Nintendo, il gigante può cadere?

nintendoom

Sembra che Nintendo batte i ciechi. La verità è che potremmo ricorrere a tanti detti e detti del proverbio popolare per cercare di adornare di parole la situazione che sta attualmente attraversando la storica azienda di videogiochi, che ha tanto contribuito all'industria e ha ottenuto tanti successi.

Tuttavia, quel corso intrapreso sin dai tempi di Wii non tutti amati e desolati Wii U Si dirige verso il mare dove chiamavano voraci turbine PlayStation 4 y Xbox One possono divorarlo se non c'è un capitano abbastanza coraggioso da guidare la nave nella giusta direzione.

È chiaro che l'industria dei videogiochi non sarebbe quella che è oggi se Nintendo Non sarebbe stata la compagnia del passato a fornire potenti franchise, personaggi iconici e una varietà di innovazioni hardware. Pensiamo ai franchise Mario Bros, Donkey Kong, Metroid, The Legend of Zelda... Inutile dire molto su questi giochi che sono sempre stati sinonimo di qualità e divertimento associati Nintendo. Alcune innovazioni hardware dalla mano del grande N sono stati geniali come le cartucce stesse come supporto per i giochi, i pulsanti sulla spalla del pad SNES, lo stick analogico standard acceso Nintendo 64, l'introduzione delle vibrazioni ... che sono diventate lo standard in qualsiasi manopola di controllo corrente.

Per quanto riguarda le loro console, ce n'è stata davvero una di calce e un'altra di sabbia. La prima console di Nintendo, l'affascinante NES, Fu un grande successo e la culla in cui importanti franchise e personaggi di fama attuale trascorsero i loro primi giorni. Quella macchina è stata un pallone di ossigeno per la crisi che stava attraversando il settore e ha venduto circa 62 milioni di unità nel mondo.

Nintendo-NES_360

Durante l'età d'oro dei 16 bit, con quella mitica e indimenticabile rivalità tra Sega y Nintendo, la Super Nintendo È stata una vera consolazione che oggi sia una macchina cult rispettata da tutti i retrogamer. Donkey Kong Country, Super Castlevania, Los Super Mario World, The Legend of Zelda: A Link to the Past, Killer Instinct, Super Metroid, Contra, Final Fantasy… Il catalogo di Cervello della bestia era proprio questo, una bestialità, anche se Super Nintendo non ha raggiunto le vendite di NES, rimanendo a 49 milioni di console, anche se ovviamente questo è stato influenzato dalla concorrenza selvaggia che c'era Mega Drive, soprattutto negli Stati Uniti

megadrive-snes

L'era a 32/64 bit è stata più turbolenta, con un numero significativo di concorrenti che cercavano di prendere piede nel mercato delle console di gioco vedendo il tasso di crescita del settore. Tra quel rumore di macchine, solo tre sono rimasti in piedi: Saturno, Nintendo 64 y PlayStation, sebbene la console Sega Non ci volle molto a inginocchiarsi con le sue vendite di poco più di 9 milioni di console. Fu proprio in quel momento, dopo la rottura degli accordi tra Sony y Nintendo per produrre una versione CD di SNES, quando la parola videogioco non sarebbe più stata colloquialmente associata Nintendo e lo sarebbe Sony chi riceverebbe quell'onore: più di 102 milioni PlayStation venduto è stato il risultato di questa azienda - rispetto ai quasi 33 che ha collocato Nintendo dei suoi 64 bit.

Nintendo ha riconosciuto molti degli errori commessi da Nintendo 64 e ha promesso di riscattarsi con GameCube, anche se paradossalmente alcuni di questi errori sono stati ripetuti di nuovo, come il ritardo o la scelta sbagliata del supporto per i giochi. Al momento, Sega ha giocato la sua ultima carta come produttore di console con Dreamcast (10.60 milioni di unità vendute), Microsoft entrò in affari con la console più potente mai realizzata, Xbox, che ha venduto 24 milioni di macchine, ma Sony ha battuto di nuovo i record con PS2: 155 milioni del successore di PSX sono stati venduti in tutto il mondo.

