Pokémon GO è quasi sul punto di superare Twitter negli utenti attivi quotidianamente su Android

Pokémon GO

Il fenomeno Pokémon GO sta diventando conosciamo alcuni aneddoti piuttosto curiosi come quello in cui un poliziotto locale di una città degli Stati Uniti si sorprende di vedere a certe ore della notte diverse persone che vagano per una zona solitamente deserta. Li scambia per spacciatori di droga e quando gli viene chiesto cosa fanno, il poliziotto finisce per unirsi alla caccia ai Pokémon.

Un evento sociale che sta promuovendo Pokémon GO per sapere ora che sta per farlo bypassare Twitter negli utenti attivi quotidianamente su Android. Ed è che non è stato ancora né lanciato a livello globale in tutto il mondo in quanto è disponibile solo a livello regionale negli Stati Uniti, Nuova Zelanda e Australia. Un gioco che sta facendo inondare le strade di giocatori che danno la caccia a quei Pokémon.

I dati pubblicati da SimilarWeb indicano come Pokémon GO stia per superare Twitter e oltre a condividere questi dati ne hanno forniti anche altri che ci mettono davanti alla realtà di questo fenomeno sociale. In sole 48 ore, Pokémon GO è stato installato nel 5,6% di tutti i terminali Android negli Stati Uniti ed è installato su più telefoni Android di Tinder. Gli utenti medi di Pokémon GO trascorrono il doppio del tempo in questo videogioco rispetto ad altre app popolari come Snapchat.

Pokémon GO

Mentre aspettiamo che finalmente arrivi il lancio globale, a cui abbiamo potuto anticipare grazie all'APK, Pokémon GO consentirà l'acquisto di un indossabile speciale per non dipendere tanto dallo smartphone e ricevere aggiornamenti per tenere tutti quei milioni di giocatori agganciati alla quotidiana caccia ai migliori Pokémon. Tra quelle caratteristiche che verranno ricevute c'è la possibilità di scambiare Pokemon con gli amici, fare offerte per quelli che ci interessano o raggiungere un accordo con un altro allenatore per passarne uno che non ci interessa tanto.

Ricordati che hai questa guida al gioco essere il miglior allenatore da Pokémon GO.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.