ha causato loro un punto cieco. Perciò, non è stato possibile identificare alcuni oggetti sulla strada. Sicuramente qualcosa che è pericoloso e potrebbe essere correlato all'incidente.

Si vede che l'azienda è al centro della controversia, di nuovo. Al momento è in corso l'analisi dell'incidente e anche la società è in fase di indagine. Quindi speriamo di saperne di più presto. Perché Uber ha chiarito che c'è qualcosa che non va nelle sue auto autonome.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.