Pokémon GO è ora disponibile in altri 27 paesi nonostante i problemi del server

Pokémon Go

Il fine settimana che abbiamo appena concluso non è stato un buon fine per Nintendo. Durante la scorsa settimana Pokémon GO è arrivato in Germania, Regno Unito, Portogallo, Italia e Spagna, ma questo fine settimana sono arrivati ​​altri 27 paesi, quindi praticamente tutta l'Europa può ora godersi Pokémon GOSe l'azienda giapponese riesce a risolvere i problemi dei suoi server, sia per il collasso dovuto al fatto di avere tanti giocatori insieme sia per i ripetuti attacchi DDoS che l'azienda ha subito durante il weekend.

Il funzionamento irregolare dei server costringe gli utenti a dover cambiare l'orario in cui abitualmente giocano, per cercare di non coincidere con altri utenti, soluzione piuttosto dolorosa da parte di Nintendo, ma che per ora è l'unica che presenta il gigante giapponese dietro il gioco. Gli ultimi paesi in cui Pokémon GO è già disponibile sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Groenlandia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Svizzera e Canada.

Secondo i numeri di Nintendo e Niantic, fino al momento del lancio in questi paesi, Pokémon GO veniva utilizzato da più di 21 milioni di utenti ogni giorno, numeri davvero impressionanti ma che l'azienda non ha preso in considerazione per fornire un servizio corretto. a tutti i milioni di utenti attuali e futuri man mano che il numero di paesi cresce. Al momento la Cina, uno dei paesi che può offrire un maggior numero di utenti alla piattaforma, sta avendo problemi con il governo del paese, poiché le autorità del paese temono che gli utenti possano inconsapevolmente offrire l'ubicazione delle basi militari Attraverso il gioco.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.