Qualcomm e Leap Motion uniscono le forze sulla realtà virtuale

Qualcomm

C'è ancora molto da fare per garantire che la realtà virtuale smetta di essere un paradigma e diventi qualcosa di molto più tangibile, soprattutto per la maggior parte della popolazione. Per arrivare a questo punto sono molte le indagini e gli sviluppi che devono ancora essere realizzati anche se, grazie all'intesa raggiunta da Leap movimento y Qualcomm questo sembra un po 'più vicino.

Nell'ambito dell'accordo raggiunto, sia Leap Motion che Qualcomm uniranno le tecnologie che hanno sviluppato in modo completamente indipendente fino ad oggi in un unico prodotto, abbiamo parlato delle tecnologie di posizionamento e tracciamento di Qualcomm nonché delle tecnologie che consentono il tracciamento delle mani sviluppate dalla stessa Leap Motion. Grazie a questa unione si realizzerà una nuova piattaforma in grado di permettere a un utente di interagire con la realtà virtuale in modo molto più naturale.

L'unione di Leap Motion e Qualcomm permetterà di sviluppare un nuovo modo di interagire con la realtà virtuale molto più naturale.

Indubbiamente, grazie a questa unione di forze, è possibile, a sua volta, supportare ulteriormente la grande evoluzione e tutte le possibilità offerte da un processore come il Qualcomm Snapdragon 835, che servirà da base in questa nuova piattaforma e che offrirà un nuovo modo di intendere la realtà virtuale e soprattutto come interagire con essa, tralasciando tutta quella serie di stick, pulsanti e controlli che brand come Google hanno optato per per Samsung o HTC.

Come commentato Tim leland, Vicepresidente di Qualcomm Technologies Inc .:

Le interfacce utente naturali come i movimenti delle mani aiuteranno i consumatori a interagire in modo molto più intuitivo con la realtà virtuale. Qualcomm Snapdragon 835 è stato progettato per combinare sei gradi di tracciamento, alti tassi di FPS nei contenuti VR, audio inverso e grafica 3D con rendering in tempo reale.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.