Pelis24, uno dei siti di streaming spagnoli, chiude

Immagine di Pelis24

I siti per il download e la visualizzazione di streaming illegale sono sempre meno numerosi e negli ultimi tempi è sempre più perseguitato dalla giustizia. Dopo la chiusura, totale o parziale in alcuni casi ad esempio Pirate Bay, Kickass Torrents o Rojodirecta, ora è il momento di chiudere Pelis24.com, uno dei siti più popolari di questo tipo in Spagna, America Latina e Stati Uniti.

Il 14 settembre, un'operazione gli ha dato a colpo importante per Pelis24 e tutti i suoi prossimi domini come "pelis24.tv" o "series24.tv" che si è conclusa con l'arresto di tre persone e il sequestro di diversi computer e domini.

L'intera operazione è stata svolta in Perù dove risiedevano gli amministratori di Pelis24, che non pagano alcun tipo di licenza per la diffusione dei contenuti, che era coperto dall'ombrello del copyright. Nessuno di loro ha opposto resistenza al suo arresto e ha persino consegnato tutte le chiavi del servizio per lasciarlo nelle mani della giustizia.

Senza dubbio, la chiusura di Pelis24 è un duro colpo allo streaming illegale, dove sono disponibili sempre meno servizi, una grande notizia per tutti i creatori di contenuti che hanno visto i loro film, serie e più contenuti riprodotti illegalmente attraverso questo servizio già chiuso .

Vede positiva la chiusura di Pelis24 e la persecuzione dei siti di streaming illegali?. Dacci la tua opinione nello spazio riservato ai commenti su questo post o attraverso uno qualsiasi dei social network in cui siamo presenti e dove siamo ansiosi di sentire la tua opinione su questo argomento.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.