NES (Nintendo Entertainment System) compie 30 anni

nes-30-anniversary-ag

Questa stessa settimana di 30 anni fa il NES è arrivato negli Stati Uniti, tuttavia, sarebbe stato un anno dopo, il 1 ° settembre 1986, quando sarebbe arrivato in Europa. Nintendo Entertainment System, meglio conosciuta come NES è stata una delle migliori console di gioco della storia, che ci regalerebbe ore e ore di divertimento, soprattutto accompagnato dalla sua nave ammiraglia, l'idraulico italiano ossessionato dal salvataggio di una principessa, Mario. La console è stata lanciata negli Stati Uniti da 18 videogiochi e da un adorabile robot di nome ROB.

Oggi Nintendo è una grande azienda, possiamo presumere che ciascuna delle sue versioni sarà un successo, anche se non parleremo delle vendite di Wii U.Tuttavia, 30 anni fa tutto era molto diverso, il mondo dei videogiochi era in una posizione diversa da quella odierna. Infatti, Il Nintendo Entertainment System è arrivato solo due anni dopo la grande crisi dei videogiochi del 1983Inoltre, Atari, una delle società di videogiochi di maggior successo nella storia, stava seppellendo più di 700.000 copie del più clamoroso fallimento mai prodotto nei videogiochi, il famoso ET, in una nuova discarica. Il Messico, che è considerato da molti il peggior videogioco della storia.

Nel 1986 NES dominava già il mercato dei videogiochi, e quindi Nintendo era già diventata storia. Alla fine dello stesso anno, la tanto attesa console arrivò in Europa ei suoi videogiochi rappresentavano il 75% di tutte le vendite nel settore dei videogiochi. Attualmente troviamo Sony e Microsoft al comando di questo mercato, tuttavia, all'epoca Nintendo non aveva rivali, infatti con il NES alcune delle migliori saghe mai viste sono nate, a cui ci riferiamo ovviamente La leggenda di Zelda, Metroid e no, non l'avevo dimenticato, Super Mario Bros.

Nintendo ha fatto alcune mosse verso questo XNUMX ° anniversario del NES, quindi visita il loro sito ufficiale per fare un tour della storia dei videogiochi in Super Mario Bros. Nintendo Entertainment System è stato rilasciato il 15 luglio 1983 in Giappone, il 18 ottobre 1985 negli Stati Uniti e il 1 settembre 1986 in Europa, per finire in Australia nel 1987.

Sul sito web ufficiale di Nintendo, la FavIcon (la piccola icona che appare nel browser quando aggiungi un segnalibro a una pagina web, o segnalibro) è diventata Super Mario sul NES. Alcuni fatti divertenti:

  • Il famoso gioco Guitar Hero, che al momento sta riscuotendo un successo senza precedenti, è stato progettato principalmente per il Nintendo Entertainment System come dichiarato in questa versione, tuttavia, non ha mai visto la luce per motivi diversi.
  • La console Nintendo Entertainment System ha venduto 61,9 milioni di unità, un oltraggio se si tiene conto del tempo che è stato e che ha seguito la crisi dei videogiochi del 1983 che ha quasi spazzato via l'industria.
  • Dock Hunt, il famoso gioco di caccia con la pistola laser, in cui il tuo cane ti ha riso in faccia quando hai fallito, è stato uno dei giochi più giocati, raggiungendo circa 849.3000.000 di colpi totali nel videogioco.
  • Il peso totale di tutte le unità del Nintendo Entertainment System vendute è di 77.212 tonnellate.
  • Inizialmente il Nintendo Entertainment System doveva essere chiamato qualcosa come il Nintendo Advanced Video System (NAVS) negli Stati Uniti, ma il nome fu accolto male al Consumer Electronic Show del 1983.
  • Nintendo non voleva venderlo come console per videogiochi, ma come dispositivo di intrattenimento, ecco perché le cartucce furono introdotte frontalmente come in VHS ed eliminando la parola videogioco dal nome, la crisi dei videogiochi era ancora troppo recente.
  • Non serve soffiare dentro le cartucce, anzi probabilmente le romperete prima, poiché la saliva può provocare molta ruggine sui connettori.

mario-bros-story

Ci auguriamo che questo articolo dedicato a una delle migliori console video della storia ti sia piaciuto e, naturalmente, che tu abbia imparato qualcosa con noi. Nintendo Entertainment System è stato l'ascesa dei videogiochi per essere quello che sono oggi, catapultando Nintendo verso la fama e creando un amore per i videogiochi che continua fino ad oggi, il suo anniversario è un buon momento per ricordarlo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.