Nintendo "continua" a fare amicizia su YouTube

Nintendo non è mai andata d'accordo con le nuove tecnologie o le tendenze del mercato. L'azienda giapponese è rimasta ancorata nel passato per molti e sta lentamente cercando di uscire dal buco in cui si era cacciata. Ma mentre fai due passi, torna indietro di uno. Nintendo non è mai andata d'accordo con gli YouTuber che trasmettono i loro giochi in diretta su YouTube, mantenendo tutte le entrate pubblicitarie che hanno ottenuto.

Ma tutto è cambiato nel 2015, quando la società ha lanciato il Nintendo Creators Program, un accordo che sia YouTuber che Nintendoe distribuito i ricavi pubblicitari. Ma sembra che in Giappone ci abbiano pensato due volte e abbiano buttato a terra questo accordo.

L'azienda giapponese ha aggiornato le regole di detto documento, vietando a tutti gli YouTuber, che abbiano firmato o meno questo accordo, di trasmettere le partite in diretta tramite YouTube, in questo modo si torna indietro di 2 anni, fino al 2015. Le nuove regole consentono l'utente trasmette video di giochi Nintendo ma non in diretta, ma sono stati precedentemente registrati. Questi tipi di video attirano un pubblico molto più piccolo rispetto ai video realizzati dal vivo in cui lo YouTuber può interagire con il pubblico.

Nintendo ha inviato una dichiarazione a tutti gli YouTuber che fanno parte di questa piattaforma tramite un'e-mail, un'e-mail che l'azienda ha pubblicato oggi sul proprio sito web. Non comprendiamo appieno come la trasmissione di video di giochi Nintendo possa danneggiare l'azienda, da allora sarebbe l'unico motivo per cui è stato costretto ad abrogare l'accordo del 2015. Ma guardando le prestazioni dell'azienda negli ultimi anni, poco o nulla può sorprenderci quando dietro c'è Nintendo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.