Microsoft rilascia i suoi strumenti di Machine Learning

machine Learning

Come abbiamo già commentato in qualche occasione, potremmo dire che, senza tralasciare altri rami di attività, la verità è che in Microsoft sembrano aver scommesso praticamente tutto il loro futuro su questioni di intelligenza artificiale, una delle linee di business più promettenti. Hai la prova di quello che dico su come anche altre grandi aziende tecnologiche, come Amazon, Google e persino Apple, stanno scommettendo su questo modello di business.

Per cercare di essere la punta di diamante di questo nuovo mercato, Microsoft ha deciso di mettere a disposizione di tutte le parti interessate una serie di utilità open source con cui potenziare il Apprendimento automatico con riconoscimento vocale naturale. Ciò significa che chiunque può integrare il sistema di riconoscimento vocale dell'azienda nordamericana nella propria applicazione o dispositivo, una piattaforma che, come promemoria, si distingue per avere un tasso di errore di conversazione di solo il 5,9%.

Microsoft mette a disposizione di tutte le parti interessate la sua piattaforma di Machine Learning con riconoscimento vocale naturale.

Se sei interessato alla proposta, ti informi che questo sistema di riconoscimento vocale è stato battezzato dall'azienda come kit di strumenti cognitivi ed è già disponibile, in beta e concesso in licenza dal MIT, nel repository GitHub. Tra le sue caratteristiche più interessanti, va notato che offre la possibilità di costruire reti neurali o sviluppare sistemi di machine learning sfruttando l'utilizzo di CPU e GPU con scalabilità sufficiente per diventare lo standard per questa tecnologia.

Come è stato pubblicato dalla stessa Microsoft, oltre a continuare a sviluppare la sua piattaforma di Machine Learning con riconoscimento vocale naturale, questo sforzo per rilasciare il progetto ha molto a che fare con l'idea che hanno in compagnia di democratizzare l'intelligenza artificiale per ottenere che tutti questi prodotti possano finalmente avere un grande valore nel mondo reale.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.