Nintendo, più o meno la stessa cosa

L'altro giorno, alla ricerca di informazioni su quanto presentato da Nintendo e le dichiarazioni in merito fatte da Miyamoto e Reggie Fils-Aime, ho trovato un'intervista di Geoff Keighley, famoso per la controversia Doritos-Dew, a quest'ultimo. Ed è stato sorprendente vedere come Geoff ha sparato senza pietà domande e critiche incisive sulla presentazione e sullo stato attuale Wii U.

Il supporto praticamente nullo di Terzo, La poca originalità di Nintendo in quanto annunciato, le vendite deludenti o un catalogo che ha ancora mesi per iniziare sono stati solo alcuni degli argomenti che sono stati discussi in tale conversazione e da cui Reggie è uscito come poteva, ripetendoli fino alla nausea. risposte. Dopo il salto, la sensazione che Nintendo ha lasciato in questo E3 2013.

È vero che, mantenendo le cose semplici, mentre Microsoft e Sony giocavano molto a questa convention, Nintendo e la sua Direct Sono venuti con l'unica pressione per migliorare un ambiente molto degradato e che, con qualsiasi titolo a medio o lungo termine, sarebbero stati soddisfatti. Ed è vero che, con il solito ritmo della Diretta, Satoru Iwata Ha presentato una buona serie di "notizie". E la virgoletta arriva al fatto che l'esistenza di praticamente tutto ciò che veniva insegnato era noto in anticipo e ciò che non era noto finì per essere un altro sequel delle principali saghe dell'azienda.

Se qualcosa ha caratterizzato Nintendo nel corso della storia, è stato quel potente carisma e personalità in ciascuno dei suoi franchise e titoli che gli appartengono; Se una saga avesse avuto successo, variava e differenziava abbastanza tra le consegne per continuare a sorprendere e se, d'altra parte, non avesse avuto l'accoglienza che Nintendo stava cercando, lascerebbe un tempo nel frigo per lanciarla in tempo con un lifting. Ora, sembra, né una cosa né l'altra.

Mario Barth 8 e il nuovo Super Smash Bros possono permettersi di più dello stesso perché lo sono sempre stati e ha sempre funzionato. Nonostante ciò, è vero che questo Mario Kart contiene alcune novità che sono state chieste da tempo. D'altra parte, uno dei giochi, a priori, più importanti nel catalogo Wii U, il nuovo Mario 3D, ha finito per essere poco più che la continuazione di Super Mario 3D Land. In effetti, devi solo cambiare quella Terra in Mondo e abbiamo il suo nuovo titolo. La prima cosa che trasmette è che è troppo lontano da quanto visto nei due grandissimi Super Mario Galaxy e che non innova praticamente in nulla.

D'altra parte, potremmo anche vedere a cosa sta lavorando retro Studios, un'altra delle grandi risorse che Wii U aveva ed è, su decisione dello studio, un sequel dell'acclamato Donkey Kong Country Returns che sembra non portare molto lontano il concetto già visto in questa puntata: qualche cambio di telecamera, il ritorno di Dixie Kong e poco altro. Secondo me e anche se non sono un grande fan di questa saga, penso che un nuovo Metroid sarebbe stato accolto meglio.

Platinum Games ha avuto il suo peso in questa presentazione poiché un nuovo gameplay di 101 meraviglioso e finalmente potresti vedere più di Bayonetta 2, ancora più iperbolico della prima parte. Indubbiamente, due grandi titoli dello studio giapponese.

Un nuovo trailer per Pokémon X / Y, che arriverà il 12 ottobre in tutto il mondo, e che, ironia della sorte, è il gioco che mostra una maggiore evoluzione rispetto alle consegne precedenti. E, per me, il meglio del Nintendo Direct, un nuovo video con gameplay da X, il successore del grande Xenoblade Chronicles in cui, a quanto pare, il mecha avrà un'importanza fondamentale.

Insomma, è innegabile che il catalogo Wii U raggiungerà un massimo previsto dalla fine di quest'anno, ma è sorprendente che molti di questi titoli siano così poco originali e innovativi provenienti dalla mano da cui provengono. Remakes come quello di Zelda Wind Waker, nuove consegne riconducibili a precedenti come Super Mario 3D World o sequel diretti come il nuovo Donkey Kong mostrano una certa pigrizia che, a mio avviso, non so se sia necessario che la console alza la testa.

Maggiori informazioni - Nintendo su MVJ


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.