Piattaforma Snapdragon, solo un nuovo nome per un prodotto suflime

bocca di leone

Questo è il successo di ciò che noi utenti conoscevamo fino ad ora come processori bocca di leone, e soprattutto alla capacità dello stesso che dal proprio Qualcomm Hanno appena annunciato che d'ora in poi smetteranno di riferirsi a loro come processori per continuare a chiamarli piattaforma.

L'idea dei dirigenti di Qualcomm che sta alla base di questo cambio di nome senza grosse novità è dare maggiore visibilità al tuo prodotto. Fondamentalmente e nonostante il fatto che fino ad ora abbiamo utilizzato il word processor per riferirci al 'cervello' di un dispositivo elettronico per l'azienda, non determina esattamente cosa offre il suo Snapdragon poiché molti utenti possono confonderlo con una CPU, un pezzo di silicio, un altro componente.

Solo i dispositivi di fascia alta potranno dire di utilizzare la piattaforma Snapdragon.

Personalmente mi sembra del tutto assurdo, anche se, sebbene l'uso del word processor sia corretto, è anche vero che molti utenti possono sbagliarsi nella definizione e nella portata di esso. Per questo motivo, ora dobbiamo chiamare le piattaforme Snapdragon, una parola che definisce molto meglio, secondo Qualcomm, che il suo prodotto comprende hardware, software e servizi.

Un altro punto da tenere in considerazione, o almeno lo hanno comunicato ufficialmente, è che per la prossima generazione ci saranno anche dei cambiamenti in termini di nomenclatura, poiché solo i cellulari di fascia alta saranno dotati di piattaforme Snapdragon poiché per i terminali che utilizzano i processori di la serie 200 utilizzerà il nome Qualcomm Mobile.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.