¿Y Nintendo? GameCube è stato un fallimento commerciale, anche se secondo grande N non hanno perso denaro per ogni console venduta, i cui dati di vendita sono rimasti indietro a 21.74 milioni Xbox e rimanendo al terzo posto - si noti che gli Stati Uniti sono sempre stati il ​​paese nel cui mercato è stata venduta la maggior parte delle console Nintendo senza dubbio, e il fatto che un'azienda nordamericana abbia lanciato la sua console ha fatto optare per molti clienti Xbox invece che da GameCube: sì Xbox non sarebbe stato sul mercato, forse oggi le cose sarebbero andate diversamente nel settore. sì N64 era considerato un fallimento con quei 33 milioni, potete immaginare cosa siano i 21.74 di GameCube. E attenzione, entrambe le macchine avevano magnifici giochi esclusivi: Super Mario 64, Goldeneye 007, Perfect Dark, The Legend of Zelda: Ocarina of Time, Mario Kart 64, Mario Kart DD, Wind Waker, Resident Evil, Metroid Prime...

game Cube

Nintendo visto che la formula delle scommesse su hardware potente non funzionava. Inoltre, ha tenuto nella manica quella periferica con cui se ne sarebbe andato Mario Party 6 e che hanno detto che sarebbe stata una rivoluzione: il wiimote. Con una proposta diversa, Wii nato con un hardware che tremava accanto Xbox 360 y PlayStation 3, ma è diventata la macchina della moda, con oltre 100 milioni di console vendute, un numero che non può che superare Microsoft y Sony se sommano le vendite delle loro due console.

Quella svolta nella filosofia di Nintendo Non è piaciuto a molte persone, ma la nicchia inutilizzata di clienti che hanno bombardato con questo prodotto era ovviamente più grande. Inoltre, hanno optato per un formato più convenzionale per i giochi e la console era facilmente piratabile, fattori che hanno giocato molto a loro favore. Tuttavia, l'effetto Wii si è sgonfiato nel tempo.

wii_nonni

Nel campo dei portatili difficilmente possiamo discutere con i giapponesi, con miti come il vecchio Game Boy (che tra le sue varie recensioni ha venduto 118 milioni di console) o l'enorme successo Nintendo DS, che ha venduto 154 milioni di macchine, essendo il laptop di maggior successo dell'azienda (e, cosa interessante, anche facilmente hackerabile)

gioco ragazzo nintendo ds

Tuttavia, sembra che cercando di ripetere il gioco con Wii U non è stato intelligente. Prima di tutto, c'è stata confusione da parte dei consumatori nel nominare la console in questo modo, come inizialmente era il caso 3DS e ricorda che la maggior parte del pubblico delle ultime macchine di Nintendo non era uno studioso sull'argomento - quindi l'effetto Wii si è dissipato, molti consumatori di quel profilo sono passati a Xbox 360, PS3, smartphone y compresse, la console non ha un catalogo adeguato: il supporto di terze parti è deplorevole e la maggior parte delle esclusive arriverà nel 2014, con PS4 y Xbox One in strada - e la prossima generazione di Sony y Microsoft sono proprio dietro l'angolo e per il prezzo che costa Wii U -di seguito, 350€ con l' versione digitale dal remake di Wind Waker- sembra un capriccio costoso che non può competere in alcun modo con il PS4 y Xbox One.

controller wii-u-nero

È chiaro che questa offerta NintendoIn termini di denaro e qualità, è ancora un peccato e un downgrade più aggressivo dovrebbe essere l'obiettivo dell'azienda. Cosa hai in mente allora Nintendo? Aspetta con 3DS come i grossisti cercano disperatamente di sbarazzarsi delle loro scorte Wii U? Aspettatevi un miracolo quando usciranno i giochi del 2014? La verità è che danno la sensazione di essere un po 'smarriti.

L'ultimo annuncio di Nintendo 2DS Potrebbe essere interpretato come un tentativo di grattare i soldi dove può essere, con una console ibrida di due generazioni pianificata sulla premessa del basso costo e del massimo beneficio. Sembra che essere padroni del riciclaggio del software attualmente non sia sufficiente Nintendo. Sono convinto che non siamo di fronte a un caso simile a quello di Sega: Nintendo Sa che il suo marchio, i suoi personaggi e i suoi giochi vendono, e chi vuole avvicinarsi a loro dovrà inevitabilmente passare all'acquisto di una delle sue console.

Nintendo 2DS

Vedremo tra un anno cosa succederà quando PS4 y Xbox One sono più consolidati e la batteria di titoli miracolosi di Wii U sono sul mercato. Non so perché ho la sensazione che tra qualche anno saremo davanti a una nuova console di Nintendo Potrebbe essere una macchina portatile con proprietà desktop, ma attenzione, non dovrebbero restare indietro nemmeno nel campo delle console portatili: smartphone e tablet sono già i dispositivi più utilizzati per giocare ai videogiochi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.