Playstation 4, benvenuto con incertezza

logo-sony-ps4

Partiamo dal presupposto che la presentazione di Ps4 è stata più una dimostrazione di intenti che una dimostrazione in sé. Una conferenza che, volenti o nolenti, sembra essere finita per essere come un antipasto, più che un antipasto. Uno sguardo alle potenzialità, sociali e tecniche, della macchina perché, a poco a poco, penetri e, soprattutto, susciti desiderio di più.

Logicamente, non avrebbero sventrato ogni gioco e / o funzionalità della console, ma è vero che la mia sensazione quando si chiudeva lo streaming era di restare con voglio di più. E, forse, questo è stato il caso a causa dell'eccessiva campagna pubblicitaria che era stata creata intorno alla conferenza e che, come quasi sempre, ha portato a un grande percentuale di delusioni

Con un po 'di prospettiva Penso che Playstation 4 sia su un percorso più che corretto. In un primo momento non è caduto in nessuno degli errori che più temeva: controlli tanto assurdi quanto non necessari (il Move sarà presente ma, credo, secondariamente), il tentativo di convertirlo in un centro multimediale e gli ostacoli al di seconda mano, relativo alla connessione online richiesta.

Ma anche, dopo questo primo contatto, ne ho avuti alcuni dubbi e incertezze. Elencherò, senza ordine o preferenza, ciò che mi preoccupa di più.

Comando

Sfortunatamente, sono stati meno marcati di quanto mi aspettassi dal Dualshock, essendo un versione 2.0 quello che già conosciamo da Ps3, senza ulteriori indugi. Il fatto è che quel tocco rinnovato è fornito da un pulsante social per condividere video, immagini e altro, e un trackpad che, onestamente, difficilmente posso immaginare cosa finirà per servire.

Puzza come il bisogno di mettere qualcosa di tattile nel telecomando senza fermarsi troppo a pensare quali meccaniche giocabili potrebbero essere tolte da esso. Sì, sarà un buon strumento durante la navigazione nei menu e in Internet, forse, ma non vedo ancora possibilità riproducibili oltre QTE o gesti minori. Mentre l'uso di quel pulsante "condividi" è stato mostrato in profondità, al pannello a sfioramento (non a schermo a sfioramento) non è stata data la minima importanza.

Comunque, quelli bastoncini un po 'più concavi e grilletti un po' più comodi occhio nudo. Ovviamente, in termini di ergonomia, sembra continuare ad essere lontano dal controller Xbox 360.

Dualshock-4-e1361447824716
Social

Non mi considero una persona scontrosa o antisociale, ma penso che non darò un uso eccessivo a quello del fare Streaming dei miei giochi o entrare / entrare in altri giochi per aiutarmi o aiutarmi. Penso che sfrutterò maggiormente il tema della condivisione di video e immagini dei miei giochi sui social, ma tutto questo non mi impedisce di sembrare un'aggiunta senza troppo peso per un giocatore come me.

Speravo fosse chiaro che, finalmente, saremo in grado di goderci i discorsi di gruppo indipendentemente dal gioco in cui ci troviamo (il gruppo Xbox Party, chiaramente) e lo stesso con i discorsi individuali. Sono ottimista e credo che nulla di tutto ciò sia stato dimostrato perché è scontato che, dopo una generazione molto indietro nella comunicazione online, Sony abbia aperto gli occhi.

gioco-ps4-lancio-social-networking

Il cloud 

L'istantaneità che questo può fornire alla macchina in aspetti come il test di alcune demo e / o giochi mi sembra qualcosa di eccezionale, oltre che più del necessario considerando lo sfondo di Ps3 (lo stesso con quegli aggiornamenti e download in background, molto necessario).

Ma sia questo sia la possibilità di utilizzare i nostri giochi Playstation 4 su PSVita credo richiederà una connessione (almeno velocità di upload) piuttosto elevata e che, purtroppo, in Spagna, in generale, non è disponibile. Poche persone che conosco con più di 1 o 2 MB di caricamento, la verità, sono molte di più quelle che sono al di sotto di quelle cifre. Il gioco cloud e le funzionalità relative alle nostre connessioni saranno valide?

article_post_width_remote-play

Giochi

Sono uno di quelli che pensa che non ci fosse motivo di mostrare lavori pesanti come Naughty Dog o Santa Monica. Finirà per arrivare, e personalmente vorrei che entrambi gli studi si prendessero il loro tempo e non avessero fretta con i loro primi progetti.

La paura o l'incertezza che ho al riguardo è quella di transizione. Ho potuto leggere che da Sony non vedono alcuna transizione, se non che Ps3 e Ps4 saranno due ecosistemi che coesisteranno. Non credo sia affatto male, ma temo che questo influenzerà negativamente la qualità dei titoli condivisi. Ciò può solo comportare una perdita di ambizione e potere nel perseguimento della portabilità alla sorellina.

Tutto questo non è altro che semplici speculazioni che, immagino, si risolveranno nel corso dei mesi. Ora, per i giocatori, non abbiamo altra scelta che divertirci e mangiarci le unghie mentre aspettiamo uno degli E3 più promettenti della storia.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